Pilastri in C.A. per cancello carrabile . Getto e rifinitura: come fare

Dopo avere piazzato la cassaforma lignea del pilastro ed averla ben bloccata con tavole da cm 2,5 inchiodate a dei tavoloni caricati con blocchi di laterizio o altro materiale edile, si passa al getto.

Nel disegno assonometrrico sottostante  è rappresentata la cassaforma con i traversi obliqui che la bloccano.

   CLIC

Naturalmente la gabbia in ferro è stata legata con filo di ferro da legature, agli spezzoni affioranti dalla base già gettata.

Adesso si fa un impasto con pietrisco , sabbia e cemento dosato a 300 Kg al mc e comunque secondo le quantità dell’articolo già fatto.

Si alza un ponteggio movibile formato da cavalletti in ferro e tavoloni, e si inizia a gettare il calcestruzzo, con un secchio da muratori, all’interno della cassaforma.

Sarebbe bene usare un vibratore per calcestruzzi, anche del tipo elettrico della Holzinger e già menzionato in un precedente articolo.

Comunque in sua assenza, si deve scuotere la gabbia in ferro, in maniera che il cemento possa ben entrare da tutte le parti e poi con una lunga asta di legno o di ferro (potrebbe anche essere un pezzo di tubo zincato da 1/2" da impianto idrico, lungo circa mt 2,50), lo si affonda contimuamente nel cemento, in maniera da comprimerlo e da riempire così tutta la cassaforma.

Finito il getto, la gabbia interna in ferro, deve sparire sotto il calcestruzzo per almeno 3/5 cm.

Dopo due o tre giorni si può iniziare a togliere la cassaforma lignea, tirando via i chiodi con un martello da carpentiere. (Detti chiodi non sono stati infissi per intero nelle tavole, ma devono sporgere per almeno 6/7 mm, in maniera da agevolare la loro successiva asportazione.

Il pilastro vi apparirà uniforme e ben fatto, se avete eseguito le operazioni di cui sopra, con calma ed attenzione.

A questo punto, osservate la consistenza del calcestruzzo e quando vedrete che è possibile lavorarci senza danneggiare gli angoli, iniziate ad intonacarlo con un intonaco pronto, dato con la cazzuola americana, oppure potete spruzzarlo tipo "granatino", con la macchinetta apposita.

 Fate dei commenti e chiedete spiegazioni sulla vostra casa ed accessori, vi risponderemo

SEGUITE ANCORA I NOSTRI ARTICOLI SULLA MURATURA MESSA IN PRATICA

di Amedeu

2 commenti

  1. buonasera, per realizzare colonne per cancello che permessi bisogna chiedere? grazie

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.