Un sistema costruttivo per solai e per rivestimenti architettonici e conservativi composto da rete porta intonaco e malta, per tutti i sottofondi


Un sistema costruttivo per solai e per rivestimenti architettonici e conservativi, composto da rete porta intonaco e malta specifica, facile da installare, che può essere impiegato su tutti i generi di sottofondo in calcestruzzo e muratura, oltre che su strutture di supporto quali legno o profili del telaio in metallo.

Si tratta di un sistema della Ruredil denominato XPlaster W-System  e composto da un binomio: “Stucanet” e “Plasterwall”

1) Stucanet

E’ un pannello costituito da una rete metallica elettrosaldata galvanizzata o in acciaio inossidabile, estremamente leggero e resistente; pesa, a seconda delle tipologie, da 1 a 1,5 Kg/mq ed è costituito da fili saldati di acciaio al carbonio e protezione di zinco (in alternativa è disponibile anche la versione in acciaio inox) dotati di eccezionale resistenza a trazione.

2) Plasterwall

Si tratta di una malta da intonaco fibrorinforzata, antiritiro, leggera ed ecocompatibile per la realizzazione di consolidamenti o nuove applicazioni con il sistema X Plaster W-System.

Lo strato di intonaco risulta a basso contenuto di sali solubili, fortemente traspirante e compatibile con tutti i materiali da costruzione.

Composizione
Premiscelato a base di legante speciale pozzolanico, additivi antiritiro e fibre di polipropilene

Resa
Circa 10 – 10,1 Kg/mq per 1 cm di spessore.

Utilizzo

1) Solai

Il sistema X Plaster W mette al sicuro i solai da fuoco e sfondellamento.

Il sistema X Plaster W-System per il recupero dei solai è composto da una rete porta intonaco e da una specifica malta che ottengono resistenza allo sfondellamento e classificazione di resistenza al fuoco Rei 240 minuti per i solai in laterocemento.

Sono due gli scopi principali di utilizzo: conservativo per consolidare e ripristinare strutture esistenti e architettonico per realizzare volumi intonacati tridimensionali.

Lo sfondellamento di un solaio mette in evidenza la fragilità di molti edifici privati e pubblici: Plaster W System  della Ruredil consente di realizzare il recupero dei solai ammalorati in modo pratico, economico e sicuro raggiungendo prestazioni certificate oltre alla classificazione Rei 240’ (resistenza alla fiamme fino a 240 minuti) per i solai in laterocemento.

E’ di facile installazione e può essere impiegato con facilità su tutti i generi di substrato in calcestruzzo e muratura, oltre che su strutture di supporto quali legno o profili del telaio in metallo.

Il sistema X Plaster W-System utilizza il pannello costituito da una rete metallica elettrosaldata galvanizzata o in acciaio inossidabile, chiamato “Stucanet”, in cui è intessuto un foglio di cartone che assicura l’aderenza della malta in fase plastica e l’aggrappo attraverso i fori alla rete metallica in fase indurita.
Il sistema, come detto sopra, prevede inoltre una finitura con “Plasterwall”, una malta da intonaco fibrorinforzata a ritiro compensato a base di legante naturale pozzolanico con posa sia a mano che a spruzzo, che può essere utilizzata sia in interno che in esterno.

2)     Lavori  conservativi e architettonici.

Le applicazioni e i vantaggi del prodotto, più corposo e cementizio rispetto al cartongesso ma allo stesso tempo più flessibile e versatile possono essere diverse.

Comunque sono due gli scopi principali:

Conservativo: Il sistema svolge a pieno la sua funzione di consolidamento e di ripristino strutturale.

Il pannello Stucanet può essere montato su travetti di sostegno per realizzare intonaci che risultano distaccati dal supporto originario per motivi di ventilazione (pareti ventilate), isolamento termico (cappotto termico) o per scelta architettonica.

I travetti possono anche risultare autoportanti consentendo di realizzare divisori di locali in struttura metallica e rivestimento cementizio.

Architettonico: Il sistema esalta il design creativo e la libertà architettonica, in quanto consente di realizzare volumi intonacati tridimensionali di qualsiasi forma sia in interno che in esterni.

Viene consigliato per l’intonacatura di archi, volte e pareti inclinate, finiture sotto tetti spioventi, controsoffitti, applicazioni tridimensionali decorative.

E’ leggero da movimentare, flessibile, sagomabile, ideale per realizzare superfici curve o volumetrie architettoniche, può essere facilmente piegato, tagliato, sovrapposto e fissato a qualunque tipo di supporto mediante viti, ganci o clip fornite con il prodotto.

Per Maggiori chiarimenti e informazioni alleghiamo al seguente articolo le due schede tecniche di Stucanet e Plasterwall.

Schede tecniche

Stucanet

Plasterwall

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi  risponderemo.

Consultate l’elenco “Categorie” a destra, dove troverete  dettagliati tutti i lavori per la costruzione e manutenzione di un edificio

di Amedeu

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.