Exploit del fotovoltaico in Italia.

E’ una notizia che interessa molti Italiani, anche perchè fa ben sperare per un  prossimo futuro.

Le energie alternative sono importanti ed il fotovoltaico, in una nazione quale è la nostra, dove il sole certo non manca, sta prendendo veramente piede e  ce lo annuncia con un Comunicato Stampa il Gestore dei Servizi Energetici (GSE).

Ne siamo veramente felici, in quanto più fotovoltaico significa meno inquinamento, meno dipendenza dal petrolio, più lavoro per un settore in via di espansione.

Letto tale comunicato, auguriamoci tutti quanti, che anche le Regioni del centro e del sud, come sta facendo la Regione Puglia, seguano l’esempio di quelle del nord, che, guarda caso, sono le meno soleggiate.

Di seguito vi riportiamo integralmente tale comunicato:

"Gestore dei Servizi Energetici (GSE)

RECORD FOTOVOLTAICO, SUPERATI I 100MILA IMPIANTI IN ESERCIZIO

Roma, 30 settembre 2010 – Superati in Italia i 100 mila impianti fotovoltaici entrati in esercizio con il sostegno degli incentivi in conto energia gestiti dal GSE.

A oggi, tra vecchio e nuovo conto energia, al GSE risultano infatti in esercizio 100.200 impianti fotovoltaici per una potenza installata pari a oltre 1.600 MW.

Secondo le previsioni del GSE, entro la fine del 2010 la capacità fotovoltaica installata nel nostro Paese supererà i 2.500 MW, quasi 1.000 in più rispetto all’attuale potenza. Nel 2011, inoltre, ci si aspetta che le nuove realizzazioni fotovoltaiche
potrebbero raggiungere i 2.000 MW.

La Lombardia, con oltre 15 mila impianti, rimane in testa alla classifica delle Regioni con maggior numero di impianti, seguita da Veneto (11mila impianti) e Emilia Romagna (oltre 9mila impianti).

Per quanto riguarda invece la potenza installata, la Puglia è prima con 320 MW seguita da Lombardia (185 MW) ed Emilia Romagna (140 MW).

Il conto energia, inoltre, premia la realizzazione di impianti fotovoltaici integrati nelle superfici esterne degli involucri di edifici in sostituzione di coperture in eternit.

Il premio consiste in una maggiorazione degli incentivi riconosciuti all’energia elettrica prodotta da tali impianti, premio che è attualmente pari al 5% e che con il terzo Conto Energia diventa pari al 10%.

Tale premio ha comportato finora la realizzazione di circa 100 MW di impianti fotovoltaici sostitutivi all’eternit, che occupano una superficie di oltre 900.000 mq.

Le Regioni interessate da questa tipologia di impianti sono soprattutto quelle del Nord e in particolare la Lombardia, con oltre 160.000 mq.

Nelle quattro Regioni Lombardia, Emilia Romagna, Piemonte e Veneto la superficie di tali impianti fotovoltaici occupa circa 540.000 mq, pari a quasi il 60% del totale nazionale.

Per ulteriori informazioni:
Gestore dei Servizi Energetici – GSE
Ufficio Stampa

Tel. +39 06 8011 4866/4614
e-mail [email protected] www.gse.it

di Amedeu

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.