Un cassero isolante in Polistirene Espanso Sintetizzato per muri in Cemento armato.

Fra i sistemi costruttivi che stanno sostituendo la muratura ordinaria ed anche la struttura in cemento armato,  risulta ottimale e da prendere in considerazione il sistema di costruire, sostenibile in classe “A” , adoperando i blocchi cassero isolanti in EPS grigio.

Stiamo parlando dei casseri in EPS (Polistirene espanso sintetizzato), realizzati dalla Pontarolo Engineering (www.pontarolo.com) e (www.climablock.it)

E’ necessario prendere  visione del prodotto della Pontarolo, della sua conformazione e successivamente della sua messa in opera, per rendersi effettivamente conto di avere trovato un prodotto veramente qualificato.
 
L’elemento base di questo  sistema di costruzione è appunto un cassero in EPS grigio, di diversi spessori
 
     A
 
Variando gli spessori, avremo comunque lo spessore esterno del cassero sempre maggiore di quello interno: questo contrasta efficacemente il formarsi della condensa, che tanto fa dannare molti costruttori ed acquirenti.
 
     A
 
Questi blocchi vengono messi in opera , semplicemente incastrandoli uno sopra l’altro, in maniera da formare la parete o le pareti che desideriamo realizzare
 
Naturalmente occorrerà armarli internamente, ma il tutto avverrà in maniera veloce e pratica, con estrema facilità e notevole risparmio economico
 
Iniziamo a prendere visione dei componenti essenziali del "sistema Climablokc"
 
 
      A
 
Seguendo l’immagine soprastante, alla figura 1 troviamo l’elemento lineare
 
Climablock lineare è un cassero a perdere, costituito da due pannelli di dimensioni 120 x 40 cm in polistirene espanso sinterizzato (EPS) affacciati tra loro e collegati da distanziatori in polipropilene, che determinano la dimensione in sezione del setto in CLS il quale può assumere dimensioni di 15 o 20 cm. I due pannelli hanno spessori differenti: nel lato rivolto verso I’interno dell’abitazione lo spessore è 6 cm, all’esterno può essere di 6, 9, 12 o 18 cm.

Alla figura 2 troviamo l’elemento angolare interno

Elemento in EPS costituito da due pannelli, di dimensioni dipendenti dallo spessore interno e con altezza di 40 cm, formanti un angolo di 90°. Lo spessore della parete esterna è di 6 cm, mentre quello della parete interna può essere di 6, 9, 12 o 18cm.
 
Alla figura 3 l’elemento angolare interno
 
Elemento in EPS costituito da due pannelli, di dimensioni
dipendenti dallo spessore interno e con altezza di 40 cm,
formanti un angolo di 90°. Lo spessore della parete esterna è di
6 cm, mentre quello della parete interna può essere di 6, 9, 12 o
18cm.
E’ disponibile sia con setto da 15 cm che da 20 cm.
 
Infine alla figura 4 l’elemento angolare da 0° a 90°
 
Con Climablock si realizzano pareti con angoli di qualsiasi ampiezza. Gli elementi possono essere ordinati, su richiesta, secondo le necessità progettuali o realizzati direttamente in cantiere. Anche negli elementi Climablock angolari da O° a 90° è possibile avere spessori differenti fra lato interno e lato esterno della casseratura. E’ disponibile sia con setto da 15 cm che da 20 cm.

Non mancano certo i pezzi speciali e sagomati, in maniera da permettere di superare tutte le difficoltà che si presentino durante una costruzione:

      A

La figura n°1 rappresenta una Spondina per Solaio

Elemento in EPS per la realizzazione della trave perimetrale del solaio che permette di mantenere I’isolamento esterno.

Gli elementi possono essere ordinati, su richiesta, secondo le necessità progettuali o realizzati direttamente in cantiere. E’ disponibile sia con setto da 15 cm che da 20 cm.
 
La n° 2 i Variatori di Altezza
 
Elemento in EPS espanso per la compensazione delle altezze progettuali diverse da quelle ottenibili con Climablock modulo 40 cm. I variatori di altezze sono disponibili con altezza di 5 -10 – 20 e 40 cm; evitano sfridi e consentono un risparmio economico e di tempo.
 
La figura n° 3 gli elementi curvi
 
Con Climablock si realizzano pareti di qualsiasi raggio di curvatura. Gli element! possono essere ordinati, su richiesta, secondo le necessità progettuali o realizzati direttamente in cantiere, Anche negli elementi Climablock curvi è possibile avere spessori differenti fra lato interno e lato esterno della casseratura.

La figura n° 4, gli elementi a T

Elemento in EPS per la realizzazione di pareti divisorie tra unità abitative. Gli elementi possono essere ordinati, su richiesta, secondo le necessita progettuali o realizzati direttamente in cantiere. L’intersezione è possibile anche fra elementi aventi diverso spessore di setto e di polistirene

Ed infine nella figura n° 5 troviamoIl cosiddetto Staffix, Tappo di Chiusura e Controtelaio

Staffix, battuta regolabile per cassamatte,

Tappo di chiusura, elemento in EPS atto a chiudere le estremità dei blocchi Climablock. L’utilizzo del tappo consente di chiudere verticalmente la muratura in modo facile e veloce. II tappo è dotato di un profilo a coda di rondine che ne permette lo scorrimento nelle cave del blocco Climabiock.

Controtelaio, elemento in legno corredato da accessori che consentono un facile e rapido posizionamento.
 
Passiamo adesso ad altre immagini, nelle quali vedremo come devono essere messi in opera  i Climablokc:
 
               A
 
Con le nuove normative antisismiche, acustiche e per la certificazione energetica degli edifici, anche in Italia, con il blocco in EPS (polistirene espanso) Climablock si ottengono dei risultati performanti.
 
Costruire con i blocchi in EPS, è il sistema costruttivo idoneo  per I’edilizia "sostenibile"; difatti l’EPS è composto dal 2% di materiale e 98% di aria.
 
Considerando il costo energetico, da cui dipende la sostenibilità, Climablock risulta migliore di altri sistemi. II polistirene con cui e realizzato Climablock, inoltre, è grigio, per cui, oltre alle caratteristiche di isolamento, evita il riverbero, che risulta fastidioso durante le fasi di posa.
 
E’ di facile impiego: e la rapidità di realizzazione e la semplicità per tutte le lavorazioni di finitura e impiantistica sono la garanzia per un reale risparmio economico.
 
Osserviamo infine la tabella tecnica con le prestazioni di questo blocco cassero
 
      A
 
Usare i blocchi cassero Climablokc comporterà i seguenti benefici:
 
RIDUZIONE SIGNIFICATIVA DEI CONSUMI ENERGETICI SIA D’ESTATE CHE D’lNVERNO : I fabbricati costruiti con
Climablock hanno un comportamento sia passivo che inerziale.
PASSIVO: grandi spessori di isolamento, ottimo nel periodo invernale per contenere i consumi di riscaidamento;
INERZIALE: muratura di notevole massa che, in questo caso, è garantita dalla presenza del calcestruzzo. Ottimo
comportamento durante la stagione estiva quando i consumi per il raffrescamento vengono ridotti grazie all’azione dello
sfasamento (anche 9 ore) e dello smorzamento dell’onda termica esercitata dalla muratura;
 
ANTISISMICA: Le murature costruite con Climablock sono strutture in cemento armato e rispettano la nuova normativa
antisismica;
 
 ACUSTICA : Le murature eseguite con Climablock garantiscono valori di abbattimento acustico rispettivamente, per le
pareti divisorie tra le unità abitative di 52,3 dB, superiore ai 50 dB richiesti dalla normativa, e per le facciate, considerando
una superficie di apertura pari al 18% del totale e serramenti di medie prestazioni acustiche (R’w – 39dB), un valore di
45,1 dB   superiore ai 40 dB richiesti dalla normativa.
 
Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA

 

di Amedeu

Un commento

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.