Un serbatoio per recuperare l’acqua dai discendenti pluviali.

Specie nei periodi estivi siamo soggetti a rimanere senza acqua per il nostro giardino, ma anche per i mille usi della nostra abitazione.

Anticamente si usava mettere una botte di legno, ed in seguito un bidone in ferro, al termine di un pruviale discendente del tetto.

Era una soluzione scomoda ed antiigienica, in quanto questi rimanevano aperti e quindi sottoposti alla sporcizia.

Come più volte evidenziato, siamo sempre alla ricerca di novità per l’edilizia, ma anche dei suoi prodotti accessori, e che possano interessare i nostri numerosi lettori.

La First Plast di Altare (SV)  www.firstcor.com sta producendo un particolare serbatoio da utilizzare per raccogliere le acque piovane.

Questo serbatoio in plastica, da 180 lt. risulta essere un oggetto visivamente piacevole, e che può, quindi, essere posizionato a ridosso delle nostre case,  dandoci l’opportunità di raccogliere, durante i  periodi piovosi, l’acqua, da riutilizzare nei momenti di siccità e di bisogno.

Vediamo come si presenta questo serbatoio

    Ingrandire

Sopra è la visione esterna del serbatoio.

Sotto  vi mostriamo una immagine, con l’elaborato grafico del serbatoio, comprese le sue misure e caratteristiche tecniche

    Ingrandire

Vediamo adesso il suo funzionamento, precisando che può essere applicato al pluviale discendente in due maniere diverse.

    Ingrandire

La prima, consiste, nell’applicarlo direttamente al discendente pluviale. Da precisare che il serbatoio può essere regolato, in maniera che di inverno, una volta che sia pieno, l’acqua piovana possa scorrere direttamente dentro il discendente bypassando il serbatoio.

    Ingrandire

Nella immagine soprastante, regolandolo diversamente, l’acqua viene recuperata dal serbatoio, fino al troppo pieno.

  Recuperatore d’acqua.

La seconda applicazione, prevede l’uso di un recuperatore di acqua di cui alla immagine soprastante, e del quale potrete leggere attentamente le caratteristiche in questo nostro precedente articolo (http://www.coffeenews.it/recuperare-le-acque-pluviali-provenienti-dal-tetto-facile-e-pratico)

Usando il suddetto piccolo "recuperatore di acqua", il serbatoio potrà essere diversamente sistemato:

    Ingrandire

Usando il recuperatore, i serbatoi potranno essere più di uno, e piazzati in parallelo, in maniera da aumentare la capacità di acqua per i nostri usi..

Vedi l’immagine sottostante.

    Ingrandire

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA

 

di Amedeu

2 commenti

  1. Buongiorno, volevo sapere il costo del serbatoio e dove va posizionato, sto iniziando ora a costruire una casa singola

    • Per Nicole
      Devi contattare la ditta indicata nell’articolo, per conoscere i concessionari o magazzini edili della tua zona e che hanno il materiale che desideri.
      Amedeu e c.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.