ULTIME NOVITA'

Consumi energetici nei nuovi edifici e nelle ristrutturazioni rilevanti. Il 20% coperto dalle rinnovabili

Scaduto il primo termine fissato dal Decreto Legislativo n° 28/2011, diventa obbligatorio, per gli edifici di nuova costruzione e per le ristrutturazioni rilevanti, coprire il 20% del bisogno di energia, tramite l’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili. E’ la prima scadenza delle tre stabilite dal Decreto legislativo; ma rivediamo un attimo i punti salienti che più possono interessare i nostri lettori. ... Continua a leggere »

Come rifinire i muri di controspinta.

Facciamo riferimento a due nostri precedenti articoli, facendo vedere ai nostri lettori del "fai da te", come possono essere rifiniti taluni speroni di controspinta a muri a retta. Ricordiamo, che abbiamo realizzato tali speroni adoperando blocchi cassero convenientemente armati. Il terreno sul quale stiamo operando è molto in pendenza, e ricco di piante ornamentali, per cui è stata scelta una ... Continua a leggere »

L’iter legislativo sugli spazi destinati a parcheggi per l’edilizia privata.

Specialmente nelle città il problema relativo al parcheggio delle auto si fa molto sentire, e fra l’altro le leggi in materia non sono mai state molto chiare, per cui, spesso, le liti fra confinanti e condomini hanno portato a sentenze, mai definitive, nel corso degli anni. Ultimamente il Decreto-legge 9 febbraio 2012, n.5,(meglio conosciuto come decreto Semplificazioni 2012) e convertito nella ... Continua a leggere »

Accessione, ovvero incorporazione di cosa immobile ad altra immobile. Parte 2^

Si prosegue l’articolo precedentemente redatto, illustrando altri esempi tipici che possono accadere nella realtà. c) Terreno coperto dall’acqua di laghi e stagni privati. L’acquisto di tale terreno è regolato dall’art. 943 del c.c. che dice: ” II terreno che 1’acqua copre quando essa è all’altezza dello sbocco  del lago o dello stagno appartiene al proprietario del lago o  dello stagno, ... Continua a leggere »

L’accessione: ovvero incorporazione di cosa immobile ad altra immobile. Parte 1^

L’ ”accessione” per incorporazione di cosa immobile ad altra cosa immobile: (artt. 941/947) E’ una categoria del modi di acquisto di una proprietà.   Si riferisce agli incrementi di proprietà derivanti dai movimenti delle acque, considerando in modo particolare gli « incrementi fluviali », che sono dovuti al deposito e successivo consolidamento di piccole particelle di terreno che la corrente ... Continua a leggere »

Case in legno cemento, antisismiche, a basso consumo ed economiche.

E’ necessario allargare il nostro campo di vedute ed ammirare dei manufatti che possono diventare il desiderio  di tutti coloro che aspirano ad una casa. Questa volta non parliamo di una costruzione in muratura tradizionale, bensì di edifici realizzati in blocchi di legno-cemento, facili da realizzarsi, antisismici e quindi adatti alla nostra penisola, e per di più studiati per essere ... Continua a leggere »

Il Fiorditufo, pietra versatile e economica per le costruzioni.

Abbiamo già avuto modo di parlare del tufo in varie occasioni, sia per il suo uso nelle costruzioni, che nell’abbellimento dei giardini. In questo articolo vogliamo mostrarvi il Fiorditufo una gamma di tufo che, come avrete modo di osservare dalle immagini, si presta molto, per la flessibilità e versatilità a dare risposte soddisfacuienti in edilizia, specie a chi vuole unire ... Continua a leggere »

Riferimenti essenziali di legge circa gli interventi edilizi eseguiti in parziale difformità o in assenza di permesso di costruire.

Le opere abusive, o meglio gli interventi edilizi realizzati in parziale difformità a Permessi di Costruire o DIA, oppure in assenza totale di tali autorizzazioni, sono oggetto di ricerche continue di lettori, che non sanno a quale legge o normativa fare riferimento. Fra l’altro, chi deve rispondere a certio quesiti posti sulla materia,  a meno che non sia un giurista ... Continua a leggere »

Costruzione del secondo muro di controspinta.

Facciamo seguito al nostro precedente articolo (Relativo alla costruzione di un plinto in calcestruzzo armato) e ci accingiamo a realizzare il secondo sperone di controspinta. Come specificato nei capitoli che abbiamo dedicato a tali realizzazioni, questo secondo sperone sarà diverso dal primo, in quanto, in tale punto, il muro a retta non presenta lesioni visibili, ma sono una leggerissima inclinazione ... Continua a leggere »

Plinto di fondazione per sperone di controspinta.

Abbiamo completato il primo muro di controspinta realizzato in blocchi casseri armati, a sostegno di un muro a retta che presentava delle lesione dovute alla spinta del terreno soprastante. Adesso effettueremo il secondo ed ultimo muro di controspinta, sempre in blocchi casseri , ma con caratteristiche diverse, dovute sia ad  una minore sollecitazione di spinta del terrapieno, che alla impossibilità ... Continua a leggere »