Come fare a risolvere problemi difficili di scarico di bagni wc.

Quando si realizza una nuova costruzione, è facile prevedere in fase di progettazione l’ubicazione dei bagni, delle cucine e dei locali addetti alle lavatrici.

I problemi sorgono invece, quando si vuole modificare tramite lavori di straordinaria manutenzione o ristrutturazione la disposizione interna di unità immobiliari precostituite.

Ubicare in particolare un bagno lontano dalle colonne centrali di scarico fognario, diventa veramente problematico e normalmente si rinuncia a soluzioni che potrebbero offrire una sistemazione interna migliore.

Come più volte affrontato nei nostri articoli, il vaso WC ha lo scarico diametro da 100 mm e tutte le varie apparecchiature sanitarie del bagno vi confluiscono.

E’ impensabile, per vari motivi, fra i quali le divisioni condominiali, gli attriti fra vicini, la normativa antisimica che impedisce grosse tracce nelle murature ed inoltre per estetica, (in quanto non è possibile passare tubazioni di scarico fognario, da 100 mm sulle facciate delle case), realizzare nuove colonne montanti per creare un nuovo bagno.

Che fare?

Esiste un prodotto denominato Sanitrit, creato dalla ditta SFA S.pA francese , che permette, tramite delle cassette trituratrici, di fare scaricare i nostri vasi WC ed addirittura interi bagni , in tubazioni del diametro da 28, 32, 40 cm.

Non stiamo presentando nulla di nuovo, in quanto tale prodotto esiste fin dal 1958, ed è stato perfezionato nel tempo; oggi viene usato molto in situazioni quali quelle sopra esposte.

Vorremmo, brevemente, cercare di fare emergere quelle che sono le caratteristiche essenziali di alcuni di questi prodotti. Per  informazioni complete potrete visitare il sito www.sanitrit,it.

Per prima cosa mostriamo la tabella di insieme di tutti i tipi di trituratori applicabili:

CLICCARE SULL’IMMAGINE

Il primo della lista è il "Sanitrit", un trituratore da wc adattabile ad ogni tipo di vaso, purchè esso abbia lo scarico orizzontale posto sul retro.

Vediamone la foto e vicino le caratteristiche tecniche:

CLICCARE SULLE IMMAGINI

Poi di seguito prendiamo visione del "Saniplus" un trituratore  adattabile per servire un bagno completo di vaso, lavabo, bidet, doccia o vasca:

CLICCARE SULLE IMMAGINI

Ed infine, sotto, osserviamo la foto e le caratteristiche del "Sanipack", un trituratore da incasso che può essere posto fino alla distanza di 60 cm dal vaso e che può servire un intero bagno.

CLICCARE SULLE IMMAGINI

Abbiamo scelto questi tre prodotti che ci sembrano i più rappresentativi per tre diverse soluzioni

Ma parliamo ancora un poco delle caratteristiche tecniche dei trituratori: possono essere collegati ad una tubazione di scarico distante, tramite tubi (come già detto) del diametro di 28, 32, 40 mm in PVC o similare.

La tubazione di scarico, all’occorrenza può salire in verticale fino a mt 6,00 di altezza.

Dato il diametro "modesto" delle tubazioni di scarico, esse possono essere incassate in tracce nel muro, senza creare danni alle murature e quindi costituire problemi dal punto di vista sismico. Possono altresì correre a vista e non svilire l’ambiente, data appunto la misura minima dei tubi.

I trituratori, devono naturalmente funzionare per i prodotti che normalmente si usano per i normali bagni , e cioè la carta igienica. Non si può gettare nel vaso materiale di altro uso.

Per mantenere la loro pulizia e quella delle tubazioni, specie dal calcare, si suggerisce di usare un prodotto specifico:

Anticalcare Sanitrit

I trituratori devono essere messi in opera da personale qualificato, e quindi l’idrauilico sarà necessario.

Avendo all’interno una pompa trituratrice e di spinta , hanno un collegamento elettrico a 220 V che  la società costruttrice garantisce come sicurezza.

Ci siamo limitati, in questo articolo a parlare dei trituratori applicabili, senza entrare in merito dei vasi in ceramica porcellanata che hanno inclusi i trituratori stessi.

Per questi ne parleremo in un altro articolo.

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA

di Amedeu

43 commenti

  1. Nel piano seminterrato il costruttore dove ho Co
    Prato sta per montare un saNitrit, volevo sapere la manutenzione dell’impianto ? Grazie

  2. Per Alessandro.
    Vai a questo indirizzo, troverai il catalogo che ti interessa con tutte le indicazioni del caso.
    http://www.sanitrit.it
    Amedeu e c.

  3. Aiuto mi e’ caduto uno straccio di quelli per lavare a terra nel wc cosa devo fare? per favore rispondetemi presto

  4. Per Maria.
    Rispondiamo anche a queste domande.
    Speriamo che tu non abbia più tirato lo sciacquone.
    Per prima cosa devi cercare di infilare il braccio nudo, facendolo scorrere in salita nel sifone del vaso (se sei grassoccia, chiedi l’aiuto di una persona con il braccio più magro). Con la punta delle dita dovresti sentire lo straccio fermo nel sifone del vaso stesso.
    Devi semplicemente tirarlo fuori.
    Qualora invece tale straccio abbia passato il sifone, devi chiamare un idraulico, il quale ti toglierà da posto il vaso, svitandolo lateralmente e togliendolo dai raccordi a muro. Dopodichè tenterà il recupero.
    Amedeu e c.

  5. Grazie amedeu,
    il wc e’ stato smontato, ma non è stato possibile recuperarlo e siccome l’acqua torna su ho chiamato lo spurgo.
    Ma secondo te quanto mi costera’ ?

  6. Per Maria.
    Evidentemente lo straccio era già scivolato lungo la colonna montante degli scarichi.
    Per il costo, dipende da quante ore ci metteranno ad effettuare il lavoro.
    Ti auguriamo che una disattenzione non possa costarti troppo.
    Amedeu e c.

  7. Buongiorno, volevo sapere in un Sanitrix serie Sanitop 2, il liquido anticalcare dove andrebbe immesso? L’unico foro e’ alla sua sinistra ed e’ coperto con un coperchiietto ovale in plastica. E da li che si introduce e quale quantita’?
    Viene poi tenuto per un certo periodo di tempo?
    Grazie infinite…

  8. Per Gennaro.
    Senza rischiare di sbagliare, devi farti dare un depliant illustrativo dal magazzino o dall’installatore dal quale lo hai acquistato.
    Amedeu e c.

  9. Buonasera vorrei sapere se esistono particolari tipi di carta igienica per le pompe tritatutto per bagno in quanto col l’attuale tipo la pompa si blocca

    • Per Luca,
      Se hai un Sanitrit, per chiedere tali spegazioni devi consultare la ditta installatrice o meglio fornitrice dell’impianto
      Amedeu e c.

  10. salve,
    mi hanno consigliato un saniplus perchè voglio creare 1 bagno completo in una zona del mio appartamento che attualmente è ospitato da 1 stanza enorme.

    Le mie preoccupazioni sono:

    1) L’unico bagno è lontano 8 metri, ci sono problemi con la distanza?
    2) Dove scarica?
    3) Qualcuno mi dice che potrebbero esserci odori in casa, è vero?
    4) Dove passano i tubi del saniplus?

    Grazie aspetto vs notizie.
    saluti

    • Per Giuseppe.
      Se leggi l’ultima parte del nostro articolo, vedrai che la messa in opera del Sanitrit e Saniplus devono essere effettuati da personale specializzato, che, in base alla distanza ti calcolerà il relativo diametro della tubazione ed il suo recapito finale, e saprà anche dirti, dopo un eventuale sopralluogo, se è consigliabile adoperare un trituratore, vista la tua distanza.
      Dovrai semplicemente contattare un magazzino edie o impiantistico, dove ti indicheranno anche il personale esperto a tale montaggio.
      Amedeu e c.

  11. E’ possibile far scaricare il trituratore nello scarico di un lavandino o è necessario il collegamento diretto alla colonna del WC principale?
    Grazie

    • Per Francesco.
      Devi contattare un installatore di WC tipo Sanitrit e porgli tale domanda.
      A nostro parere, se la cosa è fattibile, l’allaccio deve avvenire dopo il sifone del lavandino, lato muro, onde evitare cattivi odori.
      Amedeu e c.

  12. Salve,

    era proprio quello che stavo cercando.
    Abbiamo appena acquistato un appartamento e vorrei rivoluzionare un pò il tutto portando il bagno a circa 8 metri dalla colonna.
    Non voglio però neanche fare traccie troppo profonde per non fare troppi lavori. Vorrei dei sanitari a parete. Cosa mi consigliate?
    Quale tipologia? va bene solo per il wc o ne dovrei acquistare 1 per tutti gli impianti? si può allacciare anche alla cucina? verrebbe accanto al bagno a circa 12 metri da dove è attualmente (tutti questi metri sono in obbliguo).
    quanto costano questi prodotti? io sono di Roma, a chi devo rivolgermi?
    Grazie

    • Per Giorgia.
      Il Sanitrit produce diverse versioni adatte ai vari scopi.
      Oltre che leggere l’articolo da noi fatto, puoi visitare il sito della Sanitrit (www.sanitrit.it) e se vuoi conoscere i prezzi cerca con Google “Sanitrit prezzi”.
      Comunque troverai questo prodotto presso molti magazzini edili che vendono anche apparecchiature in ceramica.
      Amedeu e c.

  13. Buonasera
    ho creato un secondo bagno installando il sanitrit. Posso collegarlo allo scarico della colonna condominiale destinato alle cucine? La mia domanda è a livello normativo/condominiale e non tecnico/fattibilità.
    Grazie anticipatamente

    • Per Loris.
      Le cucine vanno collegate alla fognatura nera ed andrebbe bene dal punto di vista della fattibilità.
      Però non possono entrarci se prima non passano attraverso un pozzetto degrassatore (Che ferma i detersivi ed i grassi).
      Ti occorerà, comunque, l’autorizzazione condominiale, in quanto vai a modificare una cosa a comune di tutti.
      Amedeu e c.

  14. Salve questa improvvisamente ha smesso di funzionare il motore del sanitrix e torna su l’acqua . Perché è successo ciò dato che è un bagno che usiamo poco? Che bisogna fare? Può essere stato un assorbente interno? Rispondete presto…. Chiara

    • Per Manu.
      Il sanitrit deve essere visto da una persona che effettua la manutenzione oppure da un idraulico esperto.
      Comunque, può essere cosa da poco.
      Amedeu e c.

  15. salve ho il trituratore otturato, fa un rumore forte e non si tira l’acqua.. come potrei fare?? AIUTOOO

    • Per Angela.
      Ti suggeriamo di rivolgerti da un idraulico che fa la manutenzione di tale tipo di WC
      Cerca sulle pagine gialle della tua città (Tramite internet)
      Amedeu e c.

  16. salve Amedeu

    possiedo 1 sanitrit ed ultimamente parte da solo circa ogni mezzora .
    che puo essere ??

    saluti

    • Per Pinco.
      Impossibile cercare di indovinare da cosa può dipendere.
      Devi fare eseguire la manutenzione dal tecnico addetto (Per la tua zona) della Sanitrit.
      Amedeu e c.

    • Forse c’è un impercettibile perdita della cassetta di scarico che piano piano va a riempire di acqua il sanitrit che a quel punto scarica , giustamente . Saluti .

  17. Ho messo un W.C. con la cassetta dello scarico dell’acqua murata a distanza di anni il calcate rallenta il processo di ricarica , premetto la vaschetta e in plastica , il galleggiante non scorrendo più bene fa si che prima che si riempi la vaschetta passa molto tempo , c’è un prodotto specifico anticalcate da mettere in queste vaschette murate , grazie

    • Per Agostino
      Per Ottenere un risultato accettabile dovresti chiudere la valvola di carico della cassetta e poi versarci due o tre confezioni di un liquido anticalcare che puoi acquistare presso ogni supermarket della tua zona.
      Attendi almeno un giorno, cerca di staccare con le mani le croste più grandi e infine risciacqua i tutto.
      Amedeu e c.

  18. Buongiorno ho comprato una mansarda nel centro cittadino e sia il bagno che l’angolo cottura hanno un sanitrit… Mentre il bagno funziona, spesso quello in cucina ” tace ” e dopo perde acqua ma da sotto direttamente dalla macchina invadendomi la cucina! Da cosa può dipendere? Grazie

    • Per Wanda.
      Difficile indovinarlo senza eseguire un sopralluogo.
      Chiama un tecnico della Sanitrit e fai eseguire il sopralluogo.
      Saprà indicarti da cosa dipende e ripararti il guasto.
      Amedeu e c.

  19. salve, nella mansarda che vorrei prendere in affitto lo scarico del wc è collegato a un sanitrit. Il padrone di casa mi ha avvertito che non devo gettare nulla nello scarico, nemmeno la carta igienica, perché potrebbe intasarsi. In rete però ho letto che il sanitrit è progettato per tritare anche la carta igienica. si tratta di un eccesso di scrupolo del padrone di casa o ci sono altri motivi per cui potrebbe essere necessaria questa fastidiosa precauzione?
    grazie

    • Per Anita.
      Normalmente il sanitrit ha un motore interno che tritura la carta igienica; a meno che non sia un vecchio modello di apparecchiatura che non aveva tale prerogativa.
      Dovresti ricercarne il modello sul sito della Sanitrit, dove troverai una scheda tecnica di riferimento e con scritte le caratteristiche che ti necessitano.
      Amedeu e c.

  20. Amedeu come si fa a sbloccare un motorino di un trituratore?

  21. ciao sono Maurizio da Roma ho un bagno nel seminterrato con un sanipack quando scarico non si ferma il motore ,ho cambiato anche la membrana ma il problema non è cambiato,ho messo anche liquidi per la pulizia del sanipack anche l’aceto ma niete,sono costretto per farlo smettere di staccare la corrente come devo fare

    • Per Maurizio.
      Come tutte le apparecchiature elettriche anche il sanipack deve essere controllato e occorre una manutenzione annua eseguita da un tecnico della sanitrit della tua zona.
      Non possiamo azzardare ipotesi non vedendo di persona l’incbnveniente che ti si è manifestato, per cui chiama il tecnico della ditta di manutenzione a te più vicina.
      Amedeu e c.

  22. Buongiorno

    Da quattro anni ho installato in mansarda un Saniplus modello LA03-P30 sul quale non ho mai effettuato alcuna operazione di manutenzione.
    Da qualche giorno provengono spiacevoli odori oltre a riscontrare un diverso rumore quando in funzione!
    Cosa mi suggerisce?

    • Per Camillo.
      Ciò che avresti dovuto fare già da tempo: fare eseguire una accurata manutenzione dell’impianto Sanitrit, da un tecnico presente nella tua zona, specializzato in tali attrezzature.
      Amedeu e c.

  23. Salve mi stanno montando un WC CON TRITURATORE INCORPORATO marca SFA SANITRIT modello SANICOMPACT LUXE L’idraulico lo sta collegando direttamenta alla fognatura domanda e regolare ? grazie anticipatamente per la risposta

  24. Buon giorno ringrazio il Sign. Amedeu per la risposta come sopra ma qualcuno mi dice che non ho fatto la domanda giusta reimposto la domanda e chiedo scusa grazie Il WC CON TRITURATORE INCORPORATO marca SFA SANITRIT modello SINICOMPACT LUXE si può collegarlo direttamente alla rete fognaria ho deve prima passare per la vasca biologica ringrazio per la vostra gentilezza

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.