Una semplice areazione meccanica per i nostri vani abitabili

Una semplice areazione meccanica per i nostri vani abitabili.

Una buona areazione è essenziale per I’igiene e il benessere ambientale, ma la sua funzione è molto importante anche relativamente alle strutture degli edifici.

Nei tempi passati, quando le case venivano riscaldate con i caminetti, che attiravano I’aria esterna da tutte le aperture esistenti, non c’erano problemi di areazione.

Nei tempi moderni, con l’uso del riscaldamento centrale o autonomo, dell’isolamento termico e delle guarnizioni isolanti, una corretta aerazione è diventata assolutamente indispensabile.

Senza un costante ricambio d’aria, i locali con riscaldamento a radiatori, a piastre o a pavimento diventano soffocanti e ben presto il contenuto di umidità dell’aria diventa cosi alto che I’acqua si deposita sotto forma di condensa, spesso con gravi conseguenze di efflorescenza e muffa.

Per poter offrire ai locali abitabili una adeguata aerazione ci sono molti sistemi, alcuni dei quali estremamente semplici e che vi illustreremo di seguito.

Considerazioni iniziali

Allorchè si intendono realizzare dei miglioramenti che comportano una forma qualsiasi di isolamento per le nostre abitazioni, si deve prendere preventivamente in considerazione il modo in cui questi influenzeranno I’aerazione esistente.

Le modifiche apportate possono modificare le condizioni originarie quanto basta per creare seri problemi nelle aree esterne ai locali abitabili in modo tale che I’umidità e i suoi effetti collaterali si sviluppino non visti sotto i solai o nel sottotetto.

Perciò diventa indispensabile che allorchè esiste la possibilità di creare condizioni favorevoli all’umidità, si deve obbligatoriamente prevedere una aerazione addizionale.

Montaggio degli aeratori fissi a finestra

Una semplice areazione meccanica per i nostri vani abitabili 1   

Per creare una aerazione efficace, si possono montare dei semplici aeratori fissi a finestra.

I tipi migliori permettono flussi d’aria continui senza correnti, in genere mediante la presenza all’esterno di schermi antivento.

Sono piccole attrezzature assolutamente affidabili, dato che non hanno parti mobili che possano rompersi o produrre gli irritanti cigolii caratteristici di quelle a motore.

Per istallarli a finestra, dopo aver tagliato nel vetro il foro delle dimensioni indicate, si posizionano sulle due facce della lastra le griglie a lamelle e si fissano insieme con un bullone centrale.

Infine si blocca lo schermo trasparente antivento alla griglia esterna.

Aerazione dei caminetti

1   

I focolari aperti dei caminetti di casa hanno bisogno di ossigeno per la combustione.

Allorchè l’ossigeno interno a una abitazione è ridotto dalle guarnizioni isolanti degli infissi o dai doppi vetri termici, il fuoco si limita a bruciare senza fiamma e le più leggere correnti d’aria discendenti tendono a ributtare i fumi nei locali interni.

Queste cause di una combustione non corretta possono manifestarsi anche in altri modi, per esempio a seguito delI’ostruzione della canna fumaria.

A questo punto, se si apre parzialmente la porta del locale, il fuoco riprende in pochi attimi: ciò è indicazione di una aerazione insufficiente.

La soluzione più efficace e gradevole consiste nel praticare due aperture nel pavimento ai lati del focolare e coprirle con delle griglie.

Altre collocazioni

Le griglie più comuni e anche più economiche possono essere in rame, ottone, alluminio o addirittura in plastica.

2   

Tali griglie svolgono agevolmente la loro funzione.

Le griglie si avvitano tramite dei tasselli a espansione.

Per permettere l’areazione nell’intero alloggio, è possibile mettere in opera queste griglie fisse, posizionandole in basso delle porte (Là dove sarà possibile), altrimenti mettendole in opera sopra la porta dei locali.

L’apertura a questa altezza non genera correnti d’aria perche I’aria fredda si disperde nel locale e si riscalda mentre scende lentamente verso il pavimento del vano.

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA 

di Amedeu

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.