Utilizzazione dei tubi di rame nelle nostre case. Chiarimenti.

In questo articolo vogliamo  parlare del tubo di rame e dei suoi molteplici usi nell’ambito dell’edilizia abitativa.

Il rame è un materiale che è  conosciuto fin dal lontano passato, ma ha una storia ancora aperta per il futuro : favorisce difatti il risparmio energetico e quindi l’utilizzo delle energie rinnovabili.

Si trova nelle apparecchiature che scambiano calore, come i collettori solari, le serpentine dei pavimenti radianti, i captatori geotermici e le pompe di calore.

E’ sfruttabile al 100% nel riciclo dei materiali, e quindi fa parte dei prodotti preferiti nella bio-edilizia; inoltre ha una dote non comune, che è quella di combattere la proliferazione di batteri nocivi nell’acqua che usiamo e beviamo.

Da aggiungere che il rame viene utilizzato nella maggior parte delle tubazionii che adducono il gas all’interno delle nostre abitazioni, e che secondo la norma UNI 7129 devono essere solo metalliche.

Il rame ha una altissima resistenza alla pressione ed al fuoco; ha una purezza del 99,90% e non contiene additivi o altri componenti (che poi finirebbero nell’acqua potabile).

Per quanto detto  sopra, il tubo di rame a norma UNI EN 1057, è quanto di più versatile ci sia per la realizzazione degli impianti domestici: serve per il riscaldamento, per il trasporto dell’acqua potabile, per il gas combustibile ed anche per combustibili liquidi (gasolio).

Oltre a questo, il tubo di rame può essere giuntato con molteplici tecniche di raccordo (a brasare, a pressione, a compressione e ad innesto) o direttamente (bicchierature e derivazioni a T).

Uso Potabile.

Il tubo di rame , avendo la purezza del 99,90% minimo, non rilascia (in quanto non ne contiene) additivi, coloranti o altre molecole organiche, n3ll’acqua che noi beviamo.

E’ batteriostatico, cioè combatte la proliferazione di batteri sulla sua superficie. Recenti ricerche hanno confermato che il rame è una misura di prevenzione contro la legionella, senza contare che è compatibile con i comuni sistemi di bonifica, come lo shock termico  e la disinfezione chimica.

Uso Riscaldamento.

Il tubo di rame, da sempre è stato considerato come il miglior materiale per il riscaldamento delle nostre case: difatti il calore non accorcia la sua vita e non degrada le sue proprietà meccaniche. Inoltre ha una dilatazione termica più bassa rispetto ai materiali plastici e metallo-plastici.

La caratteristica principale del rame è la sua eccellente conducibilità termica. La sua durata è superiore a qualsiasi altro materiale.

Trasporto di Gas Combustibile.

Il tubo di rame è sicuro ed affidabile, non è permeabile ai gas, ha giunzioni a tenuta, non è infiammabile (classe A1 di resistenza al fuoco) e viene tranquillamente installato anche all’esterno di un edificio, perchè resiste all’azione combinata della temperatura, dell’ossigeno e della luce.

Decenni di esperienza, nella installazione impianti, hanno insegnato a comprenderne e stimarne le sue doti.

Trasporto di gas Combustibili Liquidi (Gasolio)

Anche se ormai viene poco usato per tale scopo, i bruciatori degli impianti di riscaldamento a gasolio, sono collegati al serbatoio da una coppia di tubi di rame.

Questo è stato forse il primo impiego, negli impianti, del tubo di rame, a partire dagli anni 60. I collegamenti con il serbatoio interrato, posto all’esterno dell’edificio, richiedono un materiale resistente alla corrosione e compatibile con il combustibile trasportato; inoltre di rapida e semplice posa in opera. Caratteristiche che offrono i tubi di rame.

Tubi di Rame Compositi.

Per fare fronte alla recente volatilità dei prezzi delle materie prime, l’industria del rame ha sviluppato dei prodotti la cui tecnologia produttiva permette un costo ridotto e più stabile rispetto al tubo "classico", senza però pregiudicarne le caratteristiche di qualità ed affidabilità.

E’ nato così il tubo composito: un tubo di rame a spessore ridotto, con un rivestimento esterno in polietilene.

E’ un tubo di nuova generazione, da poco comparso sul mercato, ma apprezzato per la sua leggerezza, tanto da essere disponibile anche in rotoli da 100 metri. E’ inoltre facilmente piegabile, anche manualmente ed ha l’affidabilità, la versatilità ed il rispetto della salute garantiti dal rame.

Può essere usato nel campo del riscaldamento tradizionale e radiante e per il trasporto dell’acqua potabile.

La sua superficie interna è in rame ed è conforme al DM 174 del 6/4/2005

Tubi "Solari"

Il rame è un materiale associato al risparmio enertgetico ed è impiegato dove c’è da ottenere un efficiente scambio di calore: pannelli radianti, scambiatori di calore ecc. Difatti presenta una conduttività termica di 390 W/(mH), ben superiore ai 200 dell’alluminio o i 50 dell’acciaio.

Il tubo di rame (che insieme ad una lastra anch’essa di rame costituisce la piastra di assorbimento) è utilizzato per l’allacciamento del collettore al serbatoio di accumulo ed all’impianto interno.

Il tubo di rame è particolarmente adatto viste le basse perdite di carico e la sua resistenza alle alte temperature (fonde a 1083° C).

Tubi per Condizionamento e Refrigerazione.

Gli apparecchi di condizionamento e refrigerazione utilizzano il tubo di rame a norma UNI EN 12735 per le loro serpentine interne; ha una altissima lavorabilità, che gli permette di essere sagomato facilmente anche con raggi di curvatura molto stretti, resiste alle alte pressioni ed è compatibile con molti gas di riempimento e che vengono usati nella climatizzazione.

Abbiamo voluto fare questa "carrellata" fra i diversi usi del rame ed in particolare delle tubazioni di rame; tutto questo per rispondere, anche ai nostri lettori, che ci hanno chiesto se tale tubo era adatto o meno ai vari utilizzi in edilizia.

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA

di Amedeu

4 commenti

  1. Buongiorno Amedeu

    complimenti per gli articoli pubblicati, un grazie sincero: infatti con l’aiuto degli articoli scritti ho trovato, in questi utlimi due anni,
    la motivazione e le conoscenze per ristrutturare in economia l’appartamento in cui abito che altrimenti non avrei potuto ammodernare.

    Ciao Antonio

  2. Salve Amedeu, le sue spiegazioni chiare e lucide da farle capire benissimo anche da chi non è del campo idraulico.complimenti molto bravo.
    cordiali saluti

    MASSIMILIANO

  3. Buongiorno Amadeu, devo portare uno sfiato della nera sul tetto. Per ragioni estetiche vorrei usare un normale tubo da grondaia in rame. Ci sono problemi di compatibilità tra esalazioni della nera e rame in una casa di normale abitazione? Grazie. Mauro

  4. Per Mauro.
    I tubi discendenti in rame varie volte vengono usati come tiraggi o sfiati delle fognature nere.
    Amedeu e c.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.