DIRITTO

Modalità e tempi di acquisizione di un immobile per usucapione

Modalità e tempi di acquisizione di un immobile per usucapione. Molti lettori ci fanno delle domande pertinenti l’usucapione e come la stessa possa essere acquisita dopo che sono trascorsi i 20 anni previsti dalla legge Richiamo articolo base su usucapione. Occorre specificare che è necessario servirsi obbligatoriamente dell’aiuto di un avvocato, però prima di incaricare il medesimo è necessario valutare ... Continua a leggere »

Consiglio di Stato – quando non occorre un Piano Urbanistico Esecutivo per costruire su lotti interclusi

Consiglio di Stato – quando non occorre un Piano Urbanistico Esecutivo per costruire su lotti interclusi. Una sentenza 03/12/2019 n° 8270 del Consiglio di Stato, è entrata in merito della edificabilità dei lotti di terreno definiti interclusi, concludendo che tali lotti possono essere ritenuti edificabile senza dover ricorrere a Piani Urbanistici Esecutivi. In detta sentenza è stato affrontato il tema ... Continua a leggere »

Una sentenza importante – anche i vani inagibili producono reddito per cui è obbligatorio tenerne conto nell’attribuzione di una categoria catastale

Una sentenza importante – anche i vani inagibili producono reddito per cui è obbligatorio tenerne conto nell’attribuzione di una categoria catastale; è la conclusione alla quale è giunta la Corte di Cassazione che ha esaminato il caso di un proprietario di un fabbricato composto da piano terra e da un sottotetto: Questo proprietario aveva avanzato alla locale Agenzia delle Entrate ... Continua a leggere »

Nei Permessi edilizi, la relazione tecnica prevale sugli elaborati grafici

Nei Permessi edilizi, la relazione tecnica prevale sugli elaborati grafici; un importante chiarimento del Consiglio di Stato Il Consiglio di Stato con sentenza 8390 del 19/12/2019 ha indicato che se in un progetto edilizio vi è una discordanza tra la relazione tecnica e le planimetrie allegate alla domanda del permesso di costruire, la relazione tecnica prevale sulle tavole progettuali. Con ... Continua a leggere »

Quali condomini devono partecipare alle spese per lavori di riparazione di una parte del tetto

Con sentenza n° 791 del 16/01/2020 la corte di cassazione ha chiarito quali condomini devono partecipare alla ripartizione delle spese per lavori di riparazione di una parte del tetto. Un quesito che è sempre stato materia di discutere nelle liti condominiali e che adesso la giurisprudenza definisce in maniera univoca. Secondo la Corte di Cassazione la ripartizione delle spese deve ... Continua a leggere »

Corte di Cassazione. Differenze tra Condono e Sanatoria edilizia

Corte di Cassazione. Differenze tra Condono e Sanatoria edilizia Un immobile che presenta parti abusive può essere regolarizzato con il condono e con la sanatoria edilizia. Ma quali sono le differenze tra questi due procedimenti urbanistici? Purtroppo, molto spesso, cadono in errore di valutazione anche i tecnici più esperti, ritenendo sulla base che il fine ultimo degli stessi è unico, ... Continua a leggere »

Corte di Cassazione. Sentenza numero 29867/2019 sulle deroghe alle distanze minime tra edifici

Corte di Cassazione. Sentenza numero 29867/2019  sulle deroghe alle distanze minime tra edifici E’ quanto deciso recentemente dalla Corte di Cassazione ritenendo legittime le deroghe alla normativa statale solo se riferite al governo del territorio e non invece a singoli edifici isolati e prospettanti. La Corte di Cassazione si è pronunciata sul contenzioso emerso tra due proprietari confinanti che, dopo ... Continua a leggere »

Nuove norme antincendio dal 21 dicembre 2019 per impianti termici

Nuove norme antincendio dal 21 dicembre 2019 per impianti termici. Il Decreto 8 novembre 2019  ha stabilito l’approvazione della regola tecnica di prevenzione incendi per la progettazione, la realizzazione e l’esercizio degli impianti per la produzione di calore alimentati da combustibili gassosi. (19A07240) (GU Serie Generale n.273 del 21-11-2019). Tale decreto interessa gli impianti termici di portata complessiva superiore a ... Continua a leggere »

Tolleranza del 2% introdotta dalla legge 106/2011 per violazioni di altezza, distacchi, cubatura o superficie coperta

L’importanza della tolleranza del 2% introdotta dalla legge 106/2011 per violazioni di altezza, distacchi, cubatura o superficie coperta va sempre ricordata dai nostri lettori, ad evitare che pochi cm di differenza nei confronti del progettato possano costituire problemi di ansia e preoccupazione, in fase di agibilità . Vogliamo ricordare ai nostri lettori la novità che venne apportata dalla legge 106 ... Continua a leggere »

Se il Comune rilascia un permesso di costruire ma poi si accorge di aver sbagliato e lo annulla in autotutela i lavori sono assimilabili ad abusi edilizi

Se il Comune rilascia un permesso di costruire ma poi si accorge di aver sbagliato e lo annulla in autotutela i lavori sono assimilabili ad abusi edilizi. Il Comune citato era intervenuto successivamente al rilascio del P.d.C. avvenuto il 17 marzo 2018 riguardante altresì un aumento di volume di un preesistente edificio, annullandolo in autotutela con provvedimento redatto all’inizio dell’anno ... Continua a leggere »