Una idropittura protettiva per esterni contro le micro cavillature superficiali

Una idropittura protettiva per esterni contro le micro cavillature superficiali.

Si tratta di una idropittura per esterni composta da elastomeri acrilici e speciali polisilossani in emulsione acquosa, inerti selezionati calcarei e silicei, biossido di titanio, pigmenti coloranti ed additivi specifici per migliorare l’applicabilità.

E’ un ottimo prodotto della Fassa Bortolo S.p.A. di Spresiano (TV) e denominato PE 224 ELAST

Una idropittura protettiva per esterni contro le micro cavillature superficiali 1      

Caratteristiche Tecniche

Peso specifico   1,450 kg/l ca.

Consumo (*)    200-250 g/m² ca. (2 mani) (0,14-0,17 I/m²)

Resa (*)    5-6 m²/l ca. a lavoro finito (2 mani)

Diffusione al vapore d’acqua (DIN 53122)    24 g/m² ca. in 24 h

Fattore di resistenza alla diffusione del vapore (DIN 52615)    μ = 3.200 ca.

Coefficiente di assorbimento d’acqua (DIN 52617)    w = 0,05 kg/(m²·h½) ca.

Strato equivalente d’aria (DIN 18550)    Sd = μ·s = 0,96 m ca. (calcolato con s = 0,3·10-3 m)

Rispetta la teoria di Kuenzle (DIN 18550)    Sd·w = 0,048 kg/(m·h½) ca.

Resistenza al lavaggio (DIN 53778)    superiore a 5.000 cicli (Superlavabile)

Versione    Solo risanante

Conforme al D.L. n°161 del 27/03/06 (Attuazione Direttiva 2004/42/CE): COV<40g/l

(*) Questi valori sono riferiti al prodotto bianco applicato su supporti lisci e mediamente assorbenti; è opportuno determinarli con una prova preliminare sul supporto specifico, anche in relazione alla tinta scelta.

Impiego

PE 224 ELAST, come specificato, è una idropittura protettiva e decorativa dotata di elevata elasticità ed idroreppellenza; adatta ad essere applicata su qualsiasi intonaco a base calce-cemento all’esterno quando si richiede una finitura atta a minimizzare l’evidenziarsi nel tempo di microcavillature.

Può essere applicata sia a scopo preventivo sia come soluzione ad un problema già evidenziatosi.

Per la soluzione delle microcavillature vanno applicate almeno 2 mani di prodotto al fine di raggiungere uno spessore secco di 150 micron.

La particolare formulazione, inoltre, consente di ottenere un film con buone caratteristiche di resistenza al proliferare di muffe ed alghe.

Preparazione del fondo

La superficie da pitturare deve essere asciutta, libera da polvere, sporco, ecc.

Eventuali tracce di oli, grassi, cere, ecc. devono essere preventivamente rimosse.

Prima di applicare l’ idropittura occorre attendere almeno 28 giorni dall’applicazione dell’intonaco di finitura.

Applicazione

Occorre diluire l’idropittura protettiva con un rapporto in peso con l’acqua: prima mano fino al 15%, seconda mano fino al 5% se a pennello; per ottenere un effetto liscio a rullo il prodotto va diluito mediamente al 10-15%

Applicare, poi, le 2 mani a distanza di almeno 4 ore una dall’altra.

L’applicazione può essere eseguita a pennello o a rullo in lana (preferibilmente a pelo corto).

Per ottenere un effetto bucciato necessita applicare con rullo in spugna senza diluire la seconda mano.

Occorrente per un ciclo completo con pittura elastica

Per ottenere un lavoro a regola d’arte sarebbe necessario effettuare l’applicazione di un fondo acrilico isolante all’acqua, alcali-resistente a forte penetrazione tipo FA 249 della Fassa Bortolo, mediamente diluito in rapporto 1:6 con acqua, seguito da una o più mani del fondo Fond-Elast 223.

È sempre consigliabile effettuare questo trattamento, in special modo quando la superficie presenta già microcavillature e/o forti diversità di assorbimento.

In alcuni casi particolari, per esempio fondi già tinteggiati e/o fortemente sfarinanti, può risultare importante valutare l’uso di un fondo fissativo al solvente, tipo Sol-Fix 211, previa opportuna  campionatura, ai fini di garantire il risultato ottimale di adesione e protezione.

Avvertenze

– Evitare l’applicazione a temperature inferiori a +5ºC o superiori a +30ºC e con umidità relativa

superiore al 75%.

– Evitare l’applicazione su superfici esposte al sole e in presenza di forte vento.

– Applicare Pe 224 Elast solo su intonaci stagionati e asciutti.

– Non applicare su murature umide e/o nei periodi più freddi, in quanto esiste la possibilità di distacco dall’intonaco e di formazione di rigonfia-menti della pittura dovuti ad accumulo d’acqua all’interno.

– Evitare l’applicazione in presenza di umidità di risalita.

– Le facciate esterne trattate con Pe 224 durante la posa e nei giorni successivi di essiccazione

devono essere protette dalla pioggia, da qualsiasi precipitazione e da elevata umidità relativa in atmosfera (nebbia) in quanto possono manifestare fenomeni di “lumacature”, macchie, alterazioni del colore, ecc.

– Ritirare il materiale necessario per l’esecuzione del lavoro tutto della stessa partita.

– Dato l’elevato numero di specie di muffe e le più diverse condizioni climatiche, in alcuni casi gli additivi impiegati non possono garantire la totale scomparsa o il non proliferare nel tempo di particolari microrganismi vegetali.

– Il sistema è adatto per minimizzare problemi di microcavillature (ampiezza max 300 micron).

Nel caso che il supporto presenti fessurazioni più ampie o screpolature (> 1 mm) tali situazioni vanno sanate mediante sistemi adeguati (stuccature con stucchi elastici sopraverniciabili, posizionamento di eventuale rete con rasanti specifici, ecc.), prima dell’applicazione del ciclo di pitturazione.

– Tutti i colori particolarmente vivaci della mazzetta e contrassegnati dal simbolo ■ hanno un minore potere coprente rispetto alle altre tinte di mazzetta: è tassativo preparare il supporto stendendo una mano dello stesso prodotto di finitura bianco o in una tonalità pastello simile ma più coprente.

La finitura sarà poi realizzata applicando almeno tre mani della tinta scelta.

Si consiglia di effettuare una prova applicativa preventiva.

– Le tinte contrassegnate col simbolo * della mazzetta colori, contengono colorante organico: risultano quindi tinte potenzialmente degradabili, in quanto sensibili alla luce solare e all’alcalinità del supporto.

Pe 224 Elast deve essere usata allo stato originale senza aggiunte di materiali estranei, fatta eccezione, per la diluizione con acqua.

Fornitura

– Confezione da 14 litri ca.

– Tinte: vedi Mazzetta Colori.

Conservazione

Teme il gelo.

Il materiale se immagazzinato in locali adeguati, nella confezione originale, ha una durata di 12 mesi.

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA

di Amedeu

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.