Montaggio di una porta da garage basculante

Montaggio di una porta da garage basculante.

Montaggio di una porta da garage basculante 1   

Questo articolo è dedicato a coloro che hanno un garage, sia in edificio che ubicato in giardino e per il quale necessita mettere in opera una porta pratica e maneggevole.

Il consiglio che diamo ai lettori, in questi casi, è quello di dirigersi verso l’acquisto di una porta robusta e anti intrusione, ma che nello stesso tempo risulti pratica e estremamente manovrabile da parte di tutti i componenti della famiglia.

Quindi, vanno scartate a priori le saracinesche da aprire verticalmente, e apribili con un enorme sforzo fisico, oppure i portoni pesanti e ingombranti.

Suggeriamo ai nostri lettori di dirigere la loro ricerca verso una porta basculante, che sia bella da vedersi, ma soprattutto non eccessivamente rumorosa e di facile movimentazione.

Le porte basculanti in vendita nei negozi attrezzati e nei grandi magazzini di tipo Leroy Merlin, Obi, Castorama, Bricoio, ecc., sono funzionali maneggevoli e resistenti agli agenti atmosferici grazie alla qualità della lamiera in acciaio e al sistema di guide che le compone e che le rende leggere nella movimentazione.

Occorre controllare che siano dotate di rinforzi a omega che ne aumentano la rigidità e la sicurezza.

Relativamente al montaggio, e ci riferiamo in particolare a coloro che volessero effettuarlo da soli con il sistema del Fai da te, questo va eseguito rispettando attentamente le istruzioni che si trovano sempre allegate al prodotto.

A titolo informativo indichiamo qui di seguito i passi principali delle operazioni da effettuare per un corretto montaggio.

Utilizzando un martello occorre inserire sei staffe o patte a "L" nei relativi incavi predisposti sui montanti laterali (disegno 1).

1   

Quindi va fissata la struttura della basculante alla muratura del garage, utilizzando sei tasselli (3 per parte) ancorati alle staffe o patte (disegno 2).

3   

Va, poi, tassellata la base dei montanti in almeno due punti dei 3 fori presenti (disegno 3).

4   

La porta basculante è fornita di funi in acciaio e per le quali necessita controllare che entrambe lefuni siano inserite nel “paracadute” d’emergenza.

8   

A questo punto va controllato che il paracadute sia integro e posizionato correttamente.

E’ necessario, poi, fare passare le funi nelle gole delle carrucole superiori (disegno 4).

5   

Dopo di che bisogna agganciare i contrappesi alle funi servendosi dell’apposito gancio (dise­gno 5).

6   

Dopo il test di funzionamento occorre installare i carter di protezione dei contrap­pesi facendo pressione sui lati dello stesso, in maniera da chiuderli e inserirli nel montante (disegno 6).

7   

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA

di Amedeu

6 commenti

  1. ho bisogno di sostituire i carter della basculante perché molto rovinati

  2. salve, vorrei saper se il montaggio di una porta basculante elettrica deve obbligatoriamente per legge essere effettuata da un tecnico professonìista qualificato, o può essesere effettuata direttamente dall’acquirente rispettando le norme di montaggio e utilizzazione.
    Grazie anticipate per la risposta.
    Stefano

    • Per Stefano.
      Di regola tutto ciò che compete l’impianto elettrico deve essere di competenza di un elettricista professionista (Ditta) che al termine del lavoro deve rilasciare una certificazione di regolare esecuzione.
      Poichè una porta basculante non può equipararsi a una lavatrice, lavastoviglie o televisore che devono essere semplicemente attaccati all’impianto elettrico, ma bensì entra a far parte dell’impianto stesso, a nostro parere occorre la sopra detta ditta.
      Amedeu e c.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.