Archivio per il tag: Come fare

Bocche di lupo per scantinati umidi. Come fare

Nel capitolo precedente abbiamo ampiamente parlato degli scannafossi da realizzare in edifici nuovi o vecchi, provvisti di scantinati e seminterrati umidi e fatiscenti. La realizzazione di uno scannafosso a ridosso di pareti a contatto con il terreno, è senza dubbio il rimedio più efficace, da sempre adottato, per allontanare l’umidità di risalita, quella di controspinta e risanare locali interrati o ... Continua a leggere »

Blocco di infiltrazioni di acqua con impermeabilizzanti a presa istantanea. Come fare

Abbiamo dedicato diversi articoli alla impermeabilizzazione di coperture a tetto ed a terrazza, ma vorremmo adesso affrontare una problematica non semplice che riguarda eventuali infiltrazioni immediate di acqua corrente  specie in vecchie case. Un sistema pratico e immediato per bloccare immediatamente infiltrazioni di acqua continua, in controspinta in locali interrati  e in muri contro terra è quello che vi descriviamo ... Continua a leggere »

Come usare le mezzane o pianelle in cotto nei restauri e ristrutturazioni esterne. Fai da te.

Per il lettore che ci segue, ormai è noto che le mezzane o pianelle in cotto, così chiamate a secondo le regioni italiane, vengono usate nelle ristrutturazioni o restauri di vecchi edifici, adoperandole nei solai e nel tetto sopra la struttura in legno dei travicelli e prima del massetto cementizio. Molto spesso però vengono adoperate anche per le  facciate e ... Continua a leggere »

Terrazze pavimentate dalle quali infiltra l’acqua piovana. Come fare. Fai da te.

Questo articolo interessa i lettori, e crediamo siano molti, che hanno problemi di infiltrazioni di acque piovane da terrazze pavimentate. Per motivi vari, fra i quali una non buona esecuzione in fase di costruzione o la vetustà, creano l’inconveniente del passaggio dell’acqua piovana, che poi si insinua fra le guaine fino ad arrivare a macchiare gli ambienti sottostanti. Anche molti ... Continua a leggere »

Come tenere sotto controllo le lesioni e crepe comparse nelle murature di una casa. Fai da te

Vogliamo trattare in questo articolo di un modo molto semplice e pratico, alla portata di tutti, per mettere sotto osservazione piccole lesioni o crepe apparse nelle strutture murarie della nostra casa, ed in particolare quelle più significative che attraversano verticalmente o in maniera obliqua i muri portanti di un edificio in muratura. Un fabbricato, nel corso della sua lunga esistenza, ... Continua a leggere »

Tetto. Manto di copertura finale in embrici in laterizio. Come fare. 13

Eravamo rimasti al capitolo 12 alla soletta in calcestruzzo armato, ricoperta da una guaina ardesiata saldata alla soletta stessa. Adesso è arrivato il momento di effettuare la realizzazione del manto di embrici a finire la copertura. Prima però è necessario pensare alla posa in opera della "Linea Vita" e vi rimandiamo all’articolo da noi effettuato dove si affronta questa problematica. ... Continua a leggere »

Ristrutturare una casa. Proseguimento rampa scale e realizzazione del solaio di calpestio del primo piano. Come fare.7

Realizzando il muro interno alla casa, che delimita il vano scale, ci siamo fermati all’altezza del solaio di calpestio del primo piano. Per potere costruire la prima parte del muro stesso e della rampa scale, abbiamo dovuto demolire il solaio sopra l’ex celliere. Adesso dobbiamo ricostruirlo, con l’orditura portante in legno. I Tecnici che seguono il progetto, permettono di riusare ... Continua a leggere »

Ristrutturare una casa. Demolizione solaio, realizzazione fondazione e cordolo muro interno . Come fare. 5

La casa in fase di ristrutturazione è adesso priva del tetto ed il solaio di calpestio del piano primo è stato convenientemente puntellato. Adesso dobbiamo passare alla demolizione del solaio sopra il locale celliere, nella cui area verrà poi realizzato il pozzo scale interno, previa costruzione di un muro portante in blocchi di laterizio ( da cm 18x25x30) dello spessore ... Continua a leggere »

Grondaia per tetto e pluviali discendenti in rame. Come montarli

Quando la ditta ha realizzato il tetto di una costruzione ed eseguite le rifiniture maggiori, uno dei lavori più importanti da effettuare riguarda la posa in opera della grondaia (o doccia) in rame, completa di tutti gli accessori necessari per adempiere al compito di allontanare le acque piovane. Ricordiamo ai lettori che l’edificio deve essere convenientemente ponteggiato all’esterno con tutte ... Continua a leggere »

Costruzione recinzioni. In terreni in piano ed in collina. Come fare

Quando si vuole realizzare una recinzione, a servizio di una costruzione, con il basamento in muratura di pietra o mattoni a facciavista e con soprastante un grigliato tipo zincato o materiale similare, è necessario realizzare per detta recinzione una buona fondazione della profondità di almeno 50 cm e della larghezza di circa 45/50 cm. La fondazione la si deve effettuare ... Continua a leggere »