Umidità di risalita in vecchie murature. Rimedi

Parliamo adesso di un  problema comune a tanti vecchi edifici costruiti in muratura di pietrame o di laterizio: l‘umidità che sale per capillarità dal terreno e che ammalora intonaci interni ed esterni, rendendo insalubri gli ambienti in cui bisogna vivere.

CLICCA SULL’IMMAGINE

La casistica e lo studio di questo fenomeno così freguente nella nostra Italia, piena di tanti vecchi edifici, non hanno mai risolto completamente il problema dell’umidità di risalita, salvo il ricorrere, come fatto nel  passato al taglio completo delle murature con posa in opera di lastre di piombo o di fogli bituminosi, che potevano costituire una valida barriera all’umidità.

Con la normativa antisismica, questo tipo di intervento non è gradito agli Enti competenti, in quanto, con il taglio, si viene a creare una linea debole, in un edificio, che in caso di sisma risulterebbe dannosa.

Sono maturati nel tempo molti sistemi, specialmente chimici o con correnti galvaniche atti a combattere la risalità di umidità dal terreno.

Vorrei oggi affrontare questo problema indicandovi un sistema  provato e collaudato

Spiegherò di seguito come usarlo per risanare uno o più muri:

Innanzi tutto va stonacato completamente il muro dal vecchio intonaco fino a circa 30 cm sopra il punto massimo che ha raggiunto l’umidità; va poi lavato in abbondanza portando via i residui di "muffa" o salsedine accumulata da anni.

Dopodichè, seguendo le indicazioni di come fare l’arriccio e l’intonaco va usato, in luogo della malta comune, un idoneo prodotto che permetta al muro di traspirare e quindi di fare evaporare l’umidità interna, senza che si accumoli in eccedenza, creando i danni che tutti noi conosciamo.

Il prodotto usato è Il "TERMIT INTONACO" della "AMBROSIO TERMIT", ma ce ne sono altri simili in commercio.

E’ un intonaco confezionato in sacchetti di plastica (vedi figura), deumidificante, che dovrebbe risolvere i problemi di risanamento degli edifici umidi. E’ caratterizzato da macroporisità che aumentano la traspirazione nel muro e accelerano l’evaporazione dell’umidità dall’intonaco verso l’esterno fino al completo risanamento. Si può applicare su qualsiasi tipo di muratura esterna e interna e non richiede trattamenti preventivi.
 

Va naturalmente lavorato come un normale arriccio ed intonaco, con sparviere, cazzuola o mestola, riga di alluminio ecc.

Usandolo sono stati risolti numerosi problemi di umidità su muri verticali interni ed esterni.

La stessa ditta ha anche prodotti per massetti per pavimenti, che possono risanare completamente uno o più ambienti abitabili.

Continuate a seguirci, in seguito i prossimi interessantissimi articoli

di Amedeu

12 commenti

  1. Vorrei conoscere i prezzi di questi due prodotti:- KERABUILD TIXO R4;
    – KERAKOL IDROBUILD OSMOCEM.
    Grazie
    Delia

  2. Per Delia.
    Onestamente non conosciamo i prezzi di questi due prodotti della KeraKoll, comunque vai sul sito di tale ditta e ricerca i loro rivenditori a te più vicini e poi telefona per sapere il prezzo.
    Amedeu e c.

  3. Salve sto per comprare una casa che è stata ricostruita nuova è fatta bene ma abbiamo notato che una parete è stata ricoperta di cartongesso anche se dietro c’è il muro che è attaccato ad un’ altra casa il proprietario afferma che tale parete è stata fatta per passare i fili della corrente ecc così se ci dovessero essere in un futuro delle rotture si dovrebbe soltanto rompere il cartongesso.La mia paura invece e che tale parete di cartongesso è stata fatta soltanto per coprire il muro pieno di umidità secondo lei?grazie per la sua disponibilità cordiali saluti Giorgia

  4. Per Giorgia.
    Il costo di una casa è sempre un sacrificio.
    Se vuoi essere sicura, poichè il cartongesso si ripara benissimo e costa poco, fai aprire in basso alla parete una apertura di cm 50×50 e renditi conto di cosa c’è dietro.
    Altrimenti rimarrai sempre con il dubbio e anche con i guai che potrebbero venire dopo.
    Amedeu e c.

  5. Per Filippo.
    Ci sono molti articoli che parlano dell’umidità.
    Per leggerli devi mettere la parola che ti interessa nel pulsante “Cerca” in alto nel sito e poi clicca.
    Amedeu e c.

  6. ho una villetta in campagna al pian terreno c’è più di un’infiltrazione che dipende dalla risalita dell’acqua piovana che lavori mi consigliate per eliminare ciò.

  7. Salve sto eseguendo dei lavori in una casa nel centro storico e per il problema dell’umidità di risalita vorrei sapere se posso stonacare la parete interessata fino alla pietra e poi creare una contro parete in cartongesso.La ringrazio e saluto.

  8. Buongiorno ho una casa al mare da ristrutturare molto vicino alla spiaggia e all’interno alcuni muri perimetrali presentano alla base degli evidenti scrostamenti dovuti all’umidità.
    Abbiamo fatto il saggio e si è visto che non c’è sotto il pavimento la camera d’aria ma un massello di 7 cm circa e terra e detriti.
    Secondo lei per evitare umidità nella casa (comporta muffa e tutto il resto) cosa conviene fare ?
    ci è stato detto di fare il vespaio sotto per evitare definitivamente l’umidità.
    Cosa ne pensa ?

    Grazie infinite

    • Per Massimo.
      Se hai l’altezza sufficiente potresti usare un vespaio di igloo in PVC, la cui altezza varia da 3 cm ad 1 metro e più.
      (http://www.geoplast.it/it/prodotti/edilizia/minimodulo)
      Sopra gli igloo va posta la rete elettrosaldata e gettato il calcestruzzo.
      Sarebbe ottimale che tu creassi delle aperture (Con griglia anti insetti e topi) sui muri portanti perimetrali, in maniera da areare detto vespaio.
      Amedeu e c.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.