Incamiciatura di pilastri danneggiati con l’ausilio di giunzioni GTS

Incamiciatura di pilastri danneggiati con l’ausilio di giunzioni GTS  che permettono la chiusura delle staffe della camicia di rinforzo dei pilastri senza effettuare saldature.

I recenti eventi sismici hanno evidenziato ancora una volta sistematici difetti costruttivi delle strutture a telaio in calcestruzzo armato realizzate nel secolo scorso; gli edifici danneggiati presentano generalmente lesioni e meccanismi di crisi molto simili tra loro.

Gli elementi di vulnerabilità riscontrati sono dovuti non tanto alle prescrizioni normative del passato , anche se poco chiare, o alla qualità dei materiali impiegati, quanto piuttosto alla scarsa cura dei dettagli

In particolare si sono manifestate carenze oggettive dovute alla particolarità delle staffe dei pilastri, male costruite e male posizionate.

 Le staffe assorbono le sollecitazioni orizzontali in caso di sismicità per cui sono molto importanti se realizzate secondo le norme vigenti in materia.

La società Tecnaria S.p.A di Bassano del Grappa (Vicenza) ha sviluppato un nuovo sistema di rinforzo specificatamente pensato per l’incamicatura in c.a. in quanto consente la chiusura delle staffe della camicia di rinforzo dei pilastri, senza dover ricorrere a saldature, e consiste in una giunzione meccanica nel pieno rispetto delle attuali norme tecniche (NTC 2018 e EC08).

L’incamiciatura dei pilastri e dei nodi pilastro-trave, il cosiddetto “jacketing”, è un’efficace tecnica di rinforzo ottenuta mediante il ringrosso della sezione originaria con una camicia di calcestruzzo armato.

In analogia a quanto avviene per le nuove strutture nelle quali le staffe devono essere ripiegate a 135° e non a 90° come in passato, allo stesso modo nella tecnica della incamiciatura in c.a. è necessario realizzare la continuità delle staffe aggiuntive mediante una giunzione meccanica; attacco che avviene con con le giunzioni GTS.

Rispetto ad altre soluzioni più complesse, il jacketing in c.a. presenta anche il vantaggio che il progettista non si trova costretto ad adottare procedure di calcolo laboriose in quanto i principi di base sono i medesimi di una comune struttura nuova in c.a.

Inoltre le maestranze operano con prodotti e metodi di installazione di uso comune.

Tecnaria ha sviluppato le speciali giunzioni GTS a serraggio meccanico che permettono di realizzare la continuità delle staffe in caso di incamiciatura di nodi e pilastri.

Le dimensioni molto contenute del manicotto e degli speciali strumenti di posa permettono di realizzare camicie di cemento armato di spessore contenuto entro 6/7 cm.

La scelta di una giunzione meccanica è obbligatoria nelle zone di cerniera plastica, in quanto le normative non permettono di ricorrere alla saldatura in testa e al piede del pilastro al fine di evitare rotture di tipo fragile.

Le staffe chiuse meccanicamente con le giunzioni Tecnaria GTS rappresentano la “cintura di sicurezza” degli edifici in c.a.

Per maggiori ragguagli, in particolare tecnici, si invitano i nostri lettori a visitare il sito della Tecnaria S.P.A., dove troveranno tutta la documentazione necessaria per meglio conoscere ed applicare questo prodotto.

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo.

Consultate l’elenco “Categorie” a destra, dove troverete dettagliati tutti i lavori per la costruzione e manutenzione di un edificio.

di Amedeu

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.