Diritto sulla Proprietà

Articolo 904 del codice civile relativo al diritto di far chiudere le luci aperte dal vicino

E’ importante conoscere quanto dice l’Articolo 904 del codice civile relativo al diritto di far chiudere le luci aperte dal vicino e quali sono i vari casi che possono presentarsi quotidianamente. L’articolo 904 del c.c. cita testualmente: (Diritto di chiudere le luci) “La presenza di luci in un muro non impedisce al vicino di acquistare la comunione del muro medesimo ... Continua a leggere »

Distanze tra costruzioni e manufatti vari che ricadono nell’articolo 873

Proseguiamo in materia di Diritto Privato parlando ed illustrando  i vari casi di distanze tra costruzioni e manufatti diversi, che ricadono nell’articolo 873 del codice civile e la cui visione può essere di aiuto ai nostri affezionati lettori. Il primo caso è: – La distanza legale da tenere tra un muro di cinta ed una tettoia pensile: Se B vuol ... Continua a leggere »

Quali sono i limiti di una servitù costituita per insufficiente distanza legale

Quali sono i limiti di una servitù costituita per insufficiente distanza legale è una trattativa importante che riassumeremo in questo nuovo articolo. Però, per prima cosa, va ricordato (Riguardo ai nostri precedenti articoli in materia) che l’indagine sull’attitudine della “costruzione” a creare “intercapedini nocive” va trattata in fatto (cioè dal giudice di merito), caso per caso, poiché la giurisprudenza ha ... Continua a leggere »

Distanze tra costruzioni sotterranee situate in due fondi limitrofi

Distanze tra costruzioni sotterranee situate in due fondi limitrofi è il contenuto di questo nuovo articolo, dedicato alla materia (Diritto sulla Proprietà) Da chiarire inizialmente che viene a mancare l’obbligo delle “distanze” nelle “costruzioni sotterranee”, in quanto, normalmente, viene a mancare una qualsiasi “interca­pedine”. Deve trattarsi, cioè, di manufatti costruiti sotto il livello del suolo (come si osserva negli esempi ... Continua a leggere »

Distanza minima legale tra edifici in terreni posti a dislivello

Distanza minima legale tra edifici in terreni posti a dislivello è l’argomento di questo nostro nuovo articolo e nel quale sono presentate situazioni riportate graficamente per maggiore comprensione dei lettori. Proseguiamo perciò parlando sempre delle distanze minime di cui al’articolo 873 del codice civile, ma che devono avere due edifici posti su fondi situati a dislivello: a tale scopo si ... Continua a leggere »

Distanze nelle costruzioni – Seconda parte, con le immagini riportanti gli esempi relativi

Seguito ./. Distanze nelle costruzioni – Seconda parte, con le immagini riportanti gli esempi relativi. Nel caso di cui all’articolo precedente, se A ha costruito per primo, dopo di che  B è  obbligato, per sue ragioni, a non poter eseguire il suo edificio col fronte fg parallelo a bc, egli può ubicarlo come vuole, purchè, in qualsiasi punto del detto ... Continua a leggere »

Distanze minime da rispettare nelle costruzioni – obblighi, doveri e diritti

Le distanze minime da rispettare nelle costruzioni – obblighi, doveri e diritti, sono argomenti molto importanti e interessanti per chi pratica l’edilizia, in quanto conoscerne i principi e i meccanismi che li regolano possono aiutare molti proprietari a convivere pacificamente con i vicini. La Corte di Cassazione con sentenze 15972 del 2011 e 5145 del 2019 ha stabilito il concetto ... Continua a leggere »

Modalità e tempi di acquisizione di un immobile per usucapione

Modalità e tempi di acquisizione di un immobile per usucapione. Molti lettori ci fanno delle domande pertinenti l’usucapione e come la stessa possa essere acquisita dopo che sono trascorsi i 20 anni previsti dalla legge Richiamo articolo base su usucapione. Occorre specificare che è necessario servirsi obbligatoriamente dell’aiuto di un avvocato, però prima di incaricare il medesimo è necessario valutare ... Continua a leggere »

Una sentenza importante – anche i vani inagibili producono reddito per cui è obbligatorio tenerne conto nell’attribuzione di una categoria catastale

Una sentenza importante – anche i vani inagibili producono reddito per cui è obbligatorio tenerne conto nell’attribuzione di una categoria catastale; è la conclusione alla quale è giunta la Corte di Cassazione che ha esaminato il caso di un proprietario di un fabbricato composto da piano terra e da un sottotetto: Questo proprietario aveva avanzato alla locale Agenzia delle Entrate ... Continua a leggere »

Quali condomini devono partecipare alle spese per lavori di riparazione di una parte del tetto

Con sentenza n° 791 del 16/01/2020 la corte di cassazione ha chiarito quali condomini devono partecipare alla ripartizione delle spese per lavori di riparazione di una parte del tetto. Un quesito che è sempre stato materia di discutere nelle liti condominiali e che adesso la giurisprudenza definisce in maniera univoca. Secondo la Corte di Cassazione la ripartizione delle spese deve ... Continua a leggere »