Come realizzare un pavimento in calcestruzzo con ghiaietto superficiale lavato

Come realizzare un pavimento in calcestruzzo con ghiaietto superficiale lavato.

I nostri lettori ne avranno già visti in opera e si saranno domandati, in quanto molto belli da vedersi, come sia stato possibile realizzarli e quale materiale è stato adoperato.

Per pavimenti in “ghiaietto lavato” si intendono quei pavimenti nei quali lo strato superficiale/corticale è stato asportato, per uno spessore di pochi millimetri, con un idrolavaggio a pressione, al fine di mettere in evidenza (“a vista”) i sassi che costituiscono il conglomerato stesso.

Per ottenerli è necessario usare un ritardante di presa in soluzione acquosa da applicare, mediante pompa airless a bassa pressione, sulle superfici di calcestruzzo fresco, per permettere di poter asportare mediante idrolavaggio, uno strato corticale di pochi millimetri, e quindi esporre gli inerti costituenti il conglomerato cementizio.

E’ indispensabile usare un disattivante di presa superficiale  denominato “ Prerit  Solution”, che rappresenta un prodotto/distribuito dalla Azichem – 46044 Goito (MN); tale disattivante in soluzione acquosa, pronto all’uso; a base di polisaccaridi, catalizzanti specifici ed agenti antischiuma, permette di inibire la reazione di idratazione del cemento e rallentarne la velocità di presa, solo per uno strato superficiale di pochi millimetri, che poi viene lavato, non alterando in alcun modo le caratteristiche prestazionali della pavimentazione in calcestruzzo.

Il principio attivo di Prerit  Solution è soprattutto rappresentato da un sale sodico dell’acido gluconico, altrimenti noto anche come “sodio gluconato” che, ottenuto per fermentazione del glucosio, forma chelati stabili con diversi metalli, specialmente nelle soluzioni alcaline del tipo acqua/cemento.

Come specificato sopra, al termine di ogni procedura Prerit Solution viene poi rimosso, tramite lavatura, per mettere in luce gli aggregati superficiali del conglomerato cementizio

Caratteristiche fondamentali

Conservabilità: 6 mesi

Esente da solventi

Non infiammabile

Peso specifico: 1.03 kg/dm³

Resistente ai raggi UV

Temperatura di applicazione: +5 / +35 °C

Colori disponibili:

-Azzurro

Pulizia strumenti

– Acqua

Supporti consentiti

– Calcestruzzo

– Massetti di sottofondo

Consumi

Da 0,10 a 0,15 kg di Prerit Solution per ogni metro quadrato di superficie da disattivare.

Quelle di cui sopra sono indicazioni di massima e presso il link della Azichem Italia- Prerit, troverete chiarimenti tecnico illustrativi atti a soddisfare ogni vostra curiosità su questo interessante prodotto.

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo.

Consultate l’elenco “Categorie” a destra, dove troverete dettagliati tutti i lavori per la costruzione e manutenzione di un edificio

di Amedeu

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.