Un sigillante acustico per rumori da calpestio.

Mostriamo ai nostri numerosi lettori come eliminare in maniera veloce e affidabile, quei rumori fastidiosi dovuti, prevalentemente, alla  moderna convivenza in edifici in condominio.

I rumori da calpestio sono senza dubbio quelli che creano molte problematiche nei nuovi edifici, realizzati con struttura in cemento armato, ma anche nei vecchi fabbricati, dove i solai in legno, con il manto di mezzane o pianelle, si prestano a trasmettere vibrazioni e suoni di scalpiccii.

Vediamo adesso un prodotto creato  appositamente per evitare tali rumori: il suo nome è FlooRub e viene commercializzato dalla ditta SprayRub s.r.l di Finale Emilia (Mo)

Si tratta di un tappeto elastico, preciso, versatile ed anche economico e di cui vi mostriamo una immagine , a lavoro ultimato

      CLICCARE SULL’IMMAGINE

Il materiale primo, di realizzazione del tappeto, si trova in sacchi e confezioni in PVC

     CLICCARE SULL’IMMAGINE

Il tappeto viene realizzato mediante l’impiego di attrezzature specifiche da applicatori specializzati, i quali rilasceranno, al termine dei lavori e secondo indicazioni della ditta, la documentazione fotografica delle lavorazioni eseguite e, su richiesta, la verifica strumentale con rilascio di relativa Certificazione.

La posa in opera  di questo sigillante acustico non richiede I’impiego di manodopera delle imprese edili, in quanto viene realizzata in cantiere da applicatori specializzati mediante I’impiego di attrezzature specifiche.

II sistema per I’isolamento acustico Floorub viene realizzato mediante la proiezione meccanica di una miscela in gomma SBR fino alla realizzazione di un tappeto isolante nello spessore medio di 6 mm.

Sotto vediamo lo spruzzo del prodotto sui pianerottoli e scalini di una scala.

A tale operazione deve seguire la successiva posa di un manto (Poly3mm – Materassino fonoisolante in polietilene reticolato per i rumori da calpestio), sempre della stessa ditta, a protezione del manto in gomma, ed adatto alla posa successiva del massetto, sia questo tradizionale o autolivellante.

Ne risulterà un tappeto acustico desolidarizzante, su misura per ogni intervento, senza giunti di sorta ed in perfetta aderenza al piano di posa per ottenere I’attenuazione dei "rumori impattivi" da calpestio in pavimenti interni ed esterni, balconi,terrazze ecc.

Sotto vediamo la scheda con tutti i dati tecnici del FlooRub

     CLICCARE SULL’IMMAGINE

I particolari devono essere curati con attenzione, rivestendo in aderenza tutte le asperità presenti sulle superfici interessate, come nel caso di canale per gli impianti fuori quota, ed evitando cosi la presenza di cavità fra il tappeto in gomma e la superficie di posa stessa.

Con il tappeto sigillante Floorub è possibile realizzare anche lo strato desolidarizzante per I’attenuazione dei "rumori impattivi" nelle parti comuni, oltre che nelle scale condominiali, nei corridoi, atri ecc, e senza operare modifiche alla struttura originale.

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA

 

di Amedeu

6 commenti

  1. per cortesia vorrei sapere se rivestendo un terrreno di 1.000mq è più costoso utilizzare il cemento o l’asfalto?
    grazie

  2. Per Luca.
    Dipende da come va fatto il lavoro.
    Se spiani un terreno e sopra ci stendi un manto di asfalto o ci fai un massetto di calcestruzzo, dopo poche settimane sarà completamente da rifare.
    Il terreno va spianato, se non lo è; inoltre va compattato. Quindi ci va creato sopra uno strato di stabilizzato, che può essere formato da ghiaia di diversa pezzatura e materiale di diversa origine, tipo gabbriccio o roccia calcarea frantumata.
    Lo spessore deve essere adeguato al carico sopportato per il passaggio dei mezzi (Pesanti o auto).
    Una volta rullato il tutto si passa alla creazione di un bynder dello spessore minimo di cm (??) e sopra un tappetino bituminoso a finire.
    Le ultime tue operazioni possono essere sostituite da un massetto di calcestruzzo (dello spessore di cm?) armato con rete elettrosaldata e rifinito con trattamento liscio tipo industriale.
    Insomma, avrai compreso che vale la pena che tu senta una ditta che fa lavori stradali nella tua zona, e farti rimettere un preventivo.
    Questo preventivo può essere sommario (tanto per accontentarti) come anticipato inizialmente, oppure”serio” se eseguito come sopra.
    Amedeu e c.

  3. vivo in villetta a schiera condividendo il muro della cucina con quella del vicino che ha una cucina in muratura molto rumorosa i rumori si sentono fino al piano superiore volevo sapere se e’ permesso per legge costruire tale cucina avendo un muro affiancato cosi’ ! grazie

  4. Per Michela.
    Purtroppo, non esiste alcuna legge, salvo eventuali regolamenti locali (che devi controllare, tipo il Regolamento Edilizio comunale – via internet) che proibiscano una disposizione interna di due appartamenti affiancati, invece di un’altra meno fastidiosa.
    Rientra nella logica di una buona progettazione, in fase di redazione di un progetto edilizio, ovviare a certi inconvenienti che si possono manifestare in seguito.
    E’ fra l’altro logico che due cucine si affianchino, per motivi di scarichi e di tubazioni (palazzine a schiera); però il progettista ed il costruttore dovevano usare degli accorgimenti, quali: aumentare lo spessore del muro a comune, usare tubazioni di scarico fonoassorbenti, ed altri similari.
    Nel caso di rivalsa verso il costruttore leggi questo nostro articolo
    http://www.coffeenews.it/responsabilita-per-lavori-edili-successive-al-termine-dellappalto
    per applicare gli articoli 1667 e 1669 del codice civile, si deve rientrare, rispettivamente, in 2 e 10 anni.
    Amedeu e c.

  5. abito al piano terra e al primo piano fanno casino di calpestio come mi posso isolare acusticamente il soffitto

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.