Tetti

Eseguire una copertura con tegole bituminose

Fra le varie coperture, c’è anche quella costituita da tegole bituminose di vari colori e forme. Viene più usata nei paesi freddi e nelle zone di montagna, dove i tetti hanno una maggiore pendenza e le tegole di cotto tendono a scivolare verso il basso, se non convenientemente fermate. Le tegole bituminose, sono dei pannelli impermeabili la cui armatura in ... Continua a leggere »

Tecnologia. Portare la luce del sole nelle nostre case.

Quello che vi presentiamo oggi è sicuramente un oggetto che interesserà molti dei nostri lettori: si tratta di una semplice apparecchiatura, formata da un condotto e da lenti ottiche, che offre la possibilità di captare la luce naturale esterna e di trasferirla e diffonderla nei vani della nostra abitazione. Molte case poste nelle zone storiche (Zone "A" di PRG) hanno ... Continua a leggere »

Un lucernario finestra per un tetto a struttura in legno.

In questo articolo vi mostriamo alcune foto di un lucernario apribile e dotato di tenda antisole, messo in opera in un tetto con orditura lignea, costituita da travi, travicelli e con soprastante massetto di coibentazione armato (tipo Lecamix della Leca) e manto di tegole e coppi tipo toscano o romano. I travicelli della sezione di cm 8×8, sono stati posti ... Continua a leggere »

Un fissaggio pratico per le tegole ed i coppi di un tetto.

Abbiamo scelto da tempo la nostra materia preferita: la muratura, e abbiamo parlato ampiamente dei sistemi di costruzione dei fabbricati  in muratura, seguendo il sistema tradizionale che vede l’uso della malta cementizia , bastarda (cemento e calce) oppure di sola calce (più naturalmente la sabbia come inerte). Viviamo però in un epoca in continua evoluzione tecnologica, per cui non possiamo ... Continua a leggere »

Tegole, coppi e pezzi speciali per un tetto realizzato in cotto senese.

Il cotto Toscano è conosciuto in tutto il mondo per la sua alta qualità; ed in particolare il cotto senese, che ha una produzione varia e ricca di molti prodotti per l’edilizia. In questo articolo vogliamo farvi vedere, in particolare,  i pezzi speciali che la ditta Cottosenese S.p.A. con sede in provincia di Siena (www.cottosenese.it) produce per i tetti in ... Continua a leggere »

Tetto ventilato semplice. Pannelli e guaina in opera. 2

Riprendiamo la descrizione del nostro precedente capitolo relativo alla costruzione di un tetto ventilato molto semplice ed economico, mostrandovi la messa in opera delle lastre di polistirene espanso sintetizzato accoppiato ad una guaina bituminosa e ardesiata. Come abbiamo già detto, i pannelli di polistirene espanso vengono incollati ai correnti in legno da cm 6×3. Abbiamo usato naturalmente un collante idoneo ... Continua a leggere »

Costruzione molto semplice di un tetto ventilato.

A cosa serve un tetto ventilato? Il tetto ventilato serve a ridurre il calore nel periodo estivo, e favorisce lo smaltimento del vapore acqueo durante il periodo invernale, asciugando le eventuali infiltrazioni di acqua e le condense. E’ considerato un’opera importante per la coibentazione ed il risparmio energetico.   Come abbiamo visto in altri nostri articoli, il tetto ventilato può ... Continua a leggere »

Un tetto ventilato con pannelli isotermici della Poron.

Al Saie di Bologna abbiamo avuto occasione di conoscere i tetti ventilati della Poron, il cui sistema costruttivo è veramente pratico e studiato per una ottima coibentazione termica e ventilazione dei tetti degli edifici. In questo articolo vorremmo parlarvi di uno di questi sistemi della Poron (www.poron.it) gruppo  primario nel settore edilizio, ed esattamente del pannello Winpor per tetti ventilati. ... Continua a leggere »

Gronda in mezzane di cotto per una vecchia casa.

Molte vecchie case sono situate in centri storici, ed in corso di ristrutturazione nell’effettuare i lavori di rifacimento della copertura, si rende necessario realizzare una gronda che si integri con l’età del fabbricato e con il paesaggio circostante. Molti scelgono gronde realizzate con travicelli di legno opportunamente sagomati e magari accoppiati in spessore. Una gronda molto bella da vedersi e ... Continua a leggere »

Un terrazzo ricavato dal tetto. Come fare

Questo articolo si può definire come una variante dell’ultimo da noi pubblicato: cioè invece di ricavare degli armadi nel sottotetto, si usufruisce del medesimo per crearci un bel terrazzo con accesso dal vano attiguo. Dovrà quindi essere aperto un vano porta, che metta in comunicazione l’appartamento con il nuovo terrazzo, inoltre dovrà essere demolito un tratto di tetto e realizzate ... Continua a leggere »