Uno scaldasalviette elettrico per il vostro bagno.

Molte volte capita che in una casa sorga la necessità di avere un secondo bagno, oppure il primo ed unico bagno esistente è privo di un termosifone.

Questo crea non pochi fastidi, specie nel periodo invernale, quando è necessario fare la doccia e l’ambiente del bagno è completamente freddo.

Con i nuovi tipi di termosifoni, completamente in acciaio, sono state commercializzate anche le "scaldasalviette", che non sono altro che termosifoni di modesta superficie, ma idonei per riscaldare un volume limitato quale quello del bagno.

Quando, come detto sopra, non c’è la possibilità di portare gli allacci per un nuovo radiatore, la tecnologia è intervenuta in aiuto, realizzando degli scaldasalviette elettrici.

Ma vediamo sotto le immagini di  2 modelli di radiatori di questo tipo:

       CLICCARE SULL’IMMAGINE

Tali radiatori sono prodotti dalla ditta Ercos  (www.ercos.it) che produce una intera gamma di portasalviette, fra i quali dei modelli elettrici.

Sono disponibili 3 modelli per un totale di 20 misure diverse: sono riempiti con liquido termoconvettore diatermico e dotati di resistenza elettrica Classe l.

Le altezze dei 3 modelli sono rispettivamente di mm 770, 1200, 1500 e 1800.

La larghezza di queste Scaldasalviette è di mm 500 o 600.

Le resistenze elettriche vanno da 300 a 1000 Watt, con termostato incorporato, 250V/50Hz con presa a terra.

Sono dei radiatori di una utilità ottima per chi si trova nelle condizione, come detto sopra, di riscaldare ottimamente il bagno, con un consumo moderato.

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA

di Amedeu

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.