Usare lastre di policarbonato alveolare per coperture o pareti di verande.

Questo articolo lo dedichiamo alle lastre di policarbonato alveolare, che grazie alla sua rigidità ed estrema trasparenza possono essere utilizzate in molte opere accessorie delle nostre abitazioni.

L’essenziale è conosce il sistema di utilizzarlo e rifinirlo.

II policarbonato e una materia plastica rigida, molto trasparente che non viene alterata dalla luce. Le lastre alveolari, vengono utilizzate per coprire, ad esempio, luoghi molto luminosi o verande. Di conseguenza la lastra può essere posata sia orizzontalmente (pendenza minima 10%) che verticalmente.

    A

Vediamo adesso di chiarire i termini tecnici che useremo in questo articolo, relativamente alla esecuzione di una copertura in policarbonato alveolare:

   A

Il tipo dei materiali da usare è meglio specificato nella tabella sottostante:

   A

Ed inoltre vediamo gli attrezzi da usare:

   A

Dobbiamo effettuare la copertura di una veranda esterna, per cui passiamo direttamente alla preparazione del lavoro:

   A

In riferimento alle immagini soprastanti, vediamo la esecuzione delle diverse fasi del lavoro:

1) Fissare i travetti portanti (60×40 o 60×80 cm) a una distanza di 1,04 m per le 2 estremità e ad una distanza di 1,01 m per quelli centrali

2) Fissare i profili di finitura e di collegamento sui travetti.

3) Fissare gli elementi di finitura a 2 cm dall’estremità dei profilati con dei ribattini ad espansione.

 Posare un giunto in silicone (tenuta stagna).

4) Incollare il nastro adesivo sugli arcarecci trasversali in modo da evitare il riverbero.

   A

Relativamente alla immagine di cui sopra, si deve incollare il nastro adesivo sul bordo della lastra che sarà collocata in alto e il nastro adesivo traforato sul bordo della lastra inferiore; questo impedirà che la polvere o gli insetti rimangano imprigionati all’interno delle lastre.

Passiamo adesso alla posa in opera  delle lastre di policarbonato alveolare.

   A

Sempre seguendo le immagini soprastanti dovremo:

1) Per le lastre con trattamento UV (scritto sulla lastra), mettere il lato trattato verso I’alto.

2) Lasciare uno spazio di 5 mm tra le lastre e il bordo del profilato (fenomeno di dilatazione).

3) Fissare a incastro le coperture di ogni profilato.

4) Togliere il foglio di protezione che ricopre ogni lastra con un taglierino.

5) Terminare la posa, fissando i tappini.

E’ consigliabile garantire la tenuta stagna tra la parte superiore della copertura ed il muro, con una scossalina di piombo e del silicone

   A

Gli attrezzi ed il materiale, per realizzare questi lavori,  si possono trovare presso i grandi magazzini Leroy Merlin.

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA

 

di Amedeu

16 commenti

  1. sono proprietaria di una villetta a schiera che come unico difetto ha la sala troppo piccola.
    la sala è a piano terra ed è adiacente al box che si affaccia sul giardino di mia proprietà.
    vorrei demolire parzialmente il muro divisorio, creare un apertura ad arco per allargare la stanza trasformando il box in prolungamento della sala, A protezione manterrei la stessa porta basculante, aggiungendo all’interno solo delle vetrate scorrevoli .
    la casa dispone di altro box di proprietà in corpo separato.

    in caso di vendita sarebbe sufficiente ricostruire la parte di muro demolito ed eliminare le vetrate.

    Secondo voi posso procedere? grazie per la risposta

    • Per Franca.
      Puoi procedere, ma prima devi presentare un progetto in Comune, a firma di un tecnico professionista abilitato, che ti effettui anche la Direzione dei Lavori.
      Amedeu e c.

  2. Per Rosa
    Se desideri una risposta, riformula la domanda e, per correttezza, inserisci la tua e mail.
    Grazie.
    Amedeu e c.

  3. vorrei coprire un terrazzino di una casa di collina esposta al sole e alla pioggia.Sono indecisa ,mi hanno parlato delle finte tegole .Tu cosa mi consigli?e poi è meglio coprirlo tutto o solo la parte davanti alla porta finestra?misura 140x5metri di lunghezza Dammi un consiglio grazie

    • Per Rosa.
      Riguardo all’aspetto estetico ed alla larghezza della copertura devi decidere tu, in quanto noi non abbiamo la visione del tuo edificio.
      Le tegole delle quali parli possono essere una soluzione valida.
      Amedeu e c.

  4. Devo coprire due finestroni (110×120 cm) con lastre di policarbonato alveolare. Pensavo a lastre di spessore 10 mm. Dato che il telaio delle finestre è in ferro, mi suggerite un sistema di fissaggio ? Grazie per la collaborazione

    • Per Francesco.
      Puoi applicarle con il silicone dato perimetralmente.
      Però, per evitare che si stacchino con i forti venti, dovresti rinforzarle internamente tramite una cornice (In ferro o in legno) applicata alle finestre e fermata con viti (A stringere o autofilettanti).
      Però, non avendo in visione dette finestre non possiamo dirti come applicare queste viti e devi cercare una soluzione da solo.
      Amedeu e c.

  5. Salve, sono proprietario di una villetta a schiera, dietro casa ho un giardinetto di m.5 x 6
    dopo aver chiesto il permesso ai miei vicini di casa, vorrei fare una tettoia con appoggio a trave a muro, in lamellare di abete
    di m. 5×5 con copertura in policarbonato 10 mm., tutto ciò per riparare da pioggia e sole la porta e la finestra sul giardino. Occorrono licenze particolari?
    Saluti
    Luigi.

    • Per Luigi.
      Ne esistono migliaia realizzate in tutta Italia e forse molte senza autorizzazione comunale.
      Ti consigliamo, però, di informarti presso l’ufficio Edilizia Privata del Comune, dove potrebbero, forse, chiederti una SCIA.
      Amedeu e c.

  6. Vorrei realizzare la copertura di una serra di circa 6×4 metri e pensavo di utilizzare il policarbonato alveolare. È rilevante la differenza tra l’utilizzo di lastre da 6 mm. piuttosto che quelle da 10 mm. ?
    La struttura della serra è in tubi di alluminio tondi: è compatibile con i profili e profilati indicati nel vostro tutorial ?
    Gradirei anche un suggerimento per il fissaggio, sia fisso sia mobile (per alzare e/o abbassare la copertura).
    Ringrazio anticipatamente per l’attenzione. Buona giornata.
    Nicola

    • Per Nicola.
      Il nostro articolo logicamente è generale e non si riferisce a ogni singolo caso.
      A seconda delle luci, della pendenza, della zona dove ti trovi (Neve o meno), dovrai usare dei profilati più stretti e dell’alveolare più alto.
      Una struttura in profilato tubolare è poco adatta a tale scopo, in quanto troverai molte difficoltà nel fermare le lastre.
      Tali lastre, inoltre, non si prestano a essere calpestabili.
      Per cui se non hai chiaro il concetto del Fai da Te, devi obbligatoriamente farti aiutare da una persona che ti dia i dovuti consigli sul posto.
      Amedeu e c.

  7. Ciao! Vorremmo ricoprir Pergola il legno con lastre in policarbonato alveolare. Il ns dubbio è sulla grandine? Con pioggia forte si crea molto rumore? Che durata possono aver? Grazie infinite

    • Per Mirella.
      Si, riteniamo che il rumore, in caso di grandine, venga avvertito.
      Circa la durata non siamo in grado di darti cifre esatte, anche perchè dipende molto dall’esposizione rispetto agli agenti atmosferici.
      Amedeu e c.

  8. buongiorno. premesso che sono molto impedito per i lavori manuali… vorrei ricoprire un recinto del cane di 5mt x 5 mt con una soluzione duratura (l’attuale telone, ogni anno è da sostituire) l’intelaiatura sotto è abbastanza solida, ben fissata ad un lato a un fabbricato in pietra e ben poggiata a due supporti verticali. non ho mai pensato però a traversine a 1 mt di distanza, ma posso anche predisporle, secondo voi , dove si trova il policarbonato alveolare ed in che ‘tagli’? prezzi? se poi faccio un buon lavoro, la moglie mi ha proposto di realizzare un’altra copertura affiancata ad un garage per fare una zona coperta lunga 6mt, larga 2.5 mt,
    chissà

    • Per Maurizio.
      Presso i grandi magazzini di bricolage tipo Leroy Merlin, OBI, ecc, o presso i magazzini edili della tua zona (Te lo procureranno).
      Amedeu e c.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.