Un sistema costruttivo per pareti in c.a. termiche e antisismiche

In questo articolo parleremo di un sistema costruttivo per pareti in c.a. termiche e antisismiche e in grado di integrare in un’unica soluzione le capacità di resistenza meccanica del calcestruzzo con le capacità di isolamento termico del polistirene.

Il sistema è basato su degli elementi che, mutuamente e velocemente collegati tra loro realizzano una casseratura in polistirene atta a ricevere il getto di calcestruzzo ed a portarlo a maturazione.

Tali elementi, inoltre, restando in opera, garantiscono un elevato isolamento termico della parete.

Questa capacità è legata alla presenza di polistirene sulle superfici interna ed esterna della parete.

Infatti, utilizzando questo sistema vengono assicurati valori di trasmittanza U anche di 0,14 [W/mqK], in modo da allinearsi alle più severe richieste della nuova normativa di settore, nata in seguito all’adozione del protocollo di Kyoto del Febbraio 2005.

Descrizione del prodotto

3 Elemento Climablock 1       

L’elemento del quale parliamo è denominato “Climablock” ed è della Pontarolo Engineering SpA della quale abbiamo avuto occasione, nel passato, di presentare  vari prodotti.

Si tratta di un cassero costituito da due pannelli in polistirene espanso (EPS) affacciati tra loro e collegati da distanziatori in modo tale da creare una intercapedine (un vuoto tra le superfici).

I distanziatori in polipropilene (PP) sono appositamente progettati e testati per resistere al getto di calcestruzzo e sono posizionati ad un passo costante per impedire l’eccessiva compressione e deformazione dei pannelli in polistirene.

I distanziatori presentano apposite sedi per posizionare l’armatura orizzontale sulla quale legare quella verticale, come richiesto da progetto ed in ottemperanza alle norme antisismiche.

4 Elwementi assemblabili 1   

La sommità dei pannelli presenta dei pioli (tasselli) per facilitare e guidare l’incastro tra i vari pannelli: una particolare trama garantisce che non avvenga la fuoriuscita di malta cementizia attraverso i giunti, durante la fase di getto.

Si ottiene in questo modo un elemento leggero, comodo da movimentare e posizionare nelle operazioni di montaggio in cantiere.

Gli elementi Climablock sono disponibili in diverse dimensioni e forme.

Hanno un’altezza standard di 40 cm, la lunghezza è di 120 cm e gli spessori del lato esterno sono diversi:  (6 – 9 – 12 – 18 cm).

5 Climablock con particolari 2  

N.B. Le misure dei setti di calcestruzzo debbono intendersi “misure nominali” in quanto, per la presenza delle gole di aggancio (code di rondine), lo spessore dell’EPS varia da 5,6 cm a 6,4 cm e, di conseguenza, quello del setto di calcestruzzo varia da 15,8 a 14,2 cm (da 20,8 a 19,2 cm per il setto da 20 cm).

Pertanto, per “misure nominali”, si intendono le misure medie degli spessori.

Segue la messa in opera dei pannelli con la rispettiva armatura.

8 Posa armatura orizzontale 1  9 Posa in opera dei blocchi 1  

Il puntellamento interno

10 Getto del calcestruzzo interno 1 

Sotto i tappi di chiusura laterali per le pareti in presenza di aperture e linee verticali

7 Tappi di chiusura laterali 1    

La visione dell’interno di un blocco con a destra la sua sezione ( E’ visibile il calcestruzzo centrale gettato).

6 CLS e interno blocco p   

Descrizione della voce di capitolato

Realizzazione di muratura in elevazione termicamente isolata, in cemento armato, eseguita con l’ausilio di casseri a perdere tipo CLIMABLOCK, della Pontarolo Engineering SpA o similari, compreso/escluso eventuale ferro di armatura come da disegno esecutivo.

Spessore del calcestruzzo interno da 15 – 20 cm nominali gettato con modalità previste dal produttore dei casseri. Spessore delle paretine isolanti in EPS interne 6 cm nominali e per quella esterna 6 – 9 – 12 – 18 cm nominali.

 Densità dell’EPS pari a 27 Kg/mc. Ù

I casseri avranno a filo superficie interna staffe verticali in plastica rigenerata, disposte con un passo di 20 cm atte al fissaggio di un pannello di rifinitura (non compreso nella presente voce) mediante viti.

 Compreso pezzi speciali, tagli, sfridi, noli e quanto altro per dare il lavoro eseguito a regola d’arte, escluso rivestimenti per rifiniture interne ed esterne. “

Misurazione 

La misurazione avviene a mq (metroquadro) di parete eseguita misurata in opera vuoto per pieno deducendo esclusivamente i fori superiori a 4 mq, in questo caso si conteggeranno anche le superfici delle spallette laterali e la piattabanda superiore, quale compensazione degli oneri per l’esecuzione del foro. 

Sotto vediamo due immagini di un edificio , a sinistra in fase di realizzazione, ed a destra con l’intera parte muraria strutturale già realizzata e con le prime rifiniture esterne effettuate.

11 Cantiere 1    12 Un sistema costruttivo per pareti in c.a. termiche e antisismiche 1   

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA 

di Amedeu

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.