Una pavimentazione in quarzo porfido stile antico

Una pavimentazione in quarzo porfido stile antico è il tema che trattiamo in questo articolo nel quale indichiamo masselli autobloccanti per pavimenti, risultato di una raffinata ricerca estetica e della profonda conoscenza di soluzioni tecniche all’avanguardia.

Un sistema a “doppio strato” è il loro punto di forza: ogni massello autobloccante è infatti composto da una solida base di calcestruzzo ricoperta da uno strato superficiale estremamente resistente formato da inerti selezionati di alta qualità, come quarzo, porfido e pietre naturali.

Di conseguenza una scelta di un pavimento in masselli autobloccanti garantisce un’elevata resistenza meccanica e una grande sopportazione all’usura legata al passaggio di veicoli e all’azione del tempo.

I masselli autobloccanti in quarzo porfido dei quali stiamo parlando sono prodotti dalla Ferrari BK s.r.l. di Lugo di Grezzana (VR) che offre una vasta gamma di pavimentazioni per esterno, opportunamente realizzate e collaudate:

Di ottimo impatto estetico, i masselli autobloccanti della linea Quarzoporfido sono declinati in numerose versioni per venire incontro alle esigenze più diverse, sia per l’edilizia privata e commerciale/industriale che per le opere pubbliche.

Dal design più semplice a quello più elaborato, dalle forme più classiche a quelle più innovative, i pavimenti in masselli autobloccanti, facenti parte della linea “Classici” design Roubaix, consentono di offrire un tocco di tradizione agli spazi e di realizzare aree funzionali e piacevoli grazie alla loro geometria pulita e sempre attenta al linguaggio architettonico contemporaneo.

Il design di Roubaix è stato sviluppato per ottenere prestazioni eccezionali, così da mantenere resistenza e affidabilità anche in presenza di traffico pesante, grazie allo spessore di 10 cm e ai distanziali Einstein.

E’ stato sviluppato in collaborazione con il laboratorio di Tecnologia dell’Università di Dresda – prevede una larghezza di fuga costante ed ottimale tra i vari elementi autobloccanti, che permette di ridurre i contatti rigidi reciproci.

La trasmissione degli sforzi avviene quindi in modo molto più elastico e le micro-collisioni vengono efficacemente smorzate.

Conformazione

Schemi

Colori

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo.

Consultate l’elenco “Categorie” a destra, dove troverete dettagliati tutti i lavori per la costruzione e manutenzione di un edificio.

di Amedeu

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.