Un trattamento completo per combattere le muffe sui muri.

La condensa forma quel particolare inconveniente che è la muffa, che si annida, particolarmente negli angoli delle nostre stanze, e che molte volte, purtroppo, non riusciamo ad eliminare efficacemente.

I sistemi usati per combatterla sono molti, a partire dalla semplice soluzione di acqua e varichina o candeggina, ma di frequente torna a manifestarsi più forte di prima.

In questo mostro articolo vogliamo mostrarvi un ciclo di trattamento tramite due prodotti realizzati ad hoc dalla SIMPRO s.r.l. (www.simproitaliaa.com), della quale abbiamo avuto modo , in passati articoli, di trattare altri prodotti di successo.

I prodotti usati per combattere a fondo la muffa sono due, ed esattamente il Laosin-F e l’Isotherm della SIMPRO.

Di seguito vi mostreremo alcune vignette, con le quali la suddetta società illustra la messa in opera dei prodotti, dopo di che ve ne daremo le caratteristiche tecniche.

Il proprietario, preoccupato della muffa che si è formata e si sta allargando chiama un operatore della SIMPRO

1

La prima operazione da fare, consiste di pulire il muro usando una carta vetrata abrasiva

2

Fatto ciò, si stende, usando un rullo, il primo prodotto, cioè il Lasonil-F che neutralizza e distrugge le vegetazioni impedendo la formazione di muffa, muschio e fungosità.

3 11

Il terzo passaggio riguarda la stesa della pittura Isotherm , una Idropittura anticondensa, igienizzante ad elevato isolamento termico per interno.

Le sue caratteristiche particolari sono dovute a speciali cariche cave che conferiscono alla pittura la capacità di impedire il raffreddamento delle superfici a contatto con l’esterno e la conseguente condensa, su di esse, dell’umidità.

4

Il lavoro è ultimato ed il proprietario della casa risulta essere soddisfatto del risultato conseguito e che si protrarrà nel tempo.

5

Adesso passiamo a fornire ai nostri lettori le schede tecniche relative al Lasonil F ed all’Isotherm

LASONIL F

CAMPO DI APPLICAZIONE

LAOSIN F viene usato essenzialmente per il consolidamento per gli intonaci cementizi o in malta bastarda: quali fissativi di supporti prima di eseguire tinteggi a base di silicati, dei tinteggi a calce e su materiali traspiranti che riproducono l’antico.

Una volta applicato esercita inoltre un’azione neutralizzante che distrugge le vegetazioni impedendo la formazione di muffa, muschio e fungosità.

CARATTERISTICHE

Liquido incolore a base di fluati.

Reagisce con la calce libera dal cemento contenuta nelle murature, negli intonaci ecc., per indurire le superfici che così diventano più resistenti all’azione meccanica.

NORME DI IMPIEGO

La superficie da trattare deve essere ben pulita. Macchie di olio e di vernice devono essere completamente eliminate.

L’applicazione deve essere fatta in tre mani, a distanza di 24 ore luna dall’altra.

L’impiego del prodotto è il seguente:

– prima mano: una parte di LAOSIN in due parti di acqua

– seconda mano: due parti di LAOSIN in una parte di acqua

– terza mano: LAOSIN si applica puro.

L’applicazione avviene normalmente mediante spazzolone, pennello o rullo.

Sulle superfici orizzontali possono essere adoperati annaffiatoi di plastica. Se al termine dell’applicazione apparissero eruzioni biancastre, queste potranno essere tolte spazzolando a secco o lavando le superfici con acqua.

Le pietre tenere, le arenarie, ecc. possono essere rese durissime mediante abbondante irrorazione della superficie o, laddove è possibile, con immersione di 24 ore in bagno di LAOSIN.

CONSUMO

In funzione del grado di finitura e dell’assorbimento delle superfici: ca 150 gr./mq. per singola mano.

CARATTERISTICHE CHIMICO FISICHE

Aspetto: Liquido

Colore: Incolore limpido

PH: Acido Acido

Peso specifico a 20°C: 1,18

Infiammabilità: Ininfiammabile

Solubilità in acqua a 20°C: Completa

CONFEZIONI

In canestri da kg. 5-20-30 netti.

MAGAZZINAGGIO

Mantenere il prodotto in luoghi freschi e ventilati.

INDICAZIONI GENERALI

per la manipolazione e l’utilizzo in sicurezza del prodotto

A seconda delle circostanze, disporre e utilizzare i seguenti mezzi di protezione individuale:

– Occhiali a tenuta;

– Guanti di gomma;

– Mascherina per la protezione delle vie respiratorie nel caso che il prodotto venga applicato a spruzzo.

ISOTHERM

CARATTERISTICHE

Idropittura anticondensa, igienizzante ad elevato isolamento termico per interno. Le sue caratteristiche particolari sono dovute a speciali cariche cave che conferiscono alla pittura la capacità di impedire il raffreddamento delle superfici a contatto con l’esterno e la conseguente condensa su di esse dell’umidità.

Ostacolando la dispersione termica favorisce il risparmio energetico.

Grazie alle sue proprietà e al contenuto di specifici agenti igienizzanti ISOTHERM ostacola efficacemente la proliferazione delle muffe e quindi è particolarmente indicata in ambienti con problemi specifici quali: cucine, servizi igienici, lavanderie, piscine, industrie alimentari.

PRESTAZIONI: elevata capacità anticondensa e di isolamento termico, elevatissimo punto di bianco, buona insonorizzazione, spiccate proprietà preventive e neutralizzanti nei confronti delle muffe.

COMPOSIZIONE: resine acrilica purissima, biossido di titanio, microsfere di vetro cave, caolini calcinati, silicati lamellari, carbonati di calcio cristallini.

ASPETTO DEL PRODOTTO ESSICATO: opaco, leggermente ruvido al tatto.

RESIDUO SECCO: 51% + – 2;

FINEZZA DI MACINAZIONE: 60-70 u;

VISCOSITA’ A 20°C: 22.000 cps + – 1.500 (A6 20’);

RESISTENZA ABRASIONE: buona;

SPESSORE MEDIO DEL FILM: 60u;

FORZA DI ADESIONE AL SUPPORTO: ottima;

PH: 8,5-9;

APPLICAZIONE: pennello, rullo;

TEMPERATURA MINIMA DI APPLICAZIONE: +5°;

DILUIZIONE:

acqua quanto basta, max 15%

RESA:

4-5 mq./lt con uno strato secondo il tipo di supporto

ESSICAZIONE:

3-4 ore in condizioni normali di temperatura ed umidità

CARATTERISTICHE DI IMPIEGO

MURI NUOVI: applicare una mano di LAOSIN F, quindi procedere con due strati di ISOTHERM ad essiccazione avvenuta tra uno strato e l’altro.

MURI GIà TINTEGGIATI: asportare la vecchia pittura, per poi procedere come i muri nuovi.

MURI ATTACCATI DA MUFFE: asportare la vecchia pittura, scaldare le pareti con una fiamma

per poi procedere come i nuovi muri.

CONSIGLI UTILI

conservare a temperatura ambiente, richiudere bene il barattolo dopo ogni uso, applicare a temperature comprese tra +5° e +35°; evitare l’applicazione su superfici riscaldate da forte insolazione; le proprietà anticondensa e isolanti sono direttamente proporzionali alla quantità di materiale applicata in parete; TEME IL GELO.

CONFEZIONI

5 Lt. – 14 Lt.

COLORE

Bianco.

LAVAGGIO ATTREZZI

usare acqua subito dopo l’uso.

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA

di Amedeu

2 commenti

  1. Salve,complimenti , ottima la spiegazione per argomento.
    La richiesta , inerente alla eliminazione della muffa è come e dove poter
    acquistare i prodotti LASONIL-F e l’ISOTHERM più il prezzo.-
    In attesa distinti saluti

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.