Una nuova impiallacciatura per la porta graffiata dal nostro cane.

Le famiglie che possiedono un cane sono sempre più numerose, anche perché Fido è diventato sempre più l’amico sicuro in questa nostra società tecnologica.

Conosciamo tutti la storia del nostro cane: lo prendiamo per tenerlo in giardino, oppure in una bella cuccia sul terrazzo e poi… finisce per occupare, nelle serate fredde d’inverno, il suo posto in una poltrona davanti al televisore.

Tutto bene, per chi ama gli animali e non ci sentiamo di criticare questo atteggiamento , in quanto anche noi siamo fra i coloro che apprezzano questo stile di vita.

Fido impara molto presto a farsi sentire e con le sue unghie gratta le nostre porte di casa.

Ecco il motivo di questo articolo: molti lettori si ritroveranno in questo scritto, con una o più porte "rovinate" dagli unghioli del nostro amato cane.

Vediamo sotto una porta "segnata" dalle unghie del cane:

CLICCARE SULL’IMMAGINE

E sotto ancora il danno visto più da vicino:

CLICCARE SULLE IMMAGINI

Più il cane è di grossa taglia più profonde sono le "unghiate" del nostro Fido.

Insegnare al cane come comportarsi in questi casi diventa sempre arduo e difficilmente attuabile. Alcuni adoperano dei sistemi pagliativi, quali spruzzare la porta con spray respingenti ed altro ancora: ma l’unico modo per salvarla è quella di proteggerla con del laminato plastico trasparente; anche se molti non sono consenzienti, in quanto è antiestetico.

Ma veniamo al modo di riparare la porta danneggiata.

Che fare? Molti pensano a procurarsi degli stucchi colorati che riproducono l’essenza della porta, ma purtroppo il lavoro non viene mai ottimale e si finisce sempre per realizzare un’opera rabberciata.

L’unico sistema per ridare l’antico splendore alla nostra porta è quello di rifare l’impiallacciatura esterna con la stessa essenza e colore del legno originario.

E’ un’arte antica, usata anche in arredamento e che consiste nel ricoprire uno strato di legno non pregiato con un "tranciato di legno" sottilissimo.

Oggi, in modo erroneo, si tende a definire impiallacciate tutte le porte che non sono di massello , ma in verità esse si distinguono in: impiallacciate, in laminato, fotografate, trattate con particolari resine molto dure.

Se la porta è in massello il nostro falegname di fiducia dovrà effettuare un lavoro particolare e più costoso.

Per quelle impiallacciate, delle quali parliamo in questo capitolo e che sono la maggioranza nelle nostre abitazioni, come detto sopra, la struttura portante in legno della porta è ricoperta da un pannello di vario genere ricoperto da uno strato esterno molto fine e più duro, di essenza di legno pregiato (Noce, Tek, Iroko ecc).

Legno di Larice

Senza esitazione dovremo portare la nostra porta da un falegname di fiducia, il quale provvederà a togliere i vari coprifili, i vetri e l’impiallacciatura esterna rovinata. Normalmente tale operazione viene effettuata con un macchinario idoneo, comunque la eseguono anche a mano inumidendo ed asportando lo strato fine esterno, iniziando da un angolo della superficie della porta.

Molte persone del "fai da te" esperte nel bricolage, acquistano i pannelli di impiallacciatura e si avventurano in questa lavorazione.

Il consiglio che noi diamo è quello di lasciarlo fare a persone esperte del mestiere.

Lo faranno presto e bene ed il prezzo, al momento,  dovrebbe aggirarsi intorno ai 100 euro a porta.

Sotto vediamo una classica nuova porta impiallacciata:

CLICCARE SULL’IMMAGINE

Le grosse falegnamerie vendono questi pannelli, normalmente in rotoli, che poi vengono tagliati dal falegname locale ed incollati al pannello sottostante. Quindi la porta viene ricomposta (vetri, cornici, maniglie ecc) e diventa come nuova.

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA IN EDILIZIA.

di Amedeu

10 commenti

  1. Ho 4 porte interne in pvc con vetro, di colore marrone scuro. Ms.porte: mt.2,10 x 0.82 Ms.vetro: mt. 1.47 x 0.47 Cortesemente chiedo consigli se possibile l’impiallacciatura colore noce;
    Il costo e metri utili dell’impiallacciatura.
    Grazie e Cordiali Saluti

    • =Per Mario.
      Per l’impiallacciatura di legno sopra il PVC potrebbero esservi delle difficoltà di incollaggio.
      Esiste anche il sistema della pellicola fotografata, che incollata da un falegname esperto, potrebbe ben adattarsi a tutto il profilo delle porte.
      Devi comunque sentire un falegname artigiano della tua zona, il quale saprà dirti anche i costi di tale lavoro.
      Amedeu e c.

  2. 5 porte di legno con vetro + parte in vetro sopra la porta degli anni ’60 in ottimo stato.
    vorrei ricoprirle con pannelli bianchi. Anche togliendo il vetro centrale
    E’ possibile?
    Grazie

    • Per Maura.
      Tutto è possibile, però ti serve un falegname artigiano che ti esegua questo lavoro di precisione.
      Potresti contattarne uno nella tua zona, chiedendogli principalmente un preventivo.
      Amedeu e c.

  3. Io ho un Breton. Lui ha paura dei botti e per due volte mi ha mangiato la porta.
    ..abbiamo fatta riparare e ora non so cosa fare per proteggerla. .a la porta e in legno..se mi totete dare un consiglio sarò grata

    • Per Oriana.
      Uno di noi ha dei cani in casa (Amiamo gli animali) ed è difficile salvare le porte dalle loro unghie.
      L’unico sistema valido è quello di abituare i cani a non raschiare alle porte.
      Un palliativo potresti trovarlo nell’applicare delle strisce di plexiglass trasparente in basso alla porta con un adesivo a doppia faccia.
      Ma non è bello da vedersi.
      Amedeu e c.

  4. avrei 2 porte da ripristinare graffiate dal gatto, sono in affitto e devo lasciare l’appartamento, quindi devo mettere a nuovo le porte, in zona forli/cesena ce chi si occupa di questa impellicciatura, grazie..

    • Per Nicoletta.
      Devi rivolgerti da un bravo falegname della tua zona che, anche se non esegue detti lavori, saprà indicarti da chi rivolgerti.
      Amedeu e c.

  5. Ho un grosso problema ,mio mio cane (un maltese)ha graffiato la porta blindata dell’appartamento in cui sono in affitto,i graffi sono lievi ha solo tolto un pò di colore però non riesco a coprirli a porta è in legno ma è rivestita con uno strato di formica .come posso fare per rimediare?

    • Per Federica.
      Se i graffi sono leggeri, esistono in commercio presso i rivenditori di vernici o presso i grandi magazzini tipo Leroy Merlin, OBI, ecc., delle matite colorate, che passate su tali sgraffi tendono a nasconderli.
      Naturalmente devono essere righe poco appariscenti, altrimenti ti servirà l’intervento di un falegname artigiano.
      Amedeu e c.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.