Sturare un lavandino, un bidet, una vasca o una doccia con il vecchio sistema della nonna

Gli scarichi domestici dei nostri bagni (WC escluso) sono soggetti ad occludersi, a causa delle curve e delle tubazioni dal diametro minimo di 40 mm, per cui risulta difficile sturarli con un normale sturalavandini a ventosa, perciò in questo capitolo vorremmo parlarvi di come sturare un lavandino, un bidet, una vasca o una doccia con il vecchio sistema della nonna.

Vi sono alcuni prodotti chimici in commercio, idonei a tale scopo, però sono inquinanti a causa della loro composizione e tanto vale maggiormente per chi ha uno scarico con subirrigazione o fitodepurazione in zone rurali sprovviste di fognatura nera comunale.

Si devono usare dei normali prodotti ad uso della casa e alla portata di tutte le famiglie.

Per stasare le tubazioni di detti apparecchi sanitari occorrono per ciascuno di essi:

Una mezza confezione di soda, 1 Kg di sale fino e 1 litro di aceto.

Una volta acquistati i prodotti occorre mescolare il sale con la soda in una apposita bacinella.

Dopo di che il miscelato va versato nel foro di scarico del lavandino fino alla completa saturazione.

Per aiutarsi a immettere più miscela nel foro, si può aggiungere poca acqua facendola scivolare lentamente nella tubazione.

A questo punto è necessario versare sopra la miscela 1 litro di aceto ed attendere per qualche minuto che la mistura scivoli nella tubazione.

Quindi dovrete versare nel lavandino una pentola (media) di acqua ben calda, attendendo poi che avvenga l’ebollizione nel foro del lavandino, che si manifesterà con gorgoglii e risalita in bolle del prodotto.

Sta avvenendo lo sturamento dello scarico dell’apparecchio sanitario.

A sturamento avvenuto si potrà aprire il rubinetto dell’acqua fredda facendola scorrere per un poco.

Qualora si voglia ripulire ancor di più lo scarico appena trattato, si potrà versare in esso mezza confezione di soda e un litro di varechina.

Poi ancora acqua calda  per ripulire il tutto.

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA  MESSA IN PRATICA e su altro ancora

di Amedeu

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.