Valvole termostatiche. Cosa sono e perchè convengono. Fai da te.

Valvole termostatiche

Il risparmio energetico oggi è diventato molto importante sia per il continui aumenti del petrolio o del gas naturale che per motivi di inquinamento ambientale.

Si cerca di risparmiare ad ogni costo e la scelta delle energie alternative sembra veramente obbligata a diventare la speranza per il futuro.

Caldaie a metano o GPL

Al momento le nostre abitazioni sono servite da impianti di riscaldamento alimentati con caldaie a gasolio o gas (metano o GPL).

Si tende comunque a risparmiare, inizialmente coibentando le costruzioni ed applicamdo altre metodologie innovative.

Adesso vi indicheremo un metodo semplice ed efficace per risparmiare circa il 20% del consumo annuo, installando semplicemente delle idonee valvole ai radiatori posti nei vari ambienti.

Valvole manuali

I nostri termosifoni sono dotati di valvole manuali, che si aprono o chiudono a secondo del bisogno.

Messa in opera di valvole termostatiche

Applicando, in luogo delle valvole manuali altre valvole denominate “termostatiche” si ottiene il risparmio citato.

Una valvola termostatica è costruita in maniera che regola l’afflusso dell’acqua calda sulla base di una temperatura scelta ed impostata su di una manopola graduata.

   Termovalvola "Caleffi"   CLICCARE SULL’IMMAGINE

Sensore di comando termovalvola

Un sensore, posto nella valvola, comanda alla stessa di chiudersi,  a mano a mano che la temperatura si avvicina a quella da noi desiderata ed impostata.

Ciò permette all’acqua calda in sovrabbondanza, di venire deviata verso gli altri radiatori.

Risparmio energetico intorno al 20% del globale

Da ciò nasce il risparmio relativo ad ogni termosifone e quindi se applicate in tutti i vani, avremo un risparmio globale che si aggira intorno al 20% di quello preesistente.

E’ logico  che nelle giornate soleggiate , si potrà impostare una temperatura più bassa, per esempio nella parte notte della casa, e più alta in quella della cucina o del soggiorno; oppure viceversa a secondo della esposizione.

Se ne deduce la comodità di adeguare il caldo dei termosifoni agli ambienti ed alla loro ubicazione.

Una persona dotata del senso del "fai da te" può installare tali valvole.

Negli  edifici di nuova costruzione oppure in fase di ristrutturazione, dovendo sostituire i radiatori, avremo che le valvole dei medesimi sono quasi sempre predisposte per potere aggiungere una “testa termostatica” del costo, al momento, di circa 30 Euro e che le trasformerà in "valvole termostatiche"

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA

di Amedeu

14 commenti

  1. Complimenti Amedeu, articoli veramente interessanti.
    Vorrei porti un quesito: devo rifare completamente l’impianto idrico di una casette di campagna, ho pensato di usare i tubi in rame, secondo me sono megli e piu’ facili da posare dei tubi che hai presentato tempo fa.
    Cosa mi consigli?

  2. Per Lucio.
    Abbiamo fatto più di un articolo sulle tubazioni idriche, e non so a quale ti riferisci.
    Comunque il rame è sempre stato usato fin dai tempi antichi per cuocere prodotti alimentari e quindi danoso non è.
    Ha un solo svantaggio: E’ molto caro.
    Inoltre per le piegature ci vuole una idonea apparecchiatura che non tutti hanno.
    Sta a te scegliere la soluzione che più ti aggrada.
    Amedeu e c.

  3. Per Amedeu e c.
    grazie della risposta.
    Ne approfitto, per quanto riguarda le varie corve e raccordi a “T” pensavo di usare quelli da brasare, dici che mi complico la vita?
    Grazie e saluti
    Lucio

  4. Per Lucio.
    Si. ci sembra che tu voglia complicarti un poco la vita.
    Amedeu e c.

  5. Informazioni riguardo alla possibilità di contabilizzare l’effettivo consumo singolo di riscaldamento in condomini con impianto centralizzato: tecnologia e norme di legge.

  6. Per Maurizio.
    Esiste la possibilità teorica, come tutti gli impianti in generale, di mettere dei contatori di consumo in corrispondenza delle tubazioni che si dipartono da quella centrale verso ogni singolo appartamento.
    Molto però dipende dalla conformazione dell’immobile condominiale e quindi dalla possibile fattibilità di tale modifiche in corrispondenza delle partenze dalle colonne montanti.
    Conviene rivolgersi da un idraulico termosifonista esperto, che a seguito di un sopralluogo vi darà o meno detta conferma.
    Se positiva, vi dovrete far rimettere un preventivo.
    AMEDEU E C.

  7. buongiorno
    mia mamma deve cambiare i caloriferi e le è stato detto che dal 1°gennaio 2012 sarà obbligatorio dotare ogni calorifero di una valvola “regola calore”. Cortesemente mi potete dire qualcosa in merito
    grazie luca

  8. Per Luca.
    Molte Regioni italiane e prime fra di esse la Lombardia ed il Piemonte , a seguito di quanto emerso dal trattato di Kioto, a partire dal 2012 renderanno obbligatorio l’uso delle valvole termostatiche per i termosifoni (che fra l’altro portano ad un risparmio energetico intorno al 20%)
    Devi controllare se la tua Regione ha intrapreso iniziative in tal senso.
    Amedeu e c.

  9. Ciao vi chiedo se tante volte conoscete queste ditte idrauliche che hanno vinto questi appalti per sostituire le valvole a quelle termostatiche.Se anno bisogno di un operaio che sono senza lavoro .Io ho circa 15 anni d’esperienza nel settore termoidraulico.Se si il mio numero di cel e:3805262803 Grazie (ho famiglia ed ho proprio bisogno di lavorare)

  10. Buongiorno
    Vivendo in un condominio con teleriscaldamento, stiamo valutando di mettere le valvole termostatiche con conta calorie per termosifone, vorrei sapere se effettivamente ci sarà un risparmio?

    • Per Graziella.
      E’ stato ormai accertato che le valvole termostatiche facilitano il risparmio, per cui questo dovrebbe valere anche per la tua casa.
      Amedeu e c.

  11. Buongiorno,
    quando sono venuti ad installare le nuove termovalvole sui radiatori hanno cambiato l’attacco “a T” su tutti i radiatori, però su 2 di questi non è stato possibile inserire la manopola per problemi di spazio.

    La mia domanda è: cosa succede se non è montata la nuova manopola con valvola termostatica, ma è montata quella vecchia (sui nuovi attacchi a “T”)?

    Grazie,
    saluto cordialmente.
    Alessandro

    • Per Alessandro.
      Se trattasi di un problema della sola manopola, non ti cambia nulla.
      Se la manopola incide sulla funzionalità della valvola termostatica (Ve ne sono di molti tipi), allora non va bene.
      E’ la domanda che dovevi porre all’installatore.
      Amedeu e c.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.