Una finitura decorativa di superfici interne-esterne ad effetto cemento


In questo articolo vi mostreremo come effettuare una finitura decorativa di superfici interne-esterne ad effetto cemento.

Si tratta di un rivestimento decorativo acril-silossanico che permette di ottenere superfici con un

forte carattere di solidità e sicurezza tipici del cemento “fair-face”.

Il legante acrilico, associato alla componente silossanica, assicura a questa finitura una elevata durezza

superficiale, una buona traspirabilità e resistenza all’acqua piovana.

Il prodotto è denominato “Concret-Art” ed è una creazione della S Marco (Sistemi Vernicianti per l’edilizia)

I metodi applicativi permettono di ottenere effetti che vanno dall’uniformità minima al delicatamente anticato.

Concret Art permette di realizzare i seguenti effetti:
Effetto Cassero
Effetto Dilavato
Effetto Levigato Fine
Effetto Levigato Medio
Effetto Stucco
Effetto Alveolare

La formulazione è adeguabile alle varie esigenze della cantieristica moderna.

All’interno risulta indicato in ambito residenziale e commerciale, dove è possibile riprodurre su qualsiasi parete gli effetti del cemento “dilavato”, “cassero”, “levigato” seguendo i canoni dello stile contemporaneo dell’interior design.

All’esterno sono realizzabili gli effetti “levigato fine” e “levigato medio” soluzioni estetiche resistenti

all’aggressione degli agenti atmosferici.

Indicazioni di impiego

Applicabile all’interno su:

– Intonaci nuovi e vecchi a base di leganti idraulici.

– Superfici in calcestruzzo.

– Superfici in gesso e cartongesso.

– Vecchie pitture e rivestimenti di natura organica o minerale, asciutti, compatti, assorbenti e coesi.

– Conglomerati di varia natura minerale purché assorbenti.

– Superfici in legno, truciolare, compensato e assimilabili.

Applicabile all’esterno su:

– Superfici trattate con rivestimento termico “cappotto”.

– Intonaci nuovi e vecchi a base di leganti idraulici.

– Superfici in calcestruzzo.

– Vecchie pitture e rivestimenti di natura organica o minerale, asciutti, compatti, assorbenti e coesi.

– Conglomerati di varia natura minerale purché assorbenti.

Non applicare su supporti freschi e tendenzialmente alcalini, attendere un tempo adeguato di maturazione, generalmente di quattro settimane.

Le superfici di sottofondo andranno preparate secondo le indicazioni meglio specificate nella Scheda Tecnica del prodotto nel paragrafo ‘Preparazione del Supporto”

Caratteristiche tecniche

-Natura del Legante: copolimero acrilico con modifica silossanica in emulsione acquosa.

-Solvente: acqua.

-Massa volumica UNI EN ISO 2811-1: 1.75±0,05 kg/l

-Viscosità UNI 8902: 120.000 cps ± 1.000 a 25 °C (viscosimetro rotazionale Brookfield)

– Resistenza agli alcali UNI 10795: resistente

-Essiccazione (a 25 °C e 65% di U.R.): al tatto in 30 min.; sovraverniciabile dopo 6 ore (variabile secondo lo spessore applicato).

Classificazione UNI EN 1062-1: (prodotti per esterno)

-Brillantezza EN ISO 2813: classe G3 (<10 opaco)

-Spessore film secco ISO 3233: classe E5 (>500 μm)-Granulometria EN ISO 787-18: classe S3 (<1500 μm grossolano)

-Grado di trasmissione di vapor acqueo UNI EN ISO 7783-2: classe V1 (Sd<0,14 m alto) Sd=0,08 m

-Permeabilità all’acqua UNI EN 1062-3: classe W3 (W≤0,1 bassa)

-Resistenza alle fessurazioni UNI EN 1062-7A: classe A0 (non pertinente)

-Permeabilità alla CO2 UNI EN 1062-6: classe C0 (non pertinente)

-Additivato con Combat 111 cod. 4810111 il prodotto risulta resistente a muffe ed alghe secondo UNI EN 15457 e UNI EN 15458.

Ulteriori indicazioni sono reperibili presso il sito della S: Marco, prodotto Concret Art

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo.

Consultate l’elenco “Categorie” a destra, dove troverete dettagliati tutti i lavori per la costruzione e manutenzione di un edificio

di Amedeu

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.