Umidità nei fabbricati. Rimedi

Come combattere l’efflorescenza salina nelle murature. Fai da te.

L’efflorescenza salina è quel particolare fenomeno che si nota in molti edifici e caratterizzazo da quella significativa "muffa bianca" che altera e corrompe gli intonaci esterni, distruggendo in poco tempo il lavoro effettuato da una ditta edile nel rifacimento di una facciata. Vediamo sotto una efflorescensa salina che ha attaccato le pareti esterne di una scala di una abitazione bifamiliare: ... Continua a leggere »

Cosa è l’elettrosmosi e come si applica contro l’umidità di risalita.

Per combattere l’umidità di risalita che deteriora i fabbricati rendendoli malsani ed antiestetici, si adoperano  nuove tecnologie che si basano su un principio della fisica chiamato "effetto batteria".     Umidità di Risalita Sotto, ve lo descriveremo meglio, però è importante sapere fin dall’inizio che va applicato a tutto il perimetro della zona interessata. Nel terreno si formano  delle correnti ... Continua a leggere »

Come impermeabilizzare un box doccia contro l’umidità.

Spesso nei box doccia, a causa del materiale di rivestimento ed anche di sottofondo, in presenza di acqua , gli adesivi e le fughe a base cementizia non assicurano la perfetta impermeabilizzazione. Osservando il rivestimento in piastrelle si notano delle piccole lesioni in corrispondenza dei raccordi parete-parete o parete-pavimento. Tali fessurazioni diventano il veicolo per infiltrazioni di acqua. Vedi le ... Continua a leggere »

Umidità di risalita. Un sistema facile e poco costoso. Fai da te

Vi presentiamo oggi un sistema per combattere l’umidità di risalita, molto semplice da realizzarsi e nello stesso tempo non molto costoso. Come abbiamo visto nei nostri precedenti articoli, i metodi adoperati per risanare le murature ed impedire l’uscita di quella fastidiosa, malsana ed antiestetica umidità , defnita "di risalita", sono molti e dopo questo articolo non mancheremo di presentarvene ancora ... Continua a leggere »

Umidità di risalita in edifici esistenti. Come fare per eliminarla.

L’umidità di risalita è quella che proviene dal suolo, attraverso le fondazioni, e finisce per rendere fradice ed ammalorate le murature esterne ed interne di un edificio. Non solo è brutta ed antiestetica a vedersi, ma rende praticamente inagibili i locali interessati da questo fenomeno. Se trascurata può creare uno stato di degrado dell’intero fabbricato: CLICCARE SULL’IMMAGINE Gli interventi che si ... Continua a leggere »

Bocche di lupo per scantinati umidi. Come fare

Nel capitolo precedente abbiamo ampiamente parlato degli scannafossi da realizzare in edifici nuovi o vecchi, provvisti di scantinati e seminterrati umidi e fatiscenti. La realizzazione di uno scannafosso a ridosso di pareti a contatto con il terreno, è senza dubbio il rimedio più efficace, da sempre adottato, per allontanare l’umidità di risalita, quella di controspinta e risanare locali interrati o ... Continua a leggere »

Quando un edificio ha bisogno di uno scannafosso. Come fare

La necessità di realizzare uno scannafosso si prospetta per quegli edifici di vecchia o nuova costruzione, che hanno locali interrati o seminterrati in adiacenza al terreno. Tale  circostanza comporta un evidente stato di ammaloramento sia del piano interrato o seminterrato, e per cause dovute all’umidità di risalita, anche del piano soprastante. Quando le murature perimetrali sono state realizzate a stretto ... Continua a leggere »

Terrazze pavimentate dalle quali infiltra l’acqua piovana. Come fare. Fai da te.

Questo articolo interessa i lettori, e crediamo siano molti, che hanno problemi di infiltrazioni di acque piovane da terrazze pavimentate. Per motivi vari, fra i quali una non buona esecuzione in fase di costruzione o la vetustà, creano l’inconveniente del passaggio dell’acqua piovana, che poi si insinua fra le guaine fino ad arrivare a macchiare gli ambienti sottostanti. Anche molti ... Continua a leggere »

Tetti coperti a falde inclinate. Salvare gli aggetti laterali dalla umidità

Fino a pochi anni fa, si usava costruire le case, con i tetti "a capanna", (cioè con fale auna pendenza ed aggettanti nei prospetti laterali) rifinendo alla fine gli aggetti con intonaco frattazzato e soprastante embrice o tegolo leggermente aggettante. Con il trascorrere del tempo tutte queste costruzioni hanno evidenziato gli stessi inconvenienti. Gli aggetti laterali venivano immancabilmente impregnati dall’acqua ... Continua a leggere »

Vespai aereati: cosa sono e come si realizzano.

Nelle vecchie case, nei locali al piano terreno , che spesso venivano adibiti ad abitazione, per eliminare l’umidità di risalita proveniente dal terreno, si realizzavano i cosiddetti "Vespai",  dell’altezza di circa 25-40 cm. Erano costruito usando delle pietre tondeggianti che si sistemavano sopra il terreno l’una accanto all’altra, in maniera che passasse l’aria nei vuoti; sopra venivano stesi ulteriori strati ... Continua a leggere »