Un idoneo adesivo da impiegarsi nel settore dell’impermeabilizzazione e nella riparazione, la sigillatura, l’incollaggio di elementi in calcestruzzo

Nel caso ci sia necessità di cercare un ottimo adesivo per molti lavori da eseguire in edilizia, vi consigliamo di adoperare un idoneo adesivo da impiegarsi nel settore dell’impermeabilizzazione e nella riparazione, la sigillatura, l’incollaggio di elementi in calcestruzzo, cemento armato, metallo e pietra naturale.

Si tratta di un adesivo bicomponente a base di resine epossidiche, aggregati selezionati a grana fine e additivi speciali secondo una formula sviluppata nei Laboratori di Ricerca della società Mapei.

Tale adesivo è denominato  Adesilex PG4 ed è caratterizzato da una bassa viscosità e, conseguentemente, da una buona bagnabilità del supporto, rendendo così di facile esecuzione l’utilizzo a spatola sia su superfici orizzontali, sia su superfici verticali o a soffitto, senza alcun rischio di colatura grazie alla sua elevata tissotropia.

A differenza di Adesilex PG1 e di Adesilex PG2, sempre della Mapei, adesivi epossidici bicomponenti tissotropici per incollaggi strutturali, questo prodotto è caratterizzato da un prolungato tempo di lavorabilità; è per tale motivo che il suo impiego risulta più semplice anche a temperature più elevate.

Dopo la preparazione Adesilex PG4 indurisce in 5 ore (a +23°C) per sola reticolazione chimica senza avere alcun ritiro.

Il composto che si ottiene è caratterizzato da un’elevata adesione e da una notevole resistenza meccanica.

Adesilex PG4 risponde ai principi definiti nella EN 1504-9 (“Prodotti e sistemi per la protezione e la riparazione delle strutture in calcestruzzo: definizioni, requisiti, controllo di qualità e valutazione della conformità. Principi generali per l’uso dei prodotti e sistemi”) e ai requisiti minimi richiesti dalla EN 1504-4 (“Incollaggio strutturale”).

Alcuni esempi di applicazione

–             Impermeabilizzazione di giunti di ampie dimensioni mediante incollaggio, al calcestruzzo, di bandelle preformate (Mapeband, Mapeband TPE, Hypalon, PVC).

–             Incollaggio strutturale rigido di elementi in calcestruzzo prefabbricato.

–             Sigillatura di fessure di grosse dimensioni nelle pavimentazioni industriali soggette a traffico.

–             Incollaggio di lastre e tubi in calcestruzzo ed in cemento fibro rinforzato.

–             Incollaggio acciaio-calcestruzzo.

–             Incollaggio di scarichi in lattoniera o in TPE

Voce di capitolato e dati tecnici

Sotto vediamo il suo impiego nella posa di bandelle su di una copertura in piano:

Avvertenze

–             non deve essere impiegato per la sigillatura di giunti elastici o comunque soggetti a movimento (usare prodotti della gamma Mapesil o Mapeflex).

–             non deve essere usato per riprese di getto tra calcestruzzo fresco e calcestruzzo indurito (usare Eporip).

–             non deve essere usato su superfici bagnate.

–             non deve essere usato su superfici sporche o friabili.

–             non deve essere usato per l’incollaggio e la fugatura di piastrelle in ceramica antiacida

(usare Kerapoxy).

–            Per la regolarizzazione delle superfici in calcestruzzo prima dell’incollaggio di tessuti in fibra di carbonio (tipo MapeWrap C UNI-AX, MapeWrap C BI-AX e MapeWrap C QUADRI-AX), preferire l’impiego di MapeWrap 11 o MapeWrap 12.

Relativamente alle modalità di applicazione, alla preparazione del materiale e del sottofondo e a quant’altro indispensabile per una buona realizzazione a regola d’arte vi invitiamo a contattare il link della Mapei SpA – Scheda Tecnica del Prodotto Adesilex PG4. (www.mapei.com)

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo.

Consultate l’elenco “Categorie” a destra, dove troverete dettagliati tutti i lavori per la costruzione e manutenzione di un edificio. 

di Amedeu

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.