Messa in opera dei travicelli sopra le travi in legno

Riprendiamo il discorso lasciato nel precedente capitolo e proseguiamo con la preparazione e posa in opera dei travicelli in legno sopra le travi portanti.

I travicelli della misura di mt 4 e della sezione di cm 8×8 sono stati completamente levigati; adesso passiamo alla loro protezione con vernice protettiva impregnante della lexan, data a pennello

Vedere sotto le immagini:

CLICCARE SULLE IMMAGINI

Le campate sono 4, con 3 travi intermedie e 2  travetti sempre in legno da cm 10×10 posti a ridosso dei muri, nei lati corti della stanza.

Complessivamente vengono 4 campate di travicelli della luce netta di mt 1,50; le travi sono da cm 20 di larghezza, da una parte il muro al primo piano ha una risega di cm 20, mentre dal lato opposto verranno create delle  piccole buche per la muratura dei travicelli (ricordiamo però che a ridosso di questo muro c’è il travetto in legno da cm 10×10, che serve come ripartizione ma anche come appoggio dei travicelli stessi.

Il lungo discorso che abbiamo fatto sopra, serve per fare comprendere al lettore che su entrambi i lati corti i travicelli verranno murati, per cui la direzione dei lavori ha predisposto la loro pitturazione (in testa) con asfalto a freddo dato a pennello.

I travicelli verranno tagliati rispettivamente nella misura di mt 3,60 e mt 3,50: La verniciatura a bitume a freddo quindi verrà  effettuata solo su una testata , mentre l’altra si accoppierà con l’attigua al centro di una trave intermedia.

Ma veniamo alle immagini:

CLICCARE SULL’IMMAGINE

Nella foto sottostante vediamo le campate prima della messa in opera dei travicelli:

CLICCARE SULL’IMMAGINE

Nell’immagine sotto vediamo invece una parte della stanza con i travicelli già messi in opera:

CLICCARE SULL’IMMAGINE

Adesso il lettore ci dovrà seguire per vedere come abbiamo effettuato il suddetto intervento:

CLICCARE SULLE IMMAGINI

In successione, nelle 4 immagini soprastanti, vediamo il travicello che sporge dalla trave esterna e viene segnato a lapis esattamente a metà (l’altra metà della trave verrà occupata dal travicello della campata attigua sempre da effettuare), poi tagliamo il travicello con un seghetto elettrico alternativo, vediamo nella terza immagine il travicello tagliato, ed infine nella quarta immagine la testata del travicello che viene ritoccata con vernice impregnante lexan , prima di venire inchiodata alla trave.

Nelle due foto sottostanti vediamo i chiodi da usare: la misura da 15 cm per inchiodare i tavicelli alle grosse travi intermedie ed il chiodi da 12/13 cm per inchiodarli al travetto in legno da cm 10×10 e che abbiamo messo contro il muro, lato corto.

CLICCARE SULLE IMMAGINI

Sopra i travicelli poseremo un manto di mezzane in cotto da cm 30×15; quindi noi lasceremo fra un travicello e l’altro 24 cm di spazio, in maniera che le mezzane o pianelle in cotto prendano 3 cm per parte. Poichè il travicello è da cm 8, rimarranno liberi 2 cm che ci serviranno, quando stenderemo le mezzane a stuccarle superiormente con malta cementizia.

Sotto la misura di 24 cm fra travicello e travicello:

CLICCARE SULL’IMMAGINE

Nella prima figura sottostante, a sinistra, vediamo 4 travicelli inchiodati sulla trave intermedia con posate sopra 4 mezzane in cotto (come prova), nella seconda figura vediamo il travicello (lato pitturato con asfalto a freddo) appoggiato alla risega nel muro ed inchiodato al travetto in legno da cm 10×10 e con posate sopra le mezzane (come prova).

Nella terza foto vediamo il chiodo da 15 cm che fermerà il travicello alla trave centrale.

Nota importante:

Nella prima foto si vede il ripiano in tavoloni dal quale opera chi deve realizzare il solaio; procede partendo da una parete e retrocede portandosi sempre dietro il tavolone più vicino al travicello appena piazzato (che appoggia su tre travi).

E’ importante che la persona che lavora in alto abbia sempre un ponteggio di almeno tre tavoloni su cui muoversi tranquillamente.

CLICCARE SULLE IMMAGINI

Sotto ancora i travicelli inchiodati alla trave centrale:

CLICCARE SULL’IMMAGINE

Ripetiamo l’immagine, vista dal sotto, della prima parte della stanza con tutti i travicelli inchiodati in opera:

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA IN EDILIZIA.

di Amedeu

Un commento

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.