Rivestimento di una scala in muratura con scalini in Klinker incollati al sottofondo in muratura.

Rivestimento di una scala in muratura con scalini in Klinker.

Il problema si pone spesso per coloro che hanno delle scale esterne ma anche interne e non sanno decidersi sul come rivestirle; eppure le soluzioni sono molte, sia dal punto di vista estetico che da quello della resistenza al passaggio continuo delle persone.

Si possono usare marmi e pietre di diverso tipo, ordinati appositamente dal marmista, il quale si preoccuperà di prendere le misure personalmente al fine di realizzare una scala rifinita come si deve a regola d’arte.

Quello del quale oggi vogliamo parlarvi è il classico sistema di un rivestimento con scalini in Klinker tipo cotto, intonacati nell’alzata, o meglio ancora rivestita la stessa con piastrelle di ceramica unicolore o con fregi particolari.

Adoperando il klinker, dovremo acquistare i singoli pezzi delle misure di cm 33×24 (Considerando che ne vanno 4 al metro lineare) e il cui costo, al momento, si aggira intorno ai 34/36 euro al mt.

Il colore cui si trovano questi scalini è il rosso mattone, che cambia leggermente (Più chiaro o più scuro) a secondo della cottura cui sono stati esposti in fase di produzione.

Vediamo adesso l’immagine sottostante dove è visibile una scala in klinker color cotto classico, con alzata similare.

Nell’adoperare questo materiale e questo tipo di rivestimento, possiamo sbizzarrirci nella realizzazione della scala e unire le pedate in Klinker con le alzate abbellite da fregi particolari.

Per questi ultimi, non è difficile trovarli ed è sufficiente recarsi presso una rivendita di Pavimenti e Rivestimenti o presso un magazzino edile della vostra zona per sfogliare i cataloghi messi a disposizione dei clienti.

Ci sarà solamente l’imbarazzo della scelta, tante sono le soluzioni che si prospetteranno.

I pezzi di scalino vanno murati alla struttura muraria della scala, preferibilmente usando della buona colla, tipo l’H 40 della Kerakoll.

Occorre pulire accuratamente la zona dove vanno incollati togliendo anche la polvere.

Si parte rivestendo la scala dal primo scalino posto in basso incollando per primi i sottogradi in klinker o ceramica che siano

E’ necessario bagnare, prima, il supporto e fissare i pezzi alla struttura, premendoli verso la stessa in maniera da comprimere la colla sottostante.

Affinchè ogni scalino si presenti perfettamente allineato ove lo si guardi, sarà sufficiente adoperare delle righe di legno ben diritte, sia per le alzate che per le pedate.

La livella a bolla è un altro strumento che dovrete tenere vicino e adoperare spesso, al fine di mettere in opera tutti gli scalini nel senso orizzontale.

Se la scala deve avere una “acquatura” su ogni scalino, la riga di legno dovrà essere posizionata sia nella parte alta del gradino che sopra il bordo dello stesso nella parte bassa.

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo.

Consultate l’elenco “Categorie” a destra, dove troverete dettagliati tutti i lavori e le norme per la costruzione e manutenzione di un edificio.

di Amedeu

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.