Impermeabilizzazioni F.e.p.o.

  Impermeabilizzazioni     
 N°  D E S C R I Z I O N E  U.M.  Prezzi
  Membrana elastomerica con armatura in poliestere. Membrana impermeabilizzante bitume polimero elastomerica armata con tessuto non tessuto di poliestere da filo continuo, approvata con AGREMENT dall’I.C.I.T.E., a base di bitume distillato e gomma termoplastica costituita da un copolimero a blocchi stirolo butadiene radiale (SBS), applicata a fiamma con giunti sovrapposti di cm 10, con le seguenti caratteristiche: – allungamento a rottura della mescola non armata (NFT46002) 2000%; – resistenza a trazione (UNI 8202): Long. 90 Trasv. 80 Kg/5cm; – allungamento a rottura (UNI 8202): Long. 50% Trasv. 50%; – resistenza a fatica su fessura attiva (UNI 8202): – a 0°C 10.000 cicli – a -10°C – 1.000 cicli; – flessibilità a freddo (UNI 8202): -25°C. Caratteristiche da certificare. E’ compresa la fornitura, la posa in opera e quanto altro occorre per dare l’opera finita.    
       
001 Spessore mm 3. 13,50
       
002 Spessore mm 4. 15,71
       
003 Spessore mm 5. 17,98
       
004 Spessore mm 4,5 con superficie autoprotetta da scaglie di ardesia. 16,43
       
  Membrana impermeabilizzante elastoplastomerica con armatura in poliestere e additivo antiradice. Membrana impermeabilizzante bitume polimero elastoplastomerica armata con tessuto non tessuto di poliestere da filo continuo e speciale additivo antiradice miscelato nella massa impermeabilizzante, che conferisce alla membrana ottima resistenza alle radici anche sulle sovrapposizioni, applicata a fiamma con giunti sovrapposti cm 10, con le seguenti caratteristiche: – supera i test di resistenza alle radici condotto secondo UNI 8202 e DIN 4062; – punto di rammollimento R e B (ASTM D36): 150°C; – carico di rottura a trazione (UNI 8202): Long. 85 Trasv. 55 Kg/5cm; – allungamento a rottura (UNI 8202): Long. 50% Trasv. 50%; – flessibilità a freddo (UNI 8202): -10°C; – spessore 4 mm. Caratteristiche da certificare. E’ compresa, la fornitura la posa in opera e quanto altro occorre per dare l’opera finita. 12,85
       
  Manto impermeabile in P.V.C per coperture praticabili o pedonabili. Manto impermeabile da posare a secco con zavorra fissa (pavimentazione) o mobile a base di cloruro di polivinile plastificato, resistente ai raggi UV ed alle radici secondo la norma DIN 4062, calandrato secondo la norma DIN 16938, rinforzato internamente con un’armatura di velovetro, con sovrapposizioni di cm 4, saldate ad aria calda o con solubilizzante THF, avente le seguenti caratteristiche: – peso specifico minimo: 1,55 Kg/dm³; – resistenza alla compressione: maggiore di 1000 N/cm2; – resistenza alla trazione: 800 N/5 cm – DIN 53354; – allungamento alla trazione: 25% – DIN 53354; – resistenza alla lacerazione: 190 N – DIN 53363; – fattore di resistenza alla diffusione del vapore acqueo: u = 19000 – DIN 16726; – stabilità dimensionale a 80°C/6 ore: 0,0 – DIN 16726; – piegatura a freddo -30°C: nessuno strappo – DIN 53361. Sono compresi: la fornitura e posa in opera del manto impermeabile e tutti gli accessori quali profili, bocchettoni, etc.. Caratteristiche da certificare. E’ inoltre compreso quanto altro occorre per dare l’opera finita.    
       
001 Di spessore mm 1,2. 19,46
       
002 Di spessore mm 1,5. 22,46
       
003 Di spessore mm. 1,8. 26,16
       
004 Di spessore mm 2,0. 29,85
       
  Manto di copertura in P.V.C per coperture carrabili. Manto impermeabile per coperture carrabili, di spessore mm 1,5 a base di cloruro di polivinile con plastificanti esclusivamente polimerici, resistente ai raggi UV ed alle radici secondo la norma DIN 4062, calandrato secondo la DIN 16937, resistente agli oli ed agli idrocarburi per immersione, posto in opera con sovrapposizioni di cm 4 saldato ad aria calda o con solubilizzante THF, avente le seguenti caratteristiche: – peso: 1,90 Kg/m² – DIN 53352; – resistenza alla trazione: 16 N/mm² – DIN 53455; – allungamento alla trazione: 360% – DIN 53455; – resistenza alla lacerazione: 53 N/mm – DIN 53363; – stabilità dimensionale a 80°C/6 ore: minore 2% – DIN 16726; – piegatura a freddo -15°C: nessuno strappo – DIN 53361; – durezza SHORE A 75 – DIN 53505. Sono compresi: la fornitura, la posa in opera del manto impermeabile e tutti gli accessori quali profili, bocchettoni, etc. Caratteristiche da certificare. E’ inoltre compreso quanto altro occorre per dare l’opera finita. 26,16
       
  Vernice protettiva. Protezione delle stratificazioni o manti impermeabili con vernice protettiva data in opera in due mani successive. E’ compreso quanto occorre per dare l’opera finita.    
       
  Con vernici all’alluminio bituminoso. 4,55
       
  Spalmatura di resine poliuretaniche per cls. Finitura plastica protettiva di supporti in cls a vista, elementi prefabbricati, intonaci di rena e cemento, adatta anche su supporti bituminosi, mediante l’applicazione di resine acriliche poliviniliche da dare a rullo o pennello, in due mani, previo fissativo bicomponente, avente caratteristiche di antimuffa, antiefflorescenza, ritenzione del colore ed alta elasticità. E’ compreso quanto occorre per dare l’opera finita. 17,28
       

di Amedeu

3 commenti

  1. sono ancora a chiedere informazioni. dovrei finire dei balcone .è sati fatto 35 annifa, e mai completato.ha la superfice di cemento grezzo. sarà necessario .. fare anche l’impermeabilizzazione. siccome è un’appartamento che ho intenzione di vendere, vorrei limitare la spesa al minimo indispensabile. poi riuscirò a farmi una specie di
    preventivo con il vostro listino prezzi? grazie ancora

    • Per Franca.
      Non te lo consigliamo, in quanto occorre una certa attitudine nel Fai da Te.
      Chiama due piccole ditte della tua zona e fai rimettere loro un preventivo di spesa dettagliato per dare il lavoro finito (Tutto compreso ed eseguito a regola d’arte).
      Poi scegli il preventivo che più ti dà fiducia.
      Amedeu e c.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.