Modalità e tempi di acquisizione di un immobile per usucapione

Modalità e tempi di acquisizione di un immobile per usucapione.

Molti lettori ci fanno delle domande pertinenti l’usucapione e come la stessa possa essere acquisita dopo che sono trascorsi i 20 anni previsti dalla legge

Richiamo articolo base su usucapione.

Occorre specificare che è necessario servirsi obbligatoriamente dell’aiuto di un avvocato, però prima di incaricare il medesimo è necessario valutare accuratamente tutte le prove che si possiedono affinchè tale diritto possa essere riconosciuto.

Per prima cosa occorre essere consci di aver goduto del bene che vogliamo acquisire per venti anni consecutivi, in maniera pubblica, continuativa e pacifica.

Sono i tre elementi base che permetteranno il proseguimento della pratica, ma necessariamente si dovranno presentare le prove di aver goduto del bene da acquisire come se fossimo stati dei veri proprietari, dimostrando, per esempio, di avere eseguito delle opere nuove o di miglioramento del fondo, di avere eventualmente mutato la sua destinazione o di averlo dato in locazione ad altri.

Tali prove se suffragate da documenti cartacei di fatture, tributi, ecc., incideranno sul giudizio finale.

Da chiarire, a questo punto, che le prove dei testimoni, normalmente sono quelle principali che vengono presentate, per cui occorre individuare e contattare testimoni che sono a conoscenza di tutte le circostanze inerenti tale fatto, chiedendo loro se sono disposte a presentarsi davanti al giudice per la dovuta testimonianza.

Prima di rivolgersi al Tribunale, il possessore deve presentare una istanza di mediazione civile ad un organismo di mediazione accreditato al Ministero di Giustizia.

A questo punto colui che reputa di avere maturato il diritto di usucapione di un bene, tramite l’intervento di un proprio avvocato deve presentare una istanza di mediazione civile presso il giudice accreditato dal Ministero di Giustizia e avente per oggetto il riconoscimento del proprio diritto con l’indicazione delle parti da convocare e del bene da usucapire.

L’ente istitutivo provvederà, a questo punto, a convocare le parti indicate nell’istanza ed a fissare una data per un incontro delle stesse.

Alla data stabilita, presente il mediatore, le parti potranno arrivare ad un accordo e nel contempo il proprietario o i proprietari del bene potranno riconoscere che, effettivamente, il richiedente l’usucapione si è comportato come fosse il proprietario effettivo, possedendo il bene interrottamente, pubblicamente e pacificamente per i venti anni prescritti.

Da chiarire che a tale incontro di mediazione è obbligatorio che partecipino tutti i proprietari del bene.

Una volta raggiunto l’accordo, lo stesso dovrà, poi, essere formalizzato davanti ad un notaio, il quale provvederà alla redazione dell’atto pubblico e alla trascrizione dello stesso, rendendolo così efficace ai sensi di legge.

Tale procedura, completa di tutto, normalmente dovrebbe svolgersi in 90 giorni.

L’incontro di mediazione può, però, dare esito negativo, sia perché è mancato l’accordo, oppure perché i proprietari del bene non si sono presentati.

Purtroppo le cose vanno raramente nel verso voluto e può verificarsi il fatto che il proprietario del bene sia deceduto ed i suoi eredi non si siano preoccupati di fare la denuncia di successione per cui il verbale di mediazione avrà esito negativo

A questo punto, mancando l’accordo di mediazione il richiedente potrà adire al Tribunale munito di verbale di mediazione negativo.

Il seguito della procedura di acquisizione del bene per usucapione, così, si svolgerà presso il Tribunale con l’ausilio del o dei legali di parte e con decisione ultima del Giudice incaricato.

Coffeenews.it  desidera tenere i suoi lettori aggiornati specialmente sulle ultime novità in fatto di materiali edili e ritrovati affini e per tale motivo si impone una ricerca accurata di tutto ciò che può essere News, al fine di comunicarlo agli stessi.

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo.

Consultate l’elenco “Categorie” a destra, dove troverete dettagliati tutti i lavori per la costruzione e manutenzione di un edificio

di Amedeu

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.