Una malta cementizia anticorrosiva che protegge i ferri di armatura

Una malta cementizia anticorrosiva che protegge i ferri di armatura

Vediamo adesso una malta a protezione anticorrosiva rialcalinizzante dei ferri di armatura da usare nel ripristino del calcestruzzo.

Per queste operazioni occorre impiegare prodotti di qualità e scegliere il ciclo di ripristino più adatto.

In questa scelta è bene considerare alcune variabili, che prima dell’avvio dei lavori in cantiere devono essere valutate.

Le malte possono essere: a ritiro compensato della linea Mapegrout oppure malte cementizie tradizionali modificate con lattici a base di resine sintetiche, sia su strutture interrate che fuori terra.

La malta della quale stiamo parlando è denominata Mapefer 1K della Mapei SPA – 20158- Milano, ed è una malta monocomponente, a base di leganti cementizi, polimeri in polvere e inibitori di corrosione, da applicare sui ferri d’armatura per prevenire la formazione di ruggine, secondo una formulazione sviluppata nei laboratori di Ricerca & Sviluppo Mapei.

Campi di applicazione

– Protezione anticorrosiva dei ferri di armatura del calcestruzzo.

– Promotore di adesione per le malte impiegate nel recupero del calcestruzzo.

Mapefer 1K, a seguito della miscelazione con acqua, si trasforma in una malta di facile lavorabilità ed applicabilità.

Dopo l’indurimento è resistente alla nebbia salina secondo normativa EN 15183 e impermeabile all’acqua e ai gas aggressivi presenti nell’atmosfera.

L’azione anticorrosiva di Mapefer 1K si esplica attraverso questi principali fattori:

– elevata alcalinità;

– ottima adesione al metallo;

– presenza di inibitori di corrosione.

Questa malta risponde ai principi definiti nella EN 1504-9 (“Prodotti e sistemi per la protezione e la riparazione delle strutture in calcestruzzo: definizioni, requisiti, controllo di qualità e valutazione della conformità. Principi generali per l’uso dei prodotti e sistemi”) e ai requisiti minimi richiesti dalla EN 1504-7 (“Protezione contro la corrosione delle armature”).

Dati tecnici generali

Avviso importante

– Non diluire ulteriormente Mapefer 1K con acqua quando il prodotto inizia la presa.

– Non aggiungere a Mapefer 1K cemento o aggregati.

– Applicare Mapefer 1K immediatamente dopo la sabbiatura (non lasciare le armature sabbiate per lungo tempo senza protezione).

– Non applicare Mapefer 1K con temperature inferiori a +5°C.

Quella di cui sopra è la generica presentazione di una malta che sarà utile conoscere per molti nostri lettori inseriti o neofiti nel campo dell’edilizia; relativamente alla sua lavorazione, applicazione, avvertenze di uso e sicurezza vi indirizziamo al sito della Mapei SPA, dove troverete la relativa scheda tecnica  e tutti i dettagli necessari per ben valutarla e utilizzarla secondo le vostre esigenze.

Coffeenews.it  desidera tenere i suoi lettori aggiornati specialmente sulle ultime novità in fatto di materiali edili e ritrovati affini e per tale motivo si impone una ricerca accurata di tutto ciò che può essere News, al fine di comunicarlo agli stessi.

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo.

Consultate l’elenco “Categorie” a destra, dove troverete dettagliati tutti i lavori per la costruzione e manutenzione di un edificio

di Amedeu

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.