Vano del contatore del gas metano. Caratteristiche generali.

In una costruzione sono importanti i vani di alloggiamento dei contatori del Gas metano, di quello dell’ENEl e infine di quello relativo alla fornitura di acqua dal pubblico acquedotto.

E’ necessario conoscere le caratteristiche e le misure interne relative alla costruzione di tali alloggiamenti.

Iniziamo dal contatore del Gas Metano che serve le zone urbane.

E’ regolato dalla seguente normativa:

Legge n° 186/1968 e 1083/1971;

Decreto Ministeriale 26/03/2004 n° 77;
Norme UNI: 1775 – 7129 – 7987 – 7988 – 9034 – 9036;
Norme UNI-ISO : 7-1;
Norme CEI : 31-30 ; Guida CEI 31-15. 1)
 
I dati che seguono sono riferiti ad un contatore per un unico appartamento, da realizzarsi sulla facciata di un immobile che dà su strada o su di un muro di cinta.
 
L’alloggiamento dovrà essere realizzato con i seguenti materiali: muratura di mattoni pieni o forati opportunamente intonacati, cemento armato, acciaio inossidabile, acciaio zincato, alluminio, resine sintetiche, non infiammabili caricate con fibra di vetro.
 
2) Dovrà essere chiuso allo scopo di evitare: manomissioni, danneggiamenti, e/o deterioramento del gruppo di misura.
 
3) Lo sportello di accesso al contatore dovrà essere chiuso con idonea serratura, del tipo unificato di forma quadrata, in alternativa è possibile l’utilizzo di altro tipo di serratura (a chiave mappata), in tal caso sull’alloggiamento, deve essere previsto, in posizione facilmente accessibile, un  apposito contenitore portachiavi, apribile con chiave unificata
del distributore, in cui inserire copia della serratura.
 
CLICCARE SULL’IMMAGINE
 
4) L’alloggiamento dovrà presentare una superficie minima di ventilazione non inferiore ad 1/10 della superficie in pianta del vano stesso.
 
Nel caso dello sportello soprastante, cliccando sull’immagine, vedrete scritte le parole "GAS" ttenute forando lo sportello con punta da trapano. (Gli sportelli in commercio sono venduti già con tale aereazione)
 
5) Le dimensioni interne dell’ alloggiamento per un contatore sono le seguenti:
 
CLICCARE SULL’IMMAGINE
 
6) Lo spazio circostante il vano di alloggiamento dei gruppi di misura del gas metano, dovrà risultare libero per uno spazio non inferiore a cm 20, da contenitori per apparecchiature elettriche quali ( contatori, citofoni o morsettiere telefoniche ecc.)
 
CLICCARE SULL’IMMAGINE
 
Le altezze dal piano marciapiedi e dal piano strada dovranno essere quelle sotto riportate:
 
CLICCARE SULL’IMMAGINE
 

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA

di Amedeu

42 commenti

  1. Salve,
    ho fatto richiesta per l’installazione del contatore del metano sul muretto di cinta del condominio che confina con un marciapiede largo 1 metro.Al sopraluogo del geometra dell’Asec,quest’ultimo mi ha detto che non e’ possibile mettere il contatore per come avevo richiesto perche’ la legge dice che dalla fine del marciapiede alla cassetta del contatore ci devono essere minimo 80cm liberi,che nel mio caso sono 76cm,visto che la cassetta ne occupa 24cm.E’ vero che esiste questa legge?Ho chiesto hai vigili del fuoco,ai vigili urbani,ma non hanno saputo rispondere.Aiutatemi,mi sono impantanato in questo problema.
    Grazie

  2. dove si può acquistare un prefabbricato in cemento armato per alloggiamento contatore del gas.

    La zona di riferimento è Roma,

    ringrazio anticipatamente
    Alberto.

    • Per Alberto.
      Gli alloggiamenti per i contatori gas, sono realizzati anche in metallo (prefabbricati).
      In ogni caso rivolgiti presso un magazzino edile della tua zona.
      Devi cercarlo sulle pagine gialle.
      Amedeu e c.

  3. gentilmente vorrei sapere se è normale mettere il contatore del gas a circa 150\200 metri dalla mia abitazione? ed inoltre è normale che i relativi tubi di mandata del gas passino sopra il tetto del palazzo dove abito ed entrano poi in casa? io li ho sempre visti sbucare dal suolo ed arrivare al contatore e po di li a pochi metri entrare in casa – a chi mi posso rivolgere visto ch i lavori sono ancora in corso – scusatemi del fastidio e vi ringrazio in anticipo maurizio russo

    • Per Maurizio.
      Non sappiamo se la tua proprietà arriva a 200 metri dalla tua casa, ma gli enti erogatori dei servizi pubblici, ENEL, gas, acqua, richiedono, normalmente, che i contatori vengano installati all’esterno degli edifici, oppure se la casa è circondata da una recinzione, all’esterno della stessa.
      Per quanto riguarda il passaggio delle tubazioni dal tetto, devi, invece, domandarlo alla ditta installatrice dell’impianto del gas nella tua casa, e che al termine dei lavori, dovrà rilasciare una dichiarazione di conformità, opportunamente firmata, e che servirà per ottenere l’agibilità della costruzione.
      Amedeu e c.

  4. vi ringrazio della vostra attenzione e della risposta che è esaustiva ma la domanda, in sostanza è che, premesso che sono in affitto e mi stanno montando il contatore del gas a circa 200 metri dall’abitazione, mah non capisco proprio, e poi, se la palazzina in questione è dove attualmente abito, l’agibilità successiva ai lavori de quo, a cosa serve ?

  5. vorrei incassare una caldaia da incasso sulla facciata principale del condominio (rivestendo il pannello con intonaco a cemento e verniciandolo con il colore della facciata, in modo da renderla meno visibile). Devo aver il permesso degli altri condomini e inoltrare qualche pratica al comune? grazie

    • Per Luca.
      Sembra una scelta intelligente mascherare una caldaia con le caratteristiche della facciata.
      Non si dovrebbe notare.
      Il fatto è, che vai ad eseguire una nicchia in un muro perimetrale di proprietà comune, e per tale motivo, sei costretto a chiedere l’autorizzazione del condominio.
      Amedeu e c.

  6. Buondi’. Vorrei sapere distanze tra : contatore gas – elettrico (20 cm ?)e contatore elettrico- acqua .
    Grazie

    • Per Alex.
      Dovresti contattare l’ufficio tecnico dell’ENEL della tua zona, il più interessato da una eventuale vicinanza ad un contatore dell’acqua.
      Saprai con esattezza come regolarti.
      Circa il gas e l’acqua, non vi dovrebbero essere particolari prescrizioni, ma puoi sempre sentire l’ente l’erogatore del gas.
      Amedeu e c.

  7. buon giorno volevo porre un quesito, appartengo ad un ente di 6 villette a schiera, abbiamo i contatori a circa 80 mt dalla villette su strada privata ma di propieta del costruttore. adesso il costruttore vorrebbe cedere la strada al comune, vorremmo sapere se ques’ultimo accetta di tenere i contatori di acqua e gas su suolo pubblico o ci chieda di spostarli nella nostra propieta’.
    grazie

    • Per Francesca.
      Di regola i contatori dei servizi pubblici (ENEL, telecom, ecc) devono essere posizionati all’esterno delle proprietà, possibilmente su muri di cinta prospicienti le pubbliche vie.
      L’unica cosa che dovete controllare, riguarda la sagomatura della strada; cioè, dovete controllare in Comune o con il costruttore, se la strada privata resterà di tale larghezza, oppure verrà ampliata, con conseguente spostamento dei vostri contatori.
      Amedeu e c.

  8. la strada non subira’ nessun allargamento solo che i contatori che erano sul bordo della strada privata si ritroveranno su strada pubblica

  9. Salve, avrei bisogno delle distanze da normativa che devono essere poste tra contatore dell’enel – acqua e contatore dell’enel- gas.
    Grazie

  10. Salve, nel mio condominio i contatori sono posti in un locale al piano terra chiuso da una porta. Purtroppo, per la conformazione dell’edificio non possiamo sistemare tutti i 10 contatori fuori dall’edificio. Come possiamo fare per regolarizzare l’attuale locale? un sistema di aerazione?
    grazie

    • Per Dario.
      I contatori di cosa?
      Se del gas, devi attenerti alle norme del Comando VVF, ufficio Prevenzione incendi.
      Comunque interpella una ditta installatrice della tua zona.
      Devono conoscere la materia e ti indicheranno cosa fare.
      Comunque

  11. Ciao, avrei bisogno di un chiarimento. L’alloggiamento del contatore gas deve essere necessariamento posizionato in un posto accessibile oppure se il caso lo richiede anche nel muro di un atrio interno che pero’ dista circa 10 mt. dalla strada? E’ un diritto che pero’ richiede l’autorizzazione dei condomini trattandosi delle facciate di un edificio?
    Grazie

    • Per Maria.
      Di solito gli enti gestori lo richiedono in luogo accessibile; comunque parla con un tecnico di detto ente e richiedi un sopralluogo preventivo.
      Amedeu e c.

  12. Ciao, nel mio condominio si stanno facendo lavori per la trasformazione del riscaldamento da gasolio a metano. Poiché il condominio è grande (70 appartamenti, 5 palazzine) hanno installato un vano metallico per il contatore a gas di dimensioni circa di un 1,5 (L)x1,5(L)x0,80(profondità) metri sul marciapiede (suolo pubblico) esterno al muro di una palazzina condominiale. Dal vano del contatore parte un tubo per il gas di diametro circa 12-15 cm posizionato ad un’altezza di (80cm).
    Mi chiedevo se è’ nella norma posizionare tale vano sul marciapiede considerando che è in una posizione critica poiché lo stesso potrebbe essere bersaglio da parte di autovetture o altro mezzo in caso di sbandamento e/o incidente (la strada è scorrevole e molto trafficata)?
    Tale tubo poi sale fino a raggiungere la zona sottostante il balcone del primo piano (a 4 metri circa ) dove poi percorre in lunghezza tutta la palazzina (30 metri circa )per raggiungere il vano caldaie.
    E’ idoneo collocare il tubo a subito sotto il balcone? E il tubo del gas deve essere verniciato con lo stesso colore della facciata dell’edificio oppure no?
    Come alternativa Il vano contatore si potrebbe spostare all’interno di uno spazio condominiale che si affaccia comunque sulla strada, ma che è molto meno esposto ad eventuali incidenti?
    Grazie

    • Per Costantino.
      La ditta che esegue tale lavoro dovrà rilasciare una attestazione di regolare esecuzione, per cui avrà curato nei minimi dettagli tale lavoro.
      Poi, entrare nel merito di un’opera la cui la responsabilità soggettiva viene presa con un atto firmato, sarebbe oltremodo scorretto.
      Riguardo all’alloggiamento contatori situato sul suolo pubblico, a nostro parere, non è in posizione regolamentare, in quanto se tale spazio è comunale, occorreva l’autorizzazione del Comune per l’occupazione di tale superficie.
      Gli Enti pubblici accettano di rado soluzioni quale quella da te prospettate, e nel caso lo facciano, rilasciano un atto scritto e con pretendono un pagamento annuo per occupazione di suolo pubblico.
      E’ sufficiente che ti rechi presso il comando di Polizia Municipale per accertarti se è tutto in regola.
      Amedeu e c.

  13. Buon giorno,
    abito in una palazzina di 4 appartamenti, fino ad ora abbiamo usufruito di una fornitura di gpl con bombolone e relativi contatori posti in due nicchie nel muro di cinta esterno. Ora abbiamo la possibilità di installare il metano, ma il proprietario di un appartamento non lo vuole installare, il suo contatore si trova nella stessa nicchia del mio. Possono convivere nella stessa nicchia un contatore gpl ed uno a metano?
    Grazie.

    • Per Andrea.
      Pensiamo di si, purchè fornita di aperture nello sportello, sia in basso che in alto.
      Comunque puoi sentire il locale ufficio Prevenzione Incendi del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco.
      Amedeu e c.

  14. Buona sera.
    Avrei bisogno di un chiarimento. Vorrei sapere quanto può rientrare in proprietà privata la cassetta del metano dalla strada. Sempre restando accessibile ai fornitori del gas. Io sapevo che il gestore della rete poteva arrivare fino a 10 metri dalla strada. è vero??? Grazie mille.

    • Per Giorgio.
      Non è chiara la tua domanda.
      Sappi comunque che i gestori degli enti erogatori di servizi, richiedono gli alloggi contatori a filo esterno strada, per i semplici motivi che possono effettuare riparazioni, letture o ricognizioni, quanto vogliono.
      Amedeu e c.

  15. Buongiorno,
    chiedo se è obbligatorio eseguire la scanalatura lungo il muretto di recinzione della misura di 15 cm x15 cm., richiesta per far scorrere il tubo del gas dal marciapiede verso il contatore, posizionato su tale muretto; oppure se è sufficiente che tale tubo sia tangente al muretto e quindi si colleghi al contatore.
    Chiedo questo perchè, sulla via interessata, nessun tubo è inserito nella nicchia, bensì corrono tutti tangenti ai muretti. Sono forse cambiate le norme? Grazie

  16. salve abito in un palazzo di tre piani…il mio è al primo piano…. vorrei installare il contatore del metano… posso installarlo nel mio balcone oppure per forza al piano di sotto?

    • Per Verdiana.
      Dipende dall’Ente Gestore del gas metano della tua zona, che ti consigliamo di interpellare
      Normalmente fanno installare i contatori all’esterno dell’edificio in una nicchia provvista di chiave unica.
      Amedeu e c.

  17. Buongiorno,
    abbiamo allacciato da poco in azienda il gas-metano (con relativo contatore) per alimentare una caldaia a serpentino per la produzione di vapore per dei macchinari. Vorrei sapere quali sono le eventuali segnalazioni necessarie per legge da apporre sul vano (suppongo cartellonistica tipo “attenzione pericolo cabina metano” ecc.); tale vano è stato costruito secondo indicazioni dei tecnici del comune ma gli stessi al momento non hanno dato indicazioni su questo specifico argomento.

    La ringrazio molto per l’attenzione.

    • Per Luciano.
      Devi ricercare il sito del Comando dei Vigili del Fuoco (VVF) sezione Prevenzione Incendi e ricercare la cartellonistica necessaria per tale caso.
      Tanto più che trattasi di una azienda (?).
      In caso di difficoltà devi contattare il Comando Provinciale VVF.
      Amedeu e c.

  18. Salve,
    Avrei bisogno di uno informazione, dobbiamo realizzare la nicchia per alloggiamento del contatore del gas (G4) nella facciata su strada della nostra casa che ha i muri in pietra faccia vista, il tecnico dell’azienda e’ già venuto per il sopralluogo dandoci le misure per il vano che devono essere 60x40x25 con sportello forato a filo muro mi chiedevo per semplicità e’ possibile inserire nel vano una cassetta pre montata in acciaio inox o zincato o bisogna per forza intonacare i muri e mettere solo sportello?cioè le cassette sono fatte anche per essere murate? O sono solo esterne?
    Anticipatamente ringrazio e saluto

    • Per Letizia.
      Di solito le cassette sono per essere poste esternamente, comunque, riteniamo, che se vuoi incassarne una nel muro non dovrebbero esserci difficoltà.
      Vai però incontro ad un lavoro più complicato, quando puoi scegliere la sola arricciatura interna di detto vano e molto semplice da eseguirsi.
      Consultati anche con il tecnico dell’azienda del gas e che ha fatto il sopralluogo.
      Amedeu e c.

  19. Buongiorno, nel mio condominio le unità commerciali site al pianterreno non sono dotate di condutture di gas metano; senza alcuna autorizzazione un locatario d una di queste unità commerciali ha forato sul retro la nicchia dove sono posizionati i contatori gas PDR) dei condomini del 1° e 2° piano e da li fatto partire un tubo di gas metano che servirà ad alimentare il forno di una pasticceria. Non è stato ancora installato il contatore del negozio e l’amministratore cond.le afferma che tutti hanno il diritto di avere il gas, anche se non predisposti, però a mio avviso non doveva bucare la nicchia dei contatori sul retro in quanto ne pregiudica l’integrità strutturale. Che senso ha fare nicchie in cemento se poi tutti le possono forare per far passare tubi?

    • Per Nazzareno.
      Da qualche parte la tubazione deve pur passare; l’essenziale è che il lavoro eseguito sia conforme alle vigenti leggi ed eseguito da una ditta inscritta per tali lavori alla Camera di Commercio e che al temine degli stessi dovrà rilasciare una certificazione di regolare esecuzione.
      Inoltre, se costui non ha alcuna autorizzazione richiedete l’immediato intervento dei vigili urbani comunali.
      Amedeu e c.

  20. Salve,abito in una casa con giardino che affaccia su una strada privata sulla quale abbiamo diritto di passo e che è di proprietà dei nostri vicini .a marzo tutti noi e i frontisti di tale strada abbiamo fatto allacciamento al metano e posto in opera i contatori del gas sul muro di cinta (come chiesto dalla ditta che si è occupata dei lavori di allacciamento) che da sulla suddetta strada privata.i nostri vicini ci hanno intimato di spostare i contatori all’interno del giardino perchè non a distanza di legge di un metro dal confine.possono farcelo spostare? Grazie per la risposta.silvia

  21. Sono stati istallati vari contatori del gas matano su un lato della strada di accesso ad un condominio che presenta una elevata pendenza. Tali contatori sono stati installati senza fare delle nicchie nel muro (quindi addossati al muro come si appende un quadro) e ogni qualvolta si passa si rischia di toccarli con la macchina. Potrei ricevere istruzioni su come far rispettare il regolamento?

    • Per Giorgio.
      tali contatori, da quello che ci sembra di comprendere, costituiscono un pericolo per la pubblica incolumità.
      Segnala la cosa, per scritto, al Comandante dei vigili urbani della tua città.
      Amedeu e c.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


8 + = 10

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>