URBANISTICA

Quando 10 metri tra pareti finestrate previsti dal D.M. 1444/1968 diventano trappole per chi vuole sopraelevare

Quando 10 metri tra pareti finestrate previsti dal D.M. 1444/1968 diventano trappole per chi vuole sopraelevare. Abbiamo trattato questo argomento in vari articoli, nel corso degli anni, ribadendo il principio che la legge non ammette deroghe alla distanza dei 10 metri previsti dal Decreto Ministeriale 1444/1968 tra pareti finestrate di edifici fronteggianti. Il concetto ci appare semplice, se vogliamo rispettare ... Continua a leggere »

Sentenza del TAR del Lazio conferma l’obbligo non derogabile del rispetto delle distanze legali tra edifici

Sentenza del TAR del Lazio conferma l’obbligo non derogabile del rispetto delle distanze legali tra edifici. Da sentenza  n° 9879 del 21/09/2016 del TAR del Lazio viene la conferma del rispetto delle distanze legali tra edifici conformemente alle leggi e alle normative urbanistiche vigenti. Una sentenza fondamentale, che ripete il concetto ormai espresso in varie occasioni, per cui chi costruisce di nuovo, ... Continua a leggere »

Approvato il decreto che prevede per la SCIA la presentazione di un modello unico per tutto il Paese

Approvato il decreto che prevede per la SCIA la presentazione di un modello unico per tutto il Paese. Finalmente è arrivato il decreto  che unifica i moduli di presentazione, in tutti i Comuni italiani, della SCIA  (Segnalazione Certificata di Inizio Attività) che tanto caos ha fino ad ora portato a quei tecnici professionisti, durante la presentazione, negli uffici delle Pubbliche ... Continua a leggere »

Eliminata la posta certificata – era un aiuto per il cittadino

Eliminata la posta certificata – era un aiuto per il cittadino. Ricordate cosa abbiamo suggerito in passato a molti nostri lettori? Di usare il PEC, ovvero la Posta Elettronica Certificata, al fine di riuscire a smuovere una pratica dormiente negli uffici comunali o provinciali, oppure a segnalare un pericolo per la pubblica incolumità, indirizzando semplicemente una lettera tramite PEC al ... Continua a leggere »

La documentazione necessaria da presentarsi a corredo della SCIA

La documentazione necessaria da presentarsi a corredo della SCIA Diventa importante per chi si inoltra per la prima volta negli uffici addetti del Comune,  sapere in linea generale (Diciamo questo in quanto i Comuni sono tanti e non sempre le loro richieste corrispondono) quale è la documentazione necessaria per presentare un progetto, e in particolar modo, e lo trattiamo in ... Continua a leggere »

Le novità che dovrebbe portarci il Regolamento Edilizio Unico

Le novità che dovrebbe portarci il Regolamento Edilizio Unico. Una importante intesa è stata raggiunta al tavolo aperto presso il Ministero delle Infrastrutture. Sul Regolamento edilizio unico in tutte le Regioni d’Italia è stata raggiunto, finalmente  il consenso sulla parte del testo che contiene le definizioni uniche standardizzate. Questo, si spera, metterà fine alle incomprensioni derivanti dagli 8.000 e passa ... Continua a leggere »

Autorimesse e posti auto coperti pertinenziali agli edifici esistenti

Autorimesse e posti auto coperti pertinenziali agli edifici esistenti. Altro fattore importante nella presentazione delle pratiche edilizie sono le richieste inerenti  le autorimesse e posti auto coperti pertinenziali agli edifici esistenti. In linea di massima, ricordando che i Regolamenti Edilizi Comunali variano, al variare dei Comuni e con essi delle 20 Regioni Italiane (A tale proposito ci auguriamo che entri ... Continua a leggere »

Permesso di Costruire e SCIA; caratteristiche e modalità di presentazione

Permesso di Costruire e SCIA; caratteristiche e modalità di presentazione Di seguito, per agevolare quei nostri lettori che volessero presentare un progetto edilizio all’approvazione del loro Comune, illustriamo le modalità e le principali caratteristiche che distinguono principalmente i due atti che regolano tale disciplina, e cioè il Permesso di Costruire e la SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività). Tuttavia avvisiamo ... Continua a leggere »

Ultimazione dei lavori, Certificato di conformità e Certificato di agibilità

Ultimazione dei lavori, Certificato di conformità e Certificato di agibilità. Di seguito riportiamo la sequenza della documentazione, riferita alle opere effettuate in corrispondenza al progetto approvato, e necessaria per acquisire dal Comune, in concomitanza con l’ultimazione dei lavori e con il certificato di conformità, la certificazione finale di agibilità di un immobile. Tale documento è necessario, tra le tante cose, ... Continua a leggere »

TAR Lazio. Demolizioni – vale la normativa vigente al momento del provvedimento comunale

TAR Lazio. Demolizioni – vale la normativa vigente al momento del provvedimento comunale. Il TAR del Lazio con sentenza 2588/2016 del 26/03/2016 ha deciso che relativamente alle demolizioni effettuate per lavori abusivi, queste si applicano secondo le norme vigenti all’epoca del provvedimento comunale e non ha importanza quando è stato commesso l’abuso edilizio.      Una sentenza del Tribunale Amministrativo Regionale ... Continua a leggere »