Una turbina eolica senza pale avente un solo disco oscillante

Una turbina eolica senza pale avente un solo disco oscillante.

Secondo un articolo pubblicato dal Mail Online il 26 aprile e aggiornato il 28 aprile 2016 un team tunisino Saphon Energy avrebbe creato una super ed efficiente turbina eolica, non più basata su pale rotanti ma su un semplice disco inspirato alle vele delle antiche navi Cartaginesi, quindi a qualcosa esistito più di 2.000 anni fa, ed inoltre al movimento degli uccelli e dei pesci.

1   Una turbina eolica senza pale avente un solo disco oscillante 1   

In verità questa non è una nuova notizia, in quanto fin dal 2013 sta circolando nel web questa new, addirittura rivoluzionaria, in quanto capace di funzionare sia pur in contrasto con le più elementari norme di fisica e capace di produrre una energia fino all’82%, ben superiore di quel 50 % fino ad adesso dato come limite massimo insuperabile dalle menti più eccelse del nostro pianeta

Disco a moto ondulatorio

Il disco che costituisce la parte finale della turbina denominata Saphonian, è simile a un coperchio, è montato in cima ad un’asta che ricorda l’albero di una nave e serve a raccogliere l’energia del vento tramite un convertitore che segue un moto ondulatorio.

Tutte le turbine eoliche sono soggette alla legge di Betz, secondo la quale possono catturare al massimo il 59% di energia dal vento, ma gli sviluppatori affermano che il loro prodotto è perfettamente in grado di superare questo limite proprio per il fatto di non possedere pale e di riuscire, secondo i test effettuati, a convertire in energia elettrica fino all’80% del vento che colpisce la sua superficie.

VIDEO

Pubblichiamo tale notizia chiarendo che siamo alquanto scettici su tale innovazione che, come detto sopra, non tenendo conto delle basilari leggi fisiche esistenti, rivoluzionerebbe l’intero campo dell’eolico.

Si verrebbe a rivoluzionare l’intero sistema del’eolico, perciò abbiamo voluto approfondire il tutto direttamente dai siti inglesi e americani, che avevano dato molto spazio a questa scoperta, ipotizzando addirittura che era ampiamente interessata anche la Microsoft, che la monitorava per poterla sfruttare per la produzione di energia per alimentare i suoi vasti impianti di cloud computing in tutto il mondo.

Se la notizia, come sembra , ha delle fondamenta scientifiche, potrebbe essere abbandonato addirittura l’impegno di molti Paesi a produrre turbine eoliche per parchi off –shore, cioè da piazzare in mare.

La Saphon sostiene, comunque, che il suo nuovo design è più tranquillo, più sicuro e più efficiente delle turbine eoliche tradizionali ed è in grado di catturare il doppio di energia eolica.

3

I produttori della nuova turbina sostengono che l’assenza nel disegno delle lame tipiche delle pale eoliche dà una maggiore sicurezza per la salvaguardia delle varie specie di uccelli e pipistrelli, che vengono inesorabilmente falcidiate a migliaia nei campi eolici.

Silenziose

Inoltre la società produttrice sostiene che la mancanza della scatola del cambio e delle lame consente di eliminare il fastidioso rumore dovuto al movimento rotatorio delle pale eoliche tradizionali blade-based.

4   

Come è possibile notare dall’immagine soprastante la nuova turbina è simile a una parabola satellitare; la ciotola di rotazione si trova in cima un albero per catturare il vento e per spostare un convertitore in un movimento di otto posizioni diverse.

Invece delle lame, quando viene colpito dal vento il piatto, questo si muove con un movimento avanti e indietro simile a un nodo in 3D, in gran parte ispirato al funzionamento delle barche a vela.

Il team che sta dietro il design innovativo ha detto che a causa della sua performance a basso costo, è ideale per l’uso in paesi in via di sviluppo come l’India, nelle regioni in cui le reti elettriche non sono molto stabili e inoltre sostiene che un parco eolico di appena 50 di questi dispositivi potrebbe alimentare fino a 1.000 case in un villaggio ‘off grid’, con una produzione di 20 kW di potenza.

5

Guardando al di là di progetti su piccola scala, Saphon Energy annuncia che spera di raggiungere il traguardo di una progettazione complessa, al fine di produrre abbastanza energia per alimentare una città.

Da chiarire che la Saphon Energy ha vinto il Gulfstream Navigator Award 2015, e questa potrebbe portare credito a questa nuova invenzione.

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA

di Amedeu

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.