Asfalto a freddo in sacchi e sfuso per ripristini stradali e piccoli lavori di asfaltature, immediatamente transitabile

Asfalto a freddo in sacchi e sfuso per ripristini stradali e piccoli lavori di asfaltature, immediatamente transitabile dopo la stesura e la compattazione, è senza dubbio la soluzione ottimale alla quale i tecnici stavano pensando da molto tempo per togliere definitivamente il pericolo incombente dalle nostre strade disastrate

Purtroppo le nostre strade sono piene di buche e, ovunque vada il cittadino in Italia il problema rimane irrisolto e finisce per costituire una vera e pericolosa problematica.

Chi di noi non ha visto gli operai o i dipendenti del Comune tappare le numerose buche stradali, con asfalto, battendolo, poi, nella parte superiore con il dorso del badile.

Fatto questo e passati i primi autoveicoli, le buche tornano a svuotarsi e i residui dell’asfalto vengono asportati dalle ruote delle macchine.

Gli operai che hanno operato con la carriola il badile e tanto sudore vedono il loro lavoro distrutto in poche ore.

Le colpe possono essere date al mancato spruzzo di emulsione nella buca, oppure alla composizione dell’asfalto stesso con troppo pietrisco e poco aggregante; comunque sia il problema rimane e diventa irrisolvibile e, naturalmente, le buche costituiscono ancora un pericolo per i mezzi a due ruote ma, se sono profonde, anche per le auto.

Le vittime per queste nostre strade sinistrate sono molte e la tendenza è quella che aumentino ogni anno che passa.

Effettuando ricerche in rete, siamo venuti a conoscenza di un nuovo tipo di asfalto a freddo che, viste le sue caratteristiche, potrebbe risolvere molti dei problemi esistenti.

E’ denominato Asphaltall e prodotto da Edilquattro s.r.l. del Bernardelli Group Via del Canneto, 53 | 25010 Borgosatollo (BS), e viene indicato per la manutenzione e riparazione di pavimentazioni stradali con traffico veicolare continuo, chiusura di buche, rappezzi, chiusura di scavi e sigillature di crepe.

Si tratta di un asfalto conglomerato bituminoso a freddo pronto all’uso e lavorabile a temperatura ambiente.

La sua caratteristica è dovuta alla presenza nel suo interno di aggregati selezionati, emulsione bituminosa, aggiunte minerali, additivi, che lo rendono particolarmente lavorabile, di facile applicazione, ma più che altro tenace e immediatamente transitabile.

Fatta questa premessa proseguiamo con il contenuto che la ditta suddetta ha posto nella relativa scheda tecnica che accompagna questo prodotto e che riportiamo di seguito, per una maggiore comprensione da parte dei nostri lettori:

“Messa in opera.

Asphaltall è pronto all’uso, non necessita infatti di nessuna preparazione.

Prima di procedere con la stesa, accertarsi che la zona da ripristinare sia pulita e priva  di ristagni d’acqua.

Non sono necessari primer e/o promotori di adesione anche se una loro eventuale presenza migliora l’adesione tra il supporto da ripristinare e Asphaltall.

Aprire il sacco e versare l’asfalto direttamente nella zona da ripristinare accertandosi che lo spessore minimo sia di almeno 1,5 cm.

Con l’ausilio di un badile stendere il prodotto in unica soluzione fino a 5 – 6 cm di spessore e successivamente procedere alla sua compattazione manuale mediante pestello e/o rullo o meccanica mediante l’impiego di piastra vibrante.

Per accelerare i tempi di indurimento, si consiglia dopo la compattazione di Asphaltall di effettuare uno spolvero superficiale con sabbia fine o con cemento in polvere.

Asphaltall è immediatamente transitabile.

Confezioni

Prodotto è disponibile in sacchi da 25 kg; su bancale da 1.500 kg

Consumi

23 kg/mq x 10 mm di spessore

Avvertenze

Temperatura d’impiego da +5° C a + 35° C

– Conservare Asphaltall al riparo da agenti atmosferici (caldo-freddo)

– Evitare in maniera assoluta il sovra posizionamento dei bancali.

– Asphaltall se correttamente immagazzinato e mantenuto nella sua confezione integra risulta lavorabile per una durata minima di sei mesi dalla data di confezionamento, trascorso tale periodo il prodotto può essere  ugualmente utilizzato ma non vengono garantite alcune caratteristiche  fisico – meccaniche.

– Lo stoccaggio a temperature inferiori a + 5° C non alterano le caratteristiche fisco-meccaniche, prima di utilizzarlo, si renderà necessario però un adeguato periodo di acclimatamento a una temperatura ≥ 5° C.

– In corrispondenza dei cambi di stagione (Inverno/Estate) si sconsiglia di avere in stoccaggio grossi quantitativi di prodotto poiché Asphaltall è prodotto e additivato in funzione delle temperature ambientali d’esercizio.

Il prodotto invernale non è idoneo nel periodo estivo e viceversa.

Dati tecnici”

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi  risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA  MESSA IN PRATICA e su altro ancora

di Amedeu

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.