Messa in opera di un cancello carrabile con colonne in ferro.

Vi abbiamo già mostrato come effettuare un passo carrabile con pilastri in muratura di mattoni  ed indicato inoltre come deve essere effettuato il collegamento fra i due pilastri, affinchè nel tempo il cancello non subisca dei movimenti.

Riprendiamo visione di questo nostro articolo, mostrandovi l’immagine dei pilastri e del relativo cordolo sottostante:

     CLICCARE SULL’IMMAGINE

Osservando la figura, si può notare come l’armatura in ferro posta all’interno delle due colonne di mattoni, sia stata collegata all’armatura del cordolo a sezione rettangolare posto in basso, a piano passo carrabile.

E’ una operazione da eseguire sempre per chi voglia mettere in opera un cancello, sia esso ad apertura manuale oppure tramite meccanismo a telecomando.

E’ doveroso sapere, che la maggior parte dei terreni della nostra penisola è soggetto ad assestamenti, sia pur piccoli, ma che nel tempo possono causare dei difetti sostanziali di apertura e chiusura delle ante.

Una colonna potrebbe inclinarsi leggermente, e questo comprometterebbe la buona apertura del cancello stesso.

Adesso però vogliamo mostrarvi come va realizzato un cancello con le relative colonne in ferro.

Generalmente vengono effettuati due plinti di base, collegati fra loro da un cordolo in cemento armato con gabbia di ferro.

E’ un lavoro passabile che da una  buona garanzia nel tempo.

Però, il sistema più idoneo ed a regola d’arte per montare un cancello in ferro è quello che di seguito vi mostriamo:

      CLICCARE SULL’IMMAGINE

Aprendo la figura soprastante, vedrete come il suddetto cancello abbia una struttura portante, in acciaio, completamente saldata ed a forma di U.

Gli angoli in basso sono rinforzati da ferro piatto saldato.

Il profilato delle colonne, si ripete anche nella parte bassa orizzontale, dove vengono applicati e saldati sia i due perni femmina girevoli delle ante del cancello, che il fermo centrale, di bloccaggio del paletto verticale..

Lo scatolare metallico orizzontale va "affogato" in una gettata di calcestruzzo (Naturalmente prima è stata scavata la fondazione di alloggiamento della stessa), in maniera che qualsiasi movimento avvenga da parte del terreno, il cancello non subirà variazione alcuna.

Con il calcestruzzo (abbastanza liquido) vanno poi riempite le due colonne in ferro , prestando particolare attenzione, affinchè lo stesso penetri e riempia anche lo scatolare orizzontale.

Questo per impedire che l’acqua piovana, con il tempo, si insinui nel corpo della struttura facendola arrugginire.

Il colmo delle colonne dovrà poi essere chiuso con due tappi saldati. (vedi immagine soprastante)

La linea marrone indicata nella suddetta immagine dovrà corrispondere all’estradosso o piano di calpestio del passo carrabile.

Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA

di Amedeu

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.