Un sistema di fognatura in depressione

Non è raro che i proprietari di nuclei urbani comprendenti varie costruzioni esistenti si trovino a dover pensare di installare un idoneo sistema fognario, da collegarsi alla fognatura pubblica, oppure che costruttori di nuovi edifici debbano affrontare problematiche legate alla rete fognaria di una nuova lottizzazione, o ancora,  ad un ampliamento di quella esistente: ebbene, esiste un metodo progettato e collaudato che include un sistema di fognatura in depressione e che può essere alternativo a quello standard da sempre usato.

II sistema dl fognatura in depressione, che è conosciuto anche " a sottovuoto” si serve della depressione che si crea all’interno di una rete di tubazioni per la raccolta di acque nere e per il loro convogliamento a una stazione finale.

E’ basato sull’utilizzo della tecnologia del vuoto quale mezzo di trasporto delle acque di scarico; ed è così adattabile che tale sistema permette di sfruttarne i vantaggi in tutte quelle applicazioni nelle quali i metodi tradizionali si rivelano troppo costosi o inadatti.

Un impianto di fognatura in depressione può rappresentare la soluzione ideale per una progettazione ed una realizzazione a costi ragionevolmente contenuti.

Può essere utilizzato nel caso di realizzazione di nuove fognature, oppure di ampliamento o completamento di fognature di esistenti.

Il sistema che vi illustreremo viene realizzato nei suoi componenti dalla Euro Mec s.r.l specializzata in impianti di trattamento acque.

Un sistema di fognatura in depressione 1  
 

Un sistema di fognatura in depressione è formato dai seguenti componenti

Pozzetti di allacciamento

I pozzetti di allacciamento sono costituiti da un manufatto, in vetroresina, PEAD o cemento, al quale viene allacciata la fognatura domestica a gravità.

pozzetto prefabbricato 1    

II pozzetto è provvisto di una valvola automatica o “valvola d’interfaccia” che, quando il liquame nel pozzetto raggiunge un livello predeterminato, si apre mettendo in comunicazione il pozzetto stesso con il collettore in depressione.

Valvola automatica di interfaccia 1    

La valvola rimane aperta per un tempo sufficiente a garantire I’aspirazione di tutto il liquame e di una certa quantità d’aria.

Vedi sotto lo schema di funzionamento della valvola

 Schema  di funzionamento della valvola 1

L’immissione d’aria nel sistema in depressione è indispensabile per garantire il trasporto del liquame.

Il liquame aspirato dai vari pozzetti di allacciamento è trasferito alla stazione finale di raccolta per mezzo di una rete di collettori permanentemente tenuti in depressione mediante un sistema di generazione del vuoto posto all’estremità a valle della rete stessa.

Il liquame aspirato è introdotto nel collettore sotto forma di tampone liquido (o tappo) il cui avanzamento è assicurato dalla depressione.

Per il trasferimento verso la centrale di raccolta, si utilizza un accorgimento tecnico che consiste nel creare, lungo tutto i collettore e a distanza di una cinquantina di metri I’uno dall’altro, dei sifoni (denominati sacche di trasporto), nei quali il liquame che vi confluisce assume una idonea forma, che ridiventa, non appena è immesso nella tubazione, nuovo liquame e aria.

Stazione e raccolta del vuoto

Infine un altro componente essenziale è la stazione di raccolta del vuoto, che è la parte integrante terminale dell’impianto e ha la duplice funzione di raccogliere il liquame proveniente dai collettori, per poi inviarlo, attraverso le pompe di scarico, al punto di recapito scelto, e di creare e ripristinare il grado di depressione desiderato, all’interno del collettori.

La stazione di raccolta e del vuoto può essere realizzata secondo diverse alternative progettuali impiantistiche.

II serbatoio di raccolta può essere in depressione oppure aperto all’atmosfera, con pompe di scarico installate nel serbatoio; provvede a sollevare ed inviare il liquame al punto di consegna.

Cisterna di depressione 1   

In alcune soluzioni impiantistiche le pompe di scarico risultano non essere, invece, necessarie.

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA 

di Amedeu

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.