Un solaio in legno cemento coibentato con materiali ecologici

In un precedente articolo abbiamo presentato i blocchi cassero in legno armati per murature in elevazione, adesso vedremo insieme un tipo di solaio avente caratteristiche simili a detti blocchi, cioè un solaio in legno cemento coibentato con materiali ecologici quali: canna palustre, sughero, fibra di legno, fibra di canapa.

Da chiarire che nella bio-edilizia ogni materiale da costruzione viene valutato in tutte le sue caratteristiche, non limitandosi solo a quelle fisiche (durevolezza, lavorabilità, impegno), in più, viene posta attenzione sulla tossicità e sull’impatto ambientale.

Per questo motivo la Legnobloc s.r.l. di Torricella del Pizzo (CR), continuamente alla ricerca di prodotti a basso impatto ambientale ci propone un nuovo tipo di solaio inserito nella sua sezione “Linea Green” e denominato “Solafon”.

Un solaio in legno-cemento

Intradosso solaio

Nel caso del solaio Solafon viene utilizzato il cippato di abete recuperato dalla rimanenza di blocchi inutilizzati e recuperati da imperfezioni di produzione, per ottenere un pannello ad alta densità assemblato a lastra, con sopra il materiale isolante ecologico che funge da “pignatta” riempitiva; si ottiene così un solaio con elevate caratteristiche di isolamento termo-acustiche e un prodotto totalmente ecologico.

Disegni esplicativi

Varianti di solaio: acustico e termoacustico

Dati Tecnici

-Trasmittanza termica: solaio intonacato 0,79 – 0,37W/m2K

-Isolamento acustico rumore aereo: solaio intonacato Rw = 52 dB

-Isolamento acustico a calpestio: solaio intonacato LN,W = 57 dB

-Resistenza al fuoco: solaio non intonacato REI 180

Lavorando nel pieno rispetto della sicurezza (494)

Trasporto In cantiere

Voce di Capitolato

Fornitura e posa in opera di Pannelli per strutture orizzontali ed inclinate, composte esclusivamente in  spaccato di legno di Abete riciclato dalle segherie, mineralizzato e impastato con cemento Portland con inserto in polistirolo vergine per alleggerimento, armati con tralicci elettrosaldati e barre longitudinali di acciaio poste ad un interasse medio di 40 cm.

L’isolamento termico dovrà rispondere a trasmittanze variabili tra 0,08 e 0,04 W/mqK.

I pannelli dovranno essere forniti con armature idonee ai carichi da sopportare, saranno posizionati su banchina posta ogni 2 o 3 metri e dopo aver inserito il ferro negativo e rete elettrosaldata saranno gettati con cappa da 4 o 5 cm.

Tali pannelli dovranno soddisfare le normative vigenti per quanto concerne i rumori aerei e da calpestio ed avranno un REI 180.

 Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi  risponderemo.

Consultate l’elenco “Categorie” a destra, dove troverete  dettagliati tutti i lavori per la costruzione e manutenzione di un edificio

di Amedeu

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.